7 raccomandazioni d'oro per reni sani

L'aumento delle malattie renali negli ultimi anni influisce negativamente anche sulla salute generale. Le misure da adottare per il diabete, l'ipertensione e l'obesità, che sono tra le cause più importanti delle malattie renali, possono prevenire le malattie renali. Assoc. Dott. Abdullah Özkök ha fornito informazioni sugli aspetti da considerare per proteggere la salute dei reni prima della “Giornata mondiale del rene del 14 marzo”.

1 - Tieni sotto controllo il tuo peso e la glicemia

La causa più comune di malattia renale cronica è il diabete, comunemente noto come diabete. È noto che alti livelli di zucchero nel sangue causano malattie renali e accelerano le malattie renali esistenti. Ecco perché il controllo della glicemia è molto importante per la salute dei reni. L'obesità emerge come il problema di salute più in aumento e più importante negli ultimi anni. È noto che l'obesità da sola influisce negativamente sui reni. Tuttavia, poiché l'obesità può anche causare il diabete, rappresenta un doppio rischio per i reni. Insieme al controllo del peso, mangiare lontano da carboidrati e cibi pronti è molto importante per la salute dei reni.

2 - L'ipertensione non colpisce solo il tuo cuore

Il consumo di sale in Turchia è ben al di sopra del livello massimo consigliato di 5 grammi al giorno. Un consumo particolarmente elevato di sale prepara il terreno per l'ipertensione. L'ipertensione causa non solo malattie cardiovascolari ma anche malattie renali croniche. Portare il consumo di sale a livelli normali riduce significativamente la pressione sanguigna, malattie cardiache e renali. Gli studi dimostrano che ridurre il consumo di sale del 15% nel mondo può salvare la vita di 8,5 milioni di persone entro 10 anni.

3 - Non trascurare i tuoi controlli di routine

Oltre a fattori prevenibili come ipertensione, diabete e obesità, anche malattie come la nefrite e la malattia del rene policistico che non sono causate dallo stile di vita della persona svolgono un ruolo importante nelle malattie renali croniche. La diagnosi precoce di tali disturbi aumenta significativamente le possibilità di trattamento prima di entrare nel processo di dialisi. Le malattie renali di solito non mostrano alcun sintomo fino a quando non raggiungono lo stadio finale. Quando si verificano i sintomi, la malattia è per lo più in una fase irreversibile. Pertanto, dovrebbero essere eseguiti semplici esami del sangue e delle urine e controlli sanitari di routine. È particolarmente importante per la diagnosi precoce e il trattamento di possibili malattie che le persone con malattie renali nella loro famiglia siano controllate a intervalli regolari.

4 - L'ingrossamento della prostata può danneggiare i reni

La crescita benigna della prostata, il cancro alla prostata o problemi alla vescica influenzano negativamente i reni. In tali disturbi, l'incapacità di evacuare l'urina prepara completamente il terreno per la fuoriuscita di schiena ai reni e il deterioramento delle funzioni renali. Anche i pazienti che hanno problemi alla prostata da molto tempo dovrebbero sottoporsi a un controllo della funzionalità renale. L'inserimento di un catetere urinario, farmaci o, se necessario, interventi chirurgici sono tra i metodi utilizzati nel trattamento.

5 - Non essere il tuo rene a causa dei calcoli

I calcoli renali sono tra le malattie sintomatiche più comuni tra le malattie renali. Sebbene molti calcoli renali causino forti dolori, ci sono anche calcoli renali che possono svilupparsi senza alcun sintomo. L'ostruzione dei dotti da parte dei calcoli renali influisce negativamente sulle funzioni renali. Anche se non ci sono lamentele di calcoli renali attivi, questo gruppo di pazienti deve essere seguito nei reparti di Nefrologia e Urologia a intervalli regolari e le funzioni renali devono essere monitorate.

6 - Non aggrapparti alla medicina in ogni dolore

Per reni sani, è necessario evitare il consumo di droghe non necessarie, in particolare antidolorifici. Gli antidolorifici usati inconsciamente possono danneggiare i reni a lungo termine con un effetto cumulativo. Inoltre, vediamo spesso casi in cui le funzioni renali sono completamente perse dopo aver usato un singolo antidolorifico. Nel nostro Paese è un processo positivo limitare l'assunzione di antibiotici e lasciarli al controllo di un medico. Oltre ai medicinali, i prodotti venduti sul mercato con prodotti naturali o trattamenti a base di erbe dovrebbero essere affrontati con cautela.

7 - Prenditi cura del tuo stile di vita

L'importanza del consumo di acqua per le funzioni renali è ormai nota a tutti. Mentre si regola lo stile di vita, l'esercizio dovrebbe essere enfatizzato così come il consumo di acqua. Non va dimenticato che l'esercizio quotidiano e il consumo di acqua hanno un posto importante nel controllo del peso. Poiché le bevande gassate contengono alti livelli di fosforo e zucchero, sono tra gli alimenti che dovrebbero essere evitati non solo per i reni ma anche per la salute generale. Sebbene il consumo di alimenti con un alto contenuto di potassio come patate, banane, cereali integrali, latte e pomodori sia raccomandato per le persone con reni sani, i pazienti con problemi renali dovrebbero consumare questi alimenti con attenzione.