Che cos'è un attacco di cuore: sintomi e trattamento dell'attacco di cuore

Il sintomo più importante di un attacco di cuore è un forte dolore al cuore. Il dolore al cuore al petto, al braccio sinistro, alla schiena e che si irradia dallo stomaco alla mascella è considerato un presagio di infarto. È molto grave e l'esordio si sviluppa spesso all'improvviso. Gli specialisti del dipartimento di cardiologia del Memorial Hospital hanno fornito informazioni sui sintomi dell'attacco cardiaco, sull'importanza dell'intervento di emergenza e su cosa fare in caso di infarto.

Dolore al petto, mancanza di respiro, sudorazione e nausea sono i sintomi più importanti di un attacco di cuore. Tuttavia, un attacco di cuore può verificarsi senza essere notato e senza alcun dolore. Gli attacchi di cuore senza sintomi possono essere fatali. Non appena compaiono sintomi come il dolore al cuore, è molto importante che la persona si rivolga a un ospedale completamente attrezzato e riceva assistenza medica.

Perché si verifica un attacco di cuore? Quali sono i fattori di rischio?

L'attacco cardiaco, che si sviluppa a causa dell'improvvisa occlusione di uno dei vasi che alimentano il cuore, fa sì che il tessuto cardiaco perda cellule nell'area in cui il vaso occluso alimenta il cuore. Di conseguenza, possono verificarsi conseguenze fino alla morte. Con forte dolore al petto; La perdita di coscienza si verifica con nausea, vomito, sudorazione e talvolta svenimento. Sebbene il dolore al cuore segnali un attacco di cuore, alcuni pazienti avvertono un dolore nella parte superiore dell'addome che colpisce lo stomaco. In questo caso, può essere ignorato dal paziente, considerando che questo disagio è legato allo stomaco. Soprattutto nei pazienti anziani, la crisi può verificarsi con mancanza di respiro. Tuttavia, questi sintomi si riscontrano solo in 75-80 persone su 100. Il restante 20% è una condizione chiamata "attacco cardiaco silenzioso" che si manifesta senza sintomi. A questo tasso del 20%, a volte il primo sintomo può essere la morte.

Quali sono i sintomi di un attacco di cuore?

Possiamo elencare i sintomi più importanti di attacco di cuore come segue;

Dolore al petto

Fiato corto

Palpitazione

Facile stancarsi

A volte non ci possono essere reclami nonostante una significativa malattia cardiovascolare.

Attacco di cuore

Morte improvvisa

La principale lamentela nella malattia coronarica (congestione nei vasi cardiaci) è il dolore toracico. Il dolore che si verifica quando i vasi coronarici sono ostruiti è un dolore compressivo che preme il peso dietro la parete toracica (spesso dà la sensazione che qualcuno sia seduto sulla parete toracica). Questo dolore è un dolore sordo. Non è pungente, non aumenta o diminuisce con la respirazione o il movimento. Si verifica spesso con sforzo, irritazione o raffreddore. Può diffondersi al braccio sinistro, alle spalle, al collo, alla schiena, all'addome e al mento. (A volte si avverte solo in una di queste aree.) Generalmente, è un dolore che dura meno di 10-15 minuti, alleviato riposando o assumendo farmaci che dilatano i vasi coronarici. Di tanto in tanto, il dolore può essere accompagnato da una sensazione di angoscia, sudorazione, vertigini e nausea. Tuttavia, a volte possono esserci cambiamenti dinamici nell'area dei vasi ristretti e quindi il dolore si ferma, dura più a lungo e potrebbe non rispondere ai farmaci. Questi tipi di dolore da angoscia sono molto più pericolosi in quanto possono facilmente portare a un attacco di cuore. Il 20-40% dei cardiopatici si trova ad affrontare una "cardiopatia silenziosa". Questo problema di solito si verifica nei diabetici. È più comune negli individui obesi, nei pazienti con malattia polmonare cronica e nelle donne perché hanno una maggiore tolleranza al dolore.

Puoi scoprire il tuo rischio di attacco cardiaco utilizzando il calcolatore del rischio di attacco cardiaco.

Le donne sono ad alto rischio!

Le donne sono ampiamente protette dal rischio di infarto prima della menopausa, grazie all'ormone estrogeno. Tuttavia, quando sono esposti a un attacco di cuore, il tasso di complicanze dovute a un attacco di cuore è superiore a quello degli uomini.Non tutte le morti improvvise sono dovute a un attacco di cuore. Alcuni di loro sono legati ad anomalie congenite, cioè disturbi strutturali nel cuore. Questo è accompagnato da fattori genetici ereditati nella famiglia e disturbi del ritmo cardiaco che si verificano con grave deterioramento del tessuto muscolare cardiaco. Tutte le condizioni cardiache elencate sono particolarmente valide per le persone di età inferiore ai 35 anni. Per questo motivo, le morti cardiache sotto i 35 anni dovrebbero essere valutate separatamente e dopo i 35 anni separatamente.

L'insufficienza cardiaca è anche tra i fattori che causano l'infarto. Tra i sintomi dell'insufficienza cardiaca, si vede mancanza di respiro solo quando si è in movimento, successivamente si vede mancanza di respiro anche a riposo. Lo scompenso cardiaco è definito come un problema di salute pubblica con una prevalenza crescente negli ultimi anni. Tuttavia, oggi, la maggior parte dei pazienti con insufficienza cardiaca può continuare la propria vita in modo sano con speciali pacemaker che aumentano il comfort del paziente con la tecnologia avanzata.

>

Ci sono due fattori principali che determinano il decorso della malattia nell'insufficienza cardiaca. Il primo è per migliorare la funzione di pompa del cuore, il secondo è per prevenire le aritmie causate da insufficienza cardiaca. Il primo tra i trattamenti del dispositivo è l'impianto di un pacemaker per aumentare le prestazioni del cuore. I pacemaker vengono inseriti nelle tre camere del cuore per questo scopo; Perché l'obiettivo è garantire la corretta partecipazione della cavità cardiaca con contrazione ridotta e ritardata nel ciclo cardiaco e aumentare le prestazioni del cuore insufficiente. L'aumento delle prestazioni cardiache ridurrà i reclami del paziente e garantirà che la sua vita quotidiana continui senza intoppi.

Invece del dolore, la pressione sanguigna può anche dare indizi su un infarto!

A volte non è un tipico dolore cardiaco, ma può essere diagnosticato con altri sintomi. Ad esempio, un aumento della pressione sanguigna che non sarebbe potuto accadere prima, in altre parole, la risposta del cuore aumentando la pressione sanguigna quando è in difficoltà può essere uno degli indicatori più importanti di un attacco di cuore. La rapida stanchezza o l'incapacità di una persona che fa sport di spendere tanto impegno quanto prima può essere un sintomo. Pertanto, l'ischemia silente (attacco cardiaco silenzioso) può essere diagnosticata sospettando alcuni sintomi collaterali senza dolore.

Puoi guardare la nostra trasmissione in diretta su Facebook composta da risposte a molte domande sulla salute del cuore.

>

Metodi di primo soccorso che possono essere applicati in caso di crisi

Il punto più importante in un attacco di cuore che si verifica a causa di un'occlusione cardiovascolare improvvisa è che non appena compaiono sintomi come dolore cardiaco, la persona si rivolge a un ospedale completamente attrezzato e riceve assistenza medica. La metà dei decessi si verifica entro la prima ora dopo l'inizio di un attacco di cuore. Per questo motivo è molto importante rivolgersi ad una struttura sanitaria che interverrà il prima possibile in caso di infarto. Se il primo soccorso viene avviato precocemente in un attacco di cuore, i metodi di trattamento che aprono il sistema vascolare occluso possono essere applicati il ​​prima possibile e il danno al cuore è prevenuto. La cosa importante nell'intervento in ospedale è la diagnosi rapida e l'intervento appropriato.

>

Cosa fare durante un attacco di cuore? Come dovrebbe essere la risposta alle emergenze durante una crisi?

Se sei solo durante un attacco di cuore;

• Non esiste alcuna manovra che la persona possa fare per aprire la vena bloccata al momento di un attacco di cuore. Oltretutto;

• Prima di tutto, chiama i tuoi parenti al telefono quando inizia il dolore e informa la situazione.

• Lascia aperta la porta della posizione corrente. Questo rende più facile per la persona che verrà in aiuto.

• Una forte tosse può aumentare temporaneamente il flusso sanguigno. Anche se la probabilità di rimuovere un coagulo appena iniziato è molto bassa, chiudi le narici e tossisci energicamente.

• Se hai l'aspirina a casa, portala con un bicchiere d'acqua.

• A parte questo, non mangiare né bere mai nulla.

• Aprire la finestra per far entrare l'ossigeno nella stanza.

• Attendere l'arrivo dei soccorsi, sdraiato o seduto. Assolutamente non alzarti in piedi. Perché un paziente che arriva in ospedale con un infarto non dovrebbe avere un problema di trauma. Se la persona cade e colpisce la testa, i trattamenti per un attacco di cuore potrebbero non essere possibili a causa di un colpo alla testa.

• Non fare esercizio per ridurre il dolore.

• Non andare mai sotto l'acqua fredda o calda. L'acqua fredda è particolarmente pericolosa in tali situazioni. Perché restringe i vasi cardiaci e può causare il restringimento dei vasi non occlusi.

Se una persona ha avuto un attacco di cuore proprio accanto a te;

• Se non si ha esperienza di salute, non intervenire su qualcuno che ha avuto un infarto o somministrare ad altri pazienti o farmaci per il cuore.

• Trasferire il paziente all'ospedale completamente attrezzato più vicino richiedendo immediatamente l'assistenza di un'ambulanza.

Nel frattempo, collocare la persona che soffre di infarto in un luogo adatto.

• Cercare di ottenere più flusso sanguigno al cuore sollevando i piedi al di sopra del livello del cuore.

• Aiuto come allentare gli indumenti stretti e allentare la cravatta.

• L'importante è trasportare il paziente in un ospedale dove gli esami e i trattamenti possono essere effettuati in loco e correttamente.

Quelli a rischio di infarto:

• Diabetici

• Pazienti con colesterolo alto

Pazienti ipertesi

Uomini e donne di mezza età e anziani

Donne in postmenopausa

• Fumatori

• Persone in sovrappeso

Persone con una storia familiare di malattie cardiache o una storia di morte cardiaca in giovane età

Quali sono i modi per evitare un infarto?

• Per evitare un infarto, è necessario cambiare il tuo stile di vita. Basso contenuto di grassi saturi e colesterolo per proteggere la salute del cuore; Uno dovrebbe mangiare verdure, frutta e cibi ricchi di fibre.

• Il sale, che provoca un aumento della pressione sanguigna, dovrebbe essere limitato a soli 5-6 grammi al giorno. L'ipertensione, il colesterolo e i livelli di glucosio nel sangue hanno un ruolo molto importante per la salute del cuore. I soggetti affetti da tali patologie nei parenti di primo grado devono sottoporsi a controlli di controllo (a partire dai 30 anni se possibile) e prestare la massima attenzione alle precauzioni da adottare.

• Lo stress gioca un ruolo importante in un attacco di cuore. L'adrenalina causata dallo stress provoca un aumento della pressione sanguigna e un aumento della frequenza cardiaca, provocando così un attacco di cuore. Abbi cura di alleviare lo stress.

• Bisogna smettere di fumare.

• Poiché il peso in eccesso aumenta il carico di lavoro del cuore, è necessario mantenere il peso ideale.

• Per un cuore sano, si dovrebbe camminare all'aria aperta almeno tre giorni alla settimana.

• Il check-up è la misura più efficace che può essere presa. Per questo, è di grande importanza fare controlli e test da sforzo a determinate età senza lamentele. Una stenosi congenita nella valvola cardiaca e l'ispessimento del muscolo cardiaco sono anche chiamati cuore nascosto. Andare in ospedale per reclamo e controllo non è un controllo, ma una misura ritardata.

Uz. Dal dipartimento di cardiologia dell'ospedale Memorial Şişli. Dott. Puoi leggere l'articolo di Deniz Şener intitolato Prevenire il rischio di attacchi di cuore in 6 passaggi qui.

Professore Associato del Dipartimento di Chirurgia Cardiovascolare del Memorial Hospital. Puoi leggere Ergun Demirsoy, il suo articolo intitolato "Gli effetti negativi dello stress professionale sulla salute del cuore" qui.