Hai una pelle liscia

Sbarazzarsi di acne e punti neri

L'acne è una delle malattie più frequentemente trattate dai dermatologi. La stragrande maggioranza degli adolescenti e dei giovani adulti va dal medico a causa dell'acne. Sebbene l'acne possa essere percepita fisiologicamente da alcuni medici a causa della sua natura periodica; È un problema mentale più che fisico, soprattutto per i pazienti adolescenti che hanno più bisogno dell'accettazione sociale.

L'acne non è un'immagine uniforme, consiste in uno spettro che va dalle macchie bianche e nere chiamate "Comedoni" alle cisti infiammate. Diversi trattamenti vengono applicati per l'acne di diversa gravità. L'acne è una malattia dei follicoli piliferi o dei pori.

Il principio di base nel trattamento dell'acne è il peeling dello strato superiore della pelle

Uno dei pregiudizi nelle persone con acne e comedoni è che l'infiammazione sia il risultato di "inquinamento" o batteri nell'ambiente esterno. Pertanto, l'uso eccessivo di prodotti per la pulizia della pelle è comune. Il tentativo di ridurre costantemente la quantità eccessiva di olio che si sente sulla pelle a volte si traduce in una pelle grassa eccessiva reattiva. Il principio di base nel trattamento dell'acne è il peeling dello strato superiore della pelle. Il rilascio dei pori elimina i comedoni e previene la formazione degli elementi infiammatori dell'acne. Vari acidi come l'acido salicilico, l'acido retinoico, gli acidi della frutta vengono utilizzati per il processo di peeling. Le procedure di peeling variano a seconda del tipo di pelle del paziente e della densità dei comedoni.

Presta attenzione anche al tuo trucco

Quando si applica un trattamento che libera i pori, i pazienti non devono usare un trucco particolarmente occlusivo. Idealmente, non viene utilizzato alcun prodotto, ma se la necessità di mimetizzazione è generalmente molto intensa, i fondotinta liquidi a base d'acqua possono essere usati raramente. Non utilizzare mai polveri particolari (i prodotti luminosi contengono polveri di mica).

Ogni brufolo che stringi invita persone ancora più grandi

Uno dei comportamenti sbagliati è spremere l'acne e soprattutto i comedoni. Sebbene abbia lo scopo di espellere il contenuto dei pori applicando una pressione laterale, può causare la formazione di acne più profonda poiché parte del contenuto viene spinto negli strati più profondi della pelle. Inoltre, i tentativi irritanti di acne e comedoni, specialmente nelle persone dalla pelle scura che sono inclini alla pigmentazione, causano cicatrici. I comedoni possono essere puliti dal medico con uno speciale strumento che permette la completa rimozione del contenuto follicolare. Oltre al peeling, vengono utilizzati, quando necessario, trattamenti volti a ridurre la quantità di grasso, batteri e risposta dei tessuti infiammatori chiamati "infiammazioni". Gli antibiotici a basso dosaggio sono attualmente preferiti anche nei casi più lievi.

Ottieni assolutamente l'aiuto di un esperto

Anche gli squilibri ormonali nelle donne causano l'acne. Poiché le ghiandole sebacee nel poro sono strutture sensibili agli ormoni, l'acne è più comune nell'adolescenza o nel periodo premestruale. Nelle donne adulte, soprattutto se c'è l'acne che accompagna la caduta dei capelli e l'aumento della crescita dei capelli, è utile consultare un dermatologo. Il trattamento standard per l'acne di solito dà risultati insufficienti nell'acne causata da squilibri ormonali.

Puoi consumare oli naturali con tranquillità

La relazione tra cibo e acne non ha trovato alcun chiaro supporto scientifico. Tuttavia, si può affermare che i pazienti non possono consumare un alimento, soprattutto se hanno personalmente osservato che provoca la formazione di acne. Contrariamente alla credenza generale, non vi è alcuna restrizione particolare nel consumo di cibi grassi, poiché il contributo degli oli alimentari agli oli prodotti nelle ghiandole sebacee della pelle è molto basso. Il consumo di alimenti contenenti acidi grassi insaturi (olio di pesce, avocado, olio d'oliva, noci, ecc.) Ha effetti positivi in ​​quanto contengono gli oli necessari per l'equilibrio della produzione di olio nella pelle. Secondo una visione che sta guadagnando consensi negli ultimi anni; Soprattutto nelle donne, il consumo pesante di alimenti con alto indice glicemico e carico influisce negativamente sulle ghiandole sebacee. I prodotti raffinati, gli zuccheri e gli alimenti a base di farina causano l'acne in alcune persone.