Chiedendosi sul congelamento delle uova

Chi può sottoporsi a una procedura di congelamento delle uova?

Il congelamento delle uova si riferisce al processo di conservazione delle uova o delle cellule riproduttive femminili raccolte dalle ovaie femminili con l'aiuto dell'ecografia nell'ambiente di laboratorio sottoponendole a un processo di congelamento lento o rapido dopo la loro interazione con sostanze protettive chiamate "crioprotettori" a -196 gradi. Secondo il regolamento sulla medicina riproduttiva del 24 ottobre 2014; Prima del trattamento del cancro, della cisti del cioccolato e della chirurgia del cancro, o le donne che sono state approvate da 3 medici specialisti con un rapporto della commissione medica con riserva di uova ridotta, possono eseguire il congelamento delle uova.

La chemioterapia e la radioterapia applicate nel trattamento del cancro possono causare la perdita delle funzioni riproduttive. Per questo motivo, le procedure di congelamento degli ovociti possono proteggere le possibilità delle donne malate di cancro di avere un bambino. In particolare, le donne che devono affrontare il cancro in giovane età possono mantenere la loro produttività con i metodi applicati prima del trattamento del cancro. Oltre a questo, anche le donne che non hanno in programma di avere un bambino nel prossimo futuro ma che rischiano di perdere la loro produttività a causa dell'età avanzata possono sottoporsi a questa procedura per continuare il loro potenziale di avere figli in futuro. , prima che invecchino e le loro ovaie siano esaurite.

Esiste una fascia di età ideale ritenuta appropriata per la procedura?

Se la famiglia della persona ha una condizione come la menopausa precoce, una diminuzione della riserva di ovociti o una malattia che può portare a una diminuzione della riserva di uova, qualunque sia l'età della persona, deve essere valutata mediante esame visivo. Se ritenuto opportuno, il congelamento delle uova può essere effettuato dopo la valutazione. Se la persona non presenta tali rischi, le sue ovaie vengono valutate con esami di routine dopo i 35 anni e la lavorazione delle uova può essere presa in considerazione in base a queste valutazioni. Dopo i 35 anni, il numero e la qualità degli ovuli di ogni donna diminuisce rapidamente. È necessario prendere una decisione in questo periodo in cui l'orologio biologico avvisa rapidamente.

Da quanti anni questo metodo è stato utilizzato nel mondo?

I processi di congelamento delle uova sono stati applicati dagli anni '80. Le percentuali di successo sono aumentate notevolmente con le nuove tecniche applicate negli ultimi 30 anni. Dopo il processo di congelamento delle uova, il primo bambino è nato in Australia nel 1986. Il processo di congelamento delle uova è stato inizialmente avviato solo per proteggere la salute riproduttiva delle donne che ricevevano cure contro il cancro; Tuttavia, al giorno d'oggi è anche un metodo utilizzato per portare l'età riproduttiva a età avanzate.

Qual è la frequenza di applicazione di questo metodo in Turchia? Prevedete che aumenterà o aumenterà col passare del tempo?

Questo metodo, applicato solo alle donne che hanno ricevuto cure contro il cancro fino al 2014, è stato messo in pratica in modo più completo e completo dopo il 2014. Man mano che aumenta la consapevolezza del metodo applicato con successo nei centri di fecondazione in vitro sia statali che privati, aumenta la frequenza delle applicazioni. Prolungare i processi educativi delle donne per scopi come master e dottorato e assumere un ruolo più attivo nella vita lavorativa le induce a posticipare i loro piani come il matrimonio e diventare madri. Le procedure di congelamento delle uova sono molto importanti per le donne le cui ore biologiche stanno avanzando rapidamente per proteggere le loro possibilità di diventare madri. Pertanto, la frequenza di applicazione del metodo aumenterà nel tempo.

Come valuteresti i vantaggi e gli svantaggi della tecnica?

Il più grande vantaggio del processo di congelamento delle uova è che può dare alla persona la possibilità di diventare madre anche quando invecchia. Il processo di congelamento delle uova inizia con un trattamento farmacologico che dura circa 10 giorni a partire dal periodo mestruale. I medicinali, il cui dosaggio è regolato in base alla persona, vengono applicati con piccoli aghi ricavati dalla pelle addominale. Questi sono come piccoli aghi da insulina e la persona può facilmente applicarsi. Durante l'utilizzo del farmaco, la crescita delle uova viene monitorata mediante ultrasuoni per 10 giorni. Le uova che raggiungono una certa dimensione vengono raccolte in anestesia generale 36 ore dopo la rottura dell'ago. Le uova raccolte vengono conservate in appositi serbatoi a -196 gradi. Se il periodo di conservazione supera 1 anno, la persona le cui uova sono congelate deve approvare con una petizione ri-firmata. Se il periodo di conservazione supera i 5 anni, il centro di fecondazione in vitro fornisce il processo di approvazione con una petizione speciale alla direzione della salute e al ministero della salute.

Il processo di congelamento delle uova non presenta svantaggi per la persona. Sebbene sia solo molto raro, si possono osservare problemi come reazione allergica al farmaco, gonfiore addominale, infezione o sanguinamento dovuto alla procedura chirurgica. Ma come abbiamo detto prima, queste sono situazioni molto rare.