È possibile trattare tremori e contrazioni involontarie nel corpo

Morbo di Parkinson, tremori alle mani, ai piedi e al corpo, disturbi del movimento con spasmi involontari e contrazioni muscolari possono verificarsi non solo negli anziani ma anche nei giovani. I metodi chirurgici svolgono un ruolo importante nel trattamento di questi disturbi che, se non trattati, incidono gravemente sulla vita lavorativa e sociale. I nostri specialisti del dipartimento di chirurgia cerebrale e nervosa del Memorial Ankara Hospital hanno fornito informazioni sui disturbi che causano tremori e contrazioni nel corpo.

La farmacoterapia è la priorità nella malattia di Parkinson

La malattia di Parkinson è una malattia progressiva caratterizzata dalla perdita o dalla riduzione di alcune cellule nervose coinvolte nella regolazione specializzata della dopamina. Il più delle volte si verifica con grave rallentamento dei movimenti su un lato del corpo, tremori osservati a riposo, rigidità dovuta alla contrazione irregolare dei muscoli e disturbi della postura. Prima di tutto, la terapia farmacologica viene applicata per combattere la malattia. L'obiettivo qui è sostituire la dopamina mancante o ritardare la distruzione di questa sostanza nell'ambiente. Se non c'è risposta a questo trattamento o se la resistenza si sviluppa nel tempo, è preferibile il trattamento chirurgico.

Se il tremore interferisce con la tua vita quotidiana ...

Ci sono altre cause di tremori, che sono spesso visti come un sintomo della malattia di Parkinson. La causa del problema del tremore essenziale in una parte significativa dei pazienti con tremore non è nota esattamente. Questi pazienti hanno spesso una storia familiare, il tremore aumenta con il movimento e di solito è lieve. Con i disturbi d'ansia, i reclami diventano più pronunciati, ma i pazienti possono spesso continuare la loro vita senza bisogno di cure o con l'aiuto di alcuni farmaci. In alcuni di questi pazienti, il tremore può impedire al paziente di continuare la sua vita quotidiana senza assistenza. Il trattamento chirurgico dovrebbe essere discusso in quanto la risposta alla terapia farmacologica è generalmente limitata negli individui con queste condizioni.

Botox o trattamento chirurgico viene applicato a spasmi e contrazioni involontarie.

Uno dei disturbi del movimento più comuni sono i disturbi neurologici del movimento che causano contrazioni involontarie e spasmi che si verificano in tutto o in parte del corpo, chiamati "distonia". Il trattamento farmacologico per contrazioni e spasmi involontari generalmente non è molto efficace. Il trattamento medico viene effettuato con l'applicazione di botox nella maggior parte dei pazienti. Nei casi in cui questo trattamento è insufficiente o non tollerato, viene applicato un trattamento chirurgico.

L'efficacia dei trattamenti chirurgici può variare.

Il trattamento chirurgico dei disturbi del movimento richiede il lavoro di squadra indipendentemente dal suo obiettivo e scopo. Idealmente, un neurologia e un neurochirurgo, uno psicologo o uno psichiatra con esperienza in disturbi del movimento dovrebbero essere inclusi in questo team, che prende il nome di gruppo dei disturbi del movimento, e l'approccio terapeutico ideale dovrebbe essere determinato dopo che i pazienti sono stati esaminati da tutti gli aspetti nel gruppo. L'efficacia del trattamento chirurgico varia a seconda della malattia e della procedura. Ad esempio, l'efficacia dei trattamenti per il tremore è di lunga durata e la possibilità di recidiva è molto bassa. Anche in questo caso, l'efficacia del trattamento chirurgico è di lunga durata nella distonia. D'altra parte, l'effetto del trattamento chirurgico nella malattia di Parkinson diminuisce parzialmente nel tempo. Infatti la diminuzione dell'efficacia di questo trattamento dipende dalla progressione della malattia nel tempo e dalla ricomparsa di alcuni sintomi.