Smettere di fumare con tecniche mediche

"Smetti di fumare in una sessione",

"Se non riesci a smettere, i tuoi soldi verranno rimborsati",

Metodi con discorsi come "Sbarazzarsi completamente del fumo in 1 ora" possono garantire che la persona non fumi per un breve periodo, ma la cosa importante nel trattamento del fumo non è di "smettere" di fumare, ma di non fumare nemmeno a alla fine del primo anno. Sfortunatamente, non esiste un metodo per smettere di fumare con la "bacchetta magica".

Gli esperti delle malattie del torace del Memorial Ataşehir Smoking Cessation Center hanno fornito informazioni sulle tecniche per smettere di fumare e sui danni del fumo con l'avvicinarsi del divieto di fumo.

Non riuscire a smettere non significa che fallirai di nuovo la prossima volta. "Smettere di fumare riducendo il fumo" o passare a sigarette "leggere" con un contenuto di nicotina / catrame inferiore non sono metodi efficaci.

Le persone che hanno difficoltà a smettere di fumare da sole si rivolgeranno agli ambulatori per smettere di fumare.

Che tipo di percorso viene seguito per coloro che fanno domanda per il Memorial Ataşehir Smoking Cessation Center?

Nel nostro centro, il tipo di dipendenza (mentale / fisica o entrambe) della persona che desidera smettere di fumare viene determinata sotto la supervisione di un medico; viene misurato il livello di monossido di carbonio; Effettuando un esame generale, vengono esaminati i danni che possono essere causati dal fumo e viene avviato un trattamento appropriato per la persona. Per alcuni tossicodipendenti, può essere sufficiente sottolineare la necessità di smettere di fumare da parte del medico, in alcuni casi possono essere richiesti farmaci e in alcuni casi ulteriore supporto psicologico. I problemi che possono sorgere con la cessazione del fumo vengono tentati di essere superati insieme al medico che gestisce l'ambulatorio per fumatori. A seconda delle esigenze del paziente, vengono effettuate telefonate o colloqui faccia a faccia il primo 15 ° giorno, 1 mese e i successivi 3 mesi. Il follow-up del paziente è completato in 1 anno. Alla fine di 1 anno, un paziente che ancora non fuma è considerato di successo.

La terapia sostitutiva della nicotina e i trattamenti farmacologici sono tra i metodi utilizzati nel Memorial Ataşehir Smoking Cessation Center. Questi trattamenti devono essere somministrati da un medico esperto nel fumo. L'uso di questi trattamenti da solo può causare vari danni e la persona che non può smettere di fumare senza il supporto e la motivazione del medico perde anche la fiducia nei farmaci e può smettere di fumare.

Tecniche utilizzate per smettere di fumare

Terapia sostitutiva della nicotina

Il primo metodo utilizzato nel trattamento per smettere di fumare è la terapia sostitutiva della nicotina. Può essere utilizzato nelle persone con dipendenza medio-alta nel test di Fagerström. È una sostanza che crea dipendenza come nicotina, alcol, eroina, cocaina, ecc. È noto che il fumo può creare dipendenza quanto l'eroina e la cocaina. Secondo la classificazione dell'Organizzazione mondiale della sanità, la dipendenza dal tabacco è accettata come un disturbo mentale e comportamentale. Ha effetti come felicità, rilassamento, diminuzione della fame e aumento della concentrazione. Il corpo si abitua a questi effetti della nicotina e vuole costantemente prenderla, con conseguente dipendenza. Quando la persona non assume abbastanza nicotina, sperimenta irrequietezza, nervosismo, problemi di sonno, aumento dell'appetito, difficoltà di concentrazione.

Quando si smette di fumare, si cerca di prevenire i sintomi di astinenza da nicotina utilizzando una dose di nicotina gradualmente decrescente invece di fumare. Grazie a questo metodo, la persona non è esposta ad altre sostanze nocive nelle sigarette diverse dalla nicotina. Come altri trattamenti per smettere di fumare, dovrebbe essere applicato sotto la supervisione di un medico. Questo metodo di trattamento non deve essere utilizzato in donne in gravidanza, in allattamento, in quelli di età inferiore a 18 anni e in quelli con malattie cardiovascolari. Il fumo dovrebbe essere evitato durante il trattamento con nicotina.

  • Gomma alla nicotina: sebbene sia venduta su prescrizione nella maggior parte dei paesi, può essere ottenuta senza prescrizione medica in Svizzera, Malta, Svizzera e nel nostro paese. Quando è necessario fumare, viene masticato. La dose giornaliera di 12 pezzi non deve essere superata. Non dovrebbe essere consumato con bevande acide. Il numero di gomme da masticare viene gradualmente ridotto e lasciato.
  • Cerotto alla nicotina: la dose viene aggiustata in base al numero di sigarette fumate dalla persona. Esistono forme da 7, 14, 21 mg. Il nastro, che viene applicato su un'area glabra e pulita della parte superiore del braccio, secerne un livello costante di nicotina per tutto il giorno e soddisfa il bisogno di nicotina della persona. Dopo 24 ore, una nuova cassetta viene attaccata a un'area diversa, questa volta. Non è consigliato a chi fuma meno di 10 sigarette al giorno. Può causare bruciore, arrossamento e prurito sulla pelle nella zona in cui è apposto. Non è adatto a chi soffre di malattie della pelle usare i cerotti alla nicotina.
  • Spray nasale alla nicotina: viene spruzzato in entrambe le narici. Viene utilizzato per 3-6 mesi. Può causare fastidio e tosse al naso.
  • Spray alla nicotina: viene utilizzato per 3-6 mesi come uno spray nasale.

Il controllo del medico è un must nel trattamento dei farmaci!

Un altro metodo utilizzato per smettere di fumare è la terapia farmacologica. Come nel trattamento della nicotina, questi farmaci devono essere prescritti e somministrati sotto la supervisione di un medico.

Alcuni di questi farmaci sono in realtà antidepressivi. La prevalenza della depressione tra i fumatori è maggiore rispetto ai non fumatori. A parte questo, i fumatori con depressione smettono di fumare molto più difficile di quelli senza depressione. Oltre all'efficacia di questo farmaco nella cessazione del fumo, ci sono studi che dimostrano che può prevenire sintomi come rabbia, irrequietezza, difficoltà di concentrazione e aumento di peso che possono verificarsi quando si smette di fumare. Inizia 1-2 settimane prima del giorno in cui smette di fumare. Viene assunto in una dose più piccola per i primi 3 giorni e poi in una dose più alta. Questo metodo di trattamento non deve essere utilizzato in pazienti con grave depressione ed epilessia. Gli effetti collaterali includono insonnia, mal di testa, secchezza delle fauci e palpitazioni. Il dosaggio e / o le ore di utilizzo possono essere regolati dal medico per prevenire questi sintomi.

Un altro gruppo di farmaci utilizzati per smettere di fumare provoca il rilascio di dopamina, simile alla nicotina, e, di conseguenza, un senso di piacere simile a quello del fumo. Questo medicinale ha effetti collaterali come nausea, costipazione e problemi di sonno.

Quando la nicotina viene assorbita dal corpo, si lega ai recettori della nicotina nel cervello. Con questo legame, la "dopamina" viene rilasciata nel cervello. Questo è un piacevole oggetto di comunicazione interneurale. Un diverso farmaco utilizzato per smettere di fumare provoca anche il rilascio di dopamina, simile alla nicotina, e di conseguenza produce un senso di piacere simile a quello del fumo. Questo farmaco sopprime il desiderio di fumare e previene i sintomi dell'astinenza da nicotina. Si inizia a utilizzarlo 1-2 settimane prima del giorno in cui si smette di fumare. Viene utilizzato aumentando la dose fino a una certa dose. Dopo 12 settimane di utilizzo, possono essere raccomandate ulteriori 12 settimane di trattamento per prevenire il ripetersi. Questo medicinale può avere effetti collaterali come nausea, costipazione e problemi di sonno.

Inoltre, può essere offerto supporto psicologico alle persone che hanno una dipendenza psicologica piuttosto che fisica e che hanno problemi a smettere di fumare nonostante il trattamento. Altri metodi sono considerati medici.

Il fumo colpisce le donne più degli uomini!

Donne che fumano, nuovo bersaglio del cancro ai polmoni

Il cancro del polmone è il tipo più comune di cancro negli uomini e il secondo tipo di cancro più comune nelle donne dopo il cancro al seno. Il cancro al polmone viene rilevato in 30-40mila persone, per lo più donne, in Turchia ogni anno.

Sebbene il cancro del polmone sia più comune nel mondo tra i 50 ei 70 anni, il rischio aumenta dopo i 35 anni e mostra un aumento molto più rapido nelle donne che negli uomini. Mentre 25 anni fa questo tipo di cancro veniva riscontrato in 1 donna ogni 11 uomini, oggi il cancro ai polmoni viene rilevato in 1 donna contro quasi ogni 2 uomini e la ragione principale di ciò è che le donne ora fumano di più.

Quali sono i fattori che causano il cancro ai polmoni?

Il fattore di rischio più importante nello sviluppo del cancro ai polmoni è il fumo al 90%. Un fumatore ha circa 20 volte più probabilità di contrarre il cancro ai polmoni rispetto a un non fumatore. Il fatto che la sigaretta fumata sia "leggera", ovvero che abbia un basso tenore di catrame, non riduce il rischio di cancro, in quanto più giovane è l'età in cui si inizia a fumare, maggiore è la durata del fumo e maggiore è il consumo giornaliero, maggiore è il rischio di cancro.

Una persona su tre che sviluppa il cancro ai polmoni, anche se non ha mai fumato, è un fumatore passivo.

Oltre a fumare, fumare pipe e sigari, fattori ambientali e professionali, inquinamento atmosferico, cancro ai polmoni in famiglia, mangiare povero di frutta e verdura e ricco di grassi animali giocano anche un ruolo nello sviluppo del cancro ai polmoni.

La diagnosi precoce salva la vita!

Sintomi di cancro ai polmoni come tosse persistente, cambiamento nel carattere della tosse e dell'espettorato esistenti, presenza di sangue nell'espettorato, dolore al petto, alla schiena, alle braccia o alle spalle, mancanza di respiro, raucedine, debolezza, perdita di appetito, perdita di peso, collo e si può vedere gonfiore del viso. Non ci possono essere lamentele nel primo periodo. Perciò; È molto importante diagnosticare immediatamente e iniziare il trattamento con metodi come radiografia del torace, tomografia computerizzata, esame dell'espettorato, broncoscopia (esame delle vie aeree con uno strumento speciale). In trattamento, a seconda del tipo, delle dimensioni e della diffusione del tumore; vengono utilizzati chirurgia, chemioterapia (terapia farmacologica), radioterapia (radioterapia) o combinazioni di questi metodi. Il fattore più importante nel trattamento non è il ritardo nella diagnosi.

Le donne che fumano hanno aborti spontanei, i loro bambini sono ancora nati

Le sigarette, che contengono migliaia di sostanze chimiche nocive, colpiscono non solo i polmoni, ma quasi ogni organo e sistema del corpo. Sebbene il fumo riduca il numero e la qualità dello sperma nei futuri padri, a volte può essere utilizzato per le future mamme; gravidanza ectopica significa il rischio di aborto spontaneo e natimortalità.

Il fumo colpisce la madre e il padre prima del bambino!

L'infertilità è più comune negli uomini e nelle donne che fumano rispetto ai non fumatori. Mentre il numero di spermatozoi degli uomini fumatori diminuisce e la motilità degli spermatozoi diminuisce, gli ormoni necessari per la gravidanza delle donne sono influenzati dal fumo. Inoltre, il fumo interrompe il viaggio dell'uovo dalle tube all'utero. Oltre a tutto ciò, il fumo diminuisce il successo del trattamento dell'infertilità.

Nelle donne che fumano sono comuni anche l'impianto dell'ovulo fecondato al di fuori dell'utero, chiamato "gravidanza ectopica", nonché aborti spontanei e nati morti.

Il fumo provoca anche danni all'organo, noto come "placenta" o "moglie del bambino", che svolge un ruolo nello scambio di sostanze nutritive e gas come ossigeno e anidride carbonica tra il bambino e la madre. "Placenta previa" significa che la placenta si trova nella parte inferiore dell'utero. Di conseguenza, nelle fasi successive della gravidanza può verificarsi sanguinamento e può essere necessario un parto prematuro. Sia la placenta previa che la separazione della placenta dalla parete uterina prima della nascita sono più comuni nei fumatori.

Se la madre fuma, fuma anche il bambino!

Il bambino nel grembo materno beneficia del cibo che la madre mangia attraverso il cordone ombelicale ed è anche esposto ai farmaci e alle sostanze nocive assunte dalla madre. I prodotti chimici nelle sigarette raggiungono il bambino in questo modo e danneggiano i minuscoli organi che si stanno ancora sviluppando. Nicotina, catrame e monossido di carbonio (gas nei gas di scarico o esalato nell'avvelenamento dai fornelli) sono tra le sostanze più pericolose per il fumo del bambino. Se la madre fuma, fuma anche il bambino. Il fumo provoca molti più danni ai minuscoli organi del bambino rispetto a sua madre.

Il pericolo di parto prematuro dal fumo

Più la madre fuma durante la gravidanza, più piccolo nascerà il bambino. Anche il rischio di parto pretermine è in aumento. Oltre a nascere più piccoli, i bambini prematuri possono anche avere problemi respiratori perché i loro polmoni non sono ancora pronti per la nascita.

Il fumo provoca la sindrome della morte improvvisa in culla!

Sebbene il bambino della madre che ha fumato durante la gravidanza sia nato in buona salute, gli effetti nocivi del fumo sul bambino non finiscono. In questi bambini, si osserva una "sindrome della morte improvvisa dalla culla" di causa sconosciuta 2-3 volte più spesso rispetto ai figli di madri che non fumano.

Il labbro leporino / palato è più comune nei bambini di madri che fumano.

Questi bambini hanno maggiori probabilità di soffrire di malattie respiratorie, infezioni alle orecchie e tonsille. Ancora più importante, i disturbi dell'apprendimento, del comportamento e dell'attenzione possono svilupparsi negli anni successivi.

Anche le madri che allattano dovrebbero evitare di fumare!

La madre che ha una gravidanza senza fumo dovrebbe evitare di fumare durante il periodo dell'allattamento al seno. Il fumo riduce il latte materno. Quando la madre fuma, il bambino è esposto alle sostanze contenute nella sigaretta attraverso il latte che ha succhiato. Oltre a tutti gli altri danni, il fumo rende questi bambini più irrequieti e interrompe i loro schemi di sonno. La frequenza cardiaca dei bambini aumenta, si possono osservare dolore addominale, vomito e diarrea.

Anche fumare in un'altra stanza non è la soluzione.

I genitori che fumano pensano che fumare non danneggerà il loro bambino se fumano in un'altra stanza o in un'altra stanza o in una finestra / balcone aperto, piuttosto che vicino al bambino. Tuttavia, la nicotina e altre sostanze nocive che penetrano nei vestiti o nella pelle della persona vengono trasportate al bambino come se stesse fumando. In uno studio condotto negli Stati Uniti, il livello di nicotina e di altre sostanze chimiche è risultato essere 5-8 volte più alto nelle diverse stanze della casa o nelle camerette delle case dove si fuma fuori rispetto ai non fumatori. case. Nell'analisi delle urine dei bambini, i prodotti da fumo sono stati rilevati 8 volte di più.I polmoni dei bambini sono così piccoli che anche piccole quantità di fumo di sigaretta possono danneggiarli.

Smetti di fumare prima di diventare genitore

Considerando tutti questi effetti dannosi, sarebbe opportuno che ogni madre che pianifica una gravidanza smetta di fumare. Una donna incinta ha una forte motivazione a smettere di fumare. Nausea e vomito, soprattutto nei primi mesi, possono rendere più facile smettere di fumare. Alcune donne incinte possono sbarazzarsi di questa cattiva abitudine semplicemente decidendo di smettere. Esso; È il modo più sicuro sia per la madre che per il bambino.

Quando hai voglia di una sigaretta, bevi un bicchiere d'acqua!

Piccole misure come evitare tutto ciò che ti ricorda il fumo, ridurre le abitudini come il consumo di tè e caffè che "vanno bene" con il fumo, l'esercizio fisico, bere un bicchiere d'acqua, gomme da masticare o cambiare l'ambiente possono essere utili. Mentre lo fai, può anche essere utile provare a smettere con un fumatore in famiglia o nell'ambiente di lavoro. Se anche il futuro padre fuma, il rischio per il bambino si moltiplica. Pertanto, è molto più importante che il bambino smetta di fumare per la madre e il padre insieme.

Se c'è un problema con la cessazione spontanea, sarà opportuno consultare un medico. Negli ambulatori per fumatori gestiti da pneumologi, i trattamenti per smettere di fumare possono essere applicati anche durante la gravidanza, se necessario.

Le sigarette sono dannose dai capelli alle unghie dei piedi!

  • Il fumo è responsabile del 90% dei decessi per cancro ai polmoni e del 30% di tutti i decessi per cancro.
  • Il fumo è la principale causa di bronchite cronica ed enfisema. Queste malattie possono rendere la persona dipendente dal letto e dall'ossigeno.
  • Il fumo interrompe il sistema di difesa naturale dei polmoni, provoca la paralisi dei capelli traballanti che ricoprono le vie respiratorie e aumenta il rischio di sviluppare malattie microbiche come la polmonite.
  • Il fumo aumenta il rischio di infarto 3 volte e può portare ad ipertensione.
  • Il fumo può provocare occlusione vascolare, cancrena delle mani e dei piedi e di conseguenza l'amputazione di questi arti.
  • Il fumo invecchia la pelle prematuramente.
  • Il fumo può causare disturbi allo stomaco.
  • Il fumo provoca il consumo di vitamina C nel corpo e aumenta la tendenza alle malattie a causa della carenza di questa vitamina.
  • Fumare durante la gravidanza può causare aborto spontaneo, parto prematuro e parto piccolo. In questi bambini aumenta la possibilità di sviluppare asma e disturbi allergici in futuro.
  • Tosse, respiro sibilante, asma, sinusite, tonsille e problemi all'orecchio medio sono più comuni nei bambini i cui genitori fumano.
  • Il fumo può causare impotenza riducendo la quantità di sangue che va ai genitali, diminuendo gli ormoni sessuali e causando infertilità danneggiando lo sperma.
  • Il monossido di carbonio assunto con le sigarette impedisce il trasporto di ossigeno alle cellule.
  • Il fumo provoca gravi danni non solo al fumatore, ma anche a chi lo circonda. Le sostanze nocive emesse nell'ambiente dal fumo di sigaretta vengono assorbite nel sangue sia respirando che assorbendo dalla pelle. Ogni 5 sigarette fumate nell'ambiente fa sì che i non fumatori fumino 1 sigaretta.

Non fumare è abbastanza Non essere un fumatore passivo!

Il danno del fumo non è solo per il fumatore, ma per chiunque sia esposto al fumo. L'esposizione di una persona al fumo di sigaretta anche se non fuma è chiamata "fumo passivo". Le sostanze nocive emesse nell'ambiente dal fumo di sigaretta vengono assorbite sia respirando che attraverso la pelle e si mescolano nel sangue. Anche se non viene fumato vicino a non fumatori, può essere influenzato dal fumo che penetra nei capelli, nella pelle e nei vestiti del fumatore. Quando una sigaretta viene accesa in una stanza della casa, il fumo di sigaretta si diffonde in tutta la casa in pochi minuti. Penetra in tutte le superfici come tappeti, pareti e mobili e da qui si diffonde nell'aria in pochi giorni.

L'esposizione passiva al fumo di sigaretta provoca sintomi quali tosse, bruciore alla gola, mal di testa, nausea.

Mezz'ora di fumo di sigaretta riduce il sangue al cuore

Le persone esposte al fumo passivo nell'ambiente domestico hanno un aumentato rischio di malattie cardiache e cancro ai polmoni del 25%. Considerando l'esposizione al fumo nei luoghi di lavoro e nelle aree pubbliche, il rischio di malattie cardiache aumenta del 50-60%.

Circa 60 delle 4mila sostanze nocive contenute nelle sigarette provocano il cancro. Il rischio di cancro al polmone può aumentare del 20-30% nelle persone esposte al fumo passivo. Non solo il rischio di cancro ai polmoni, allo stomaco, al fegato, ai reni, all'utero e alla leucemia aumenta con il fumo passivo.

Non dire "fumo leggero, non mi succederà niente"!

In seguito alla comprensione della relazione tra sigarette e cancro ai polmoni, le sigarette "leggere" oa basso contenuto di catrame furono introdotte per la prima volta alla fine degli anni '60. La maggior parte dei fumatori ritenne che le sigarette "leggere" o "leggere" fossero meno dannose o che smetterebbero di fumare più facilmente in questo modo pensatore. Tuttavia, le sigarette leggere, che in inglese significa "leggere", sono dannose come le sigarette normali, forse anche un po 'di più. *** Le sigarette leggere possono lasciare una sensazione di "leggerezza" in gola; tuttavia, la quantità di tabacco nella maggior parte delle sigarette leggere è pari a quella delle sigarette normali. Le sigarette leggere possono contenere meno catrame delle sigarette normali. Tuttavia, a causa della nicotina che contiene, il fumo è sia fisico; È una sostanza che può creare dipendenza psicologica e anche se la persona inizia a fumare sigarette leggere, la quantità di nicotina a cui è abituato il suo corpo non cambia. Pertanto, dipendente dal fumo; Cerca di soddisfare il bisogno di nicotina spingendo più a fondo la sigaretta leggera, facendo respiri più lunghi dalla sigaretta, fumando la sigaretta fino alla fine o trattenendo più a lungo il respiro inalato nei polmoni. A volte, la persona potrebbe anche aver bisogno di fumare qualche sigaretta leggera in più al giorno. In questo modo, compensa il fabbisogno giornaliero totale di nicotina. Con questo metodo di fumo compensativo, le sostanze chimiche contenute nelle sigarette raggiungono le vie aeree ancora più estreme del fumatore. Per questo motivo, la frequenza dell '"adenocarcinoma", un particolare tipo di cancro ai polmoni che era meno comune in passato, è aumentata, soprattutto nelle persone che fumano luce.

L'idea sbagliata che le sigarette leggere siano più innocue deriva dalle macchine per fumare. Negli Stati Uniti, queste macchine vengono utilizzate per misurare la quantità di catrame nelle sigarette. Tuttavia, la macchina non è in grado di determinare con precisione la quantità di catrame che una persona riceverà dalla sigaretta. Le sigarette leggere hanno piccoli fori di ventilazione nei filtri. Questi fori diluiscono il fumo di sigaretta quando viene fumato dal distributore di sigarette e la macchina visualizza falsamente la quantità di nicotina e catrame nella parte inferiore della sigaretta. Mentre, quando il fumatore è un essere umano, non una macchina, oltre alle forme di fumo compensative sopra menzionate, l'individuo chiude inconsapevolmente i fori di ventilazione della sigaretta con le dita. Pertanto, le sigarette leggere non sono molto diverse dalle sigarette normali.

Nessuna sigaretta innocua o meno dannosa

Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, il fumo è la seconda causa di morte più importante al mondo. Il fumo può causare numerose malattie. Tutte le sigarette, a basso o alto contenuto di catrame, leggere o normali, possono causare seri problemi di salute. Se si vogliono evitare i danni del fumo, che possono danneggiare non solo i polmoni, ma quasi tutti gli organi del corpo, la cosa migliore da fare è non ridurre o passare al fumo "più leggero", ma smettere completamente di fumare. *** Gli studi dimostrano che smettere di fumare prima dei 30 anni previene quasi completamente lo sviluppo di malattie legate al fumo. *** Indipendentemente dall'età, i rischi per la salute diminuiscono quando si smette di fumare. Sarebbe utile per coloro che hanno difficoltà a smettere di fumare ricevere aiuto da policlinici fumatori privati ​​specializzati nel trattamento per smettere di fumare.

Cosa succede quando smetti di fumare?

Nel processo di cessazione del fumo;

L'effetto della nicotina e del monossido di carbonio scompare entro 12-24 ore.

Il tuo senso del gusto e dell'olfatto migliorerà entro 1-2 giorni.

L'effetto immunosoppressivo scompare entro 6 settimane.

Il rischio di contrarre malattie causate dal fumo diminuisce.

Entro 1 giorno dopo aver smesso di fumare, il rischio di avere un attacco di cuore si riduce della metà.

Il rapido declino delle funzioni respiratorie migliora.

La tua capacità fisica aumenterà, diventerai una persona più attiva.

Col tempo, le macchie legate alla nicotina sui denti e sulla pelle scompariranno.

La tosse e l'espettorato possono aumentare per un po '. Contrariamente alla credenza popolare, questo è un segno di miglioramento, indica che i peli traballanti nei tuoi bronchi sono guariti e le tue vie respiratorie hanno iniziato a schiarirsi.

Smetti di fumare quando vieni promosso!

Stabilisci un giorno speciale per smettere di fumare, come il compleanno dell'anniversario di matrimonio o per smettere di fumare, ad esempio quando vieni promosso.

Non aspettare di perdere la salute per smettere di fumare.

Credi in te stesso.

Essere determinato. Non lasciare che i fumatori intorno a te ti fuorvino.

Cerca il sostegno dei tuoi parenti. Se possibile, smetti di fumare con un fumatore nella tua cerchia di amici o familiari.

Fissa una data per smettere di fumare.

Stai lontano dai fumatori e dagli ambienti fumatori.

Non scegliere stimolanti che aumentano il tuo desiderio di fumare, come alcol e caffè.

Elimina oggetti come posacenere e accendini in casa e sul posto di lavoro.

Quando senti il ​​bisogno di fumare, cambia l'ambiente, mastica gomme senza zucchero, bevi acqua lentamente.

Ricorda che i sintomi che potresti provare quando smetti di fumare, come nervosismo, problemi di sonno e concentrazione e aumento dell'appetito, sono temporanei.

Considera cosa porta la vita senza fumo. Tieni presente che ti libererai di molti rischi per la salute, sentirai un odore più pulito, non pagherai più per mettere in pericolo la tua salute, la tua capacità di sforzo aumenterà, anche il tuo olfatto diventerà più acuto e sarai un bravo esempio per i tuoi figli.

Divertiti ad essere una persona più sana ora.

Se pensi di non poterlo fare da solo, fatti aiutare da un policlinico per fumatori.