Legionellosi

La legionellosi è un'infezione polmonare causata da un batterio chiamato Legionella pneumophila. Il batterio che causa questa malattia, popolarmente noto come "polmonite", è stato scoperto per la prima volta nel 1976 a seguito di un'epidemia che si è verificata in persone che partecipavano a una riunione dei legionari americani in un hotel a Filadelfia. Pertanto, l'infezione è stata denominata Legionellosi in memoria delle persone colpite dall'epidemia e il nuovo batterio scoperto è stato denominato Legionella pneumophila.

I medici del dipartimento delle malattie toraciche del Memorial Hospital hanno fornito informazioni sui sintomi della malattia del legionario, sui metodi di trattamento e sulle condizioni in cui può manifestarsi.

Il potenziale infettivo di questo batterio è molto debole. La malattia può verificarsi solo nell'1-5% degli individui esposti ai batteri. Un individuo deve avere una predisposizione affinché la malattia si manifesti. Negli individui sani con un sistema immunitario normale, la malattia spesso non si sviluppa, anche se l'agente viene assunto. Affinché la malattia si manifesti, l'individuo deve avere alcuni fattori di rischio. I fattori di rischio più importanti sono gli effetti che indeboliscono la resistenza respiratoria di una persona o la resistenza complessiva del corpo. Questi sono: avere più di 50 anni, fumo, dipendenza da alcol, soppressione del sistema immunitario per vari motivi (trapianto di organi, terapia con cortisone a lungo termine, trattamento del cancro), avere una malattia polmonare cronica. Vengono suggeriti due meccanismi principali affinché i batteri presenti nell'acqua raggiungano i polmoni. Secondo il primo; I batteri si insediano prima nel sistema respiratorio superiore e da qui raggiungono i polmoni attraverso l'aspirazione. "Aspirazione" può essere definita come la fuoriuscita involontaria del materiale della bocca nel tratto respiratorio inferiore e l'incapacità di rimuoverlo a causa di un riflesso della tosse insufficiente. Secondo la seconda teoria; Come risultato dell'acqua che diventa piccole goccioline d'acqua (aerosol) e viene sospesa nell'aria, queste goccioline contenenti batteri raggiungono i polmoni respirando.

I sintomi della malattia del legionario compaiono tra 2-10 giorni dopo l'ingestione dei batteri. Il paziente lamenta debolezza e affaticamento per alcuni giorni. La maggior parte dei pazienti ha la febbre (> 38,50 ° C). Si sviluppano sempre più sintomi di infezione del tratto respiratorio inferiore. Si verificano tosse, dolore al petto e mancanza di respiro. I pazienti spesso non possono produrre espettorato. Possono verificarsi nausea, vomito, disturbi addominali e diarrea. Altri sintomi comuni sono mal di testa e dolore muscolare; In alcuni casi, possono essere osservati reperti del sistema nervoso che possono progredire in irrequietezza, distrazione, angoscia, confusione e coma. I reclami del paziente, i risultati dell'esame del medico o la RX torace non sono sufficienti per distinguere la malattia da altre infezioni polmonari. Pertanto, la prima condizione nella diagnosi è ricordare la malattia.

Se esiste un serio sospetto clinico per la malattia, è necessario prelevare campioni di espettorato, siero e urina per l'esame e iniziare immediatamente un trattamento antibiotico empirico (alla cieca) e adottare un atteggiamento in base al risultato. La durata del trattamento è di 14-21 giorni. La penicillina e gli antibiotici derivati ​​dalla penicillina sono inefficaci nel trattamento. Pertanto, in casi dubbi, il paziente deve essere seguito da un medico e deve essere iniziato un trattamento antibiotico appropriato. Se il paziente viene trattato con antibiotici appropriati all'inizio dell'infezione polmonare e soprattutto se il paziente non ha una malattia che sopprime il sistema immunitario, il risultato è soddisfacente. Nei pazienti con sistema immunitario soppresso, nei riceventi di trapianto d'organo, nei casi in cui non viene somministrato un trattamento antibiotico appropriato; durata della degenza in ospedale, possono verificarsi complicazioni e la malattia può provocare la morte.

I batteri che causano la legionellosi sono ampiamente disponibili nell'ambiente naturale; laghi, fiumi, ruscelli, tè, ecc. Si trova nella normale flora delle acque superficiali come fiumi, bagni termali e fanghi. Nonostante le tecniche utilizzate durante il trattamento della fornitura d'acqua, può passare dall'acqua naturale all'acqua di città, anche in concentrazioni molto piccole. L'edificio si insedia quindi negli impianti idrici e si moltiplica se le condizioni sono adatte, cioè, in teoria, si trova sempre nell'acqua.

Di conseguenza, la condizione per l'applicazione di misure protettive non può essere basata sulla ricerca di batteri nell'acqua. Si sconsiglia di indagare di routine sui sistemi idrici per la presenza di Legionella a causa dell'elevato costo e della mancanza di valore scientifico ed epidemiologico dei risultati da raggiungere. La relazione della Legionellosi con il viaggio o la permanenza in albergo dipende dal fatto che si formino le condizioni necessarie affinché i batteri raggiungano l'individuo dall'acqua. Gli strumenti che trasformano l'acqua in aerosol (torri di raffreddamento dei sistemi di ventilazione, soffioni doccia, vasche idromassaggio, fontane decorative ...) sono ampiamente utilizzati nelle strutture turistiche e possono mediare la trasmissione di batteri all'individuo.

Per evitare che i batteri che causano la malattia del legionario si insediano nella struttura, gli hotel dovrebbero eseguire la manutenzione dei loro sistemi idrici a intervalli regolari. L'indagine sui batteri della Legionella nei sistemi idrici è uno studio che dovrebbe essere fatto al fine di rivelare la relazione caso-fonte quando viene segnalato un caso con malattia del legionario legata al viaggio. Obbiettivo; per prevenire nuovi casi e / o focolai che possono verificarsi nello stesso albergo. Tali strutture per un periodo di due anni; È necessario inviare regolarmente campioni d'acqua al laboratorio per verificare se le misure sono sufficienti durante l'attuazione delle misure di controllo.