Fermare la febbre da fieno in 10 passaggi

Il tempo trascorso all'aperto aumenta man mano che il sole inizia a mostrare di più il suo volto. Tuttavia, la dispersione del vento dei pollini delle piante e delle muffe innesca l'allergia ai pollini, nota come febbre da fieno e asma allergica in molte persone. Con semplici accorgimenti è possibile ridurre al minimo gli effetti delle allergie. Prof. Dott. Metin Özkan ha fornito informazioni sulla febbre da fieno e sui modi per proteggersi dai suoi effetti.

Il rischio di allergie aumenta negli individui esposti al fumo di sigaretta durante l'infanzia.

L'allergia è una condizione geneticamente ereditata. Le allergie di solito si verificano contro alcuni fattori organici come pollini, muffe, polveri, animali, cibo e farmaci che non provocano reazioni nelle persone normali. Le allergie più comuni in questo periodo dell'anno; rinite allergica e asma allergica. Le malattie allergiche sono spesso correlate. Un quarto delle persone con allergia ai pollini, comune in primavera e chiamata febbre da fieno, è incline all'asma. Inoltre, quasi tutti gli asmatici possono essere visti con influenza continua e sinusite. Altre persone nel gruppo a rischio di allergie ai pollini; pazienti con eczema, persone che devono vivere o lavorare in ambienti con alti allergeni e coloro che sono esposti al fumo di sigaretta nei primi anni dopo la nascita. Queste persone, considerate allergiche, lamentano starnuti, prurito agli occhi e al naso, lacrimazione, arrossamento, mancanza di respiro, respiro sibilante e tosse durante i periodi in cui il polline è intenso. Gli effetti delle allergie sulla vita possono essere elencati come segue:

  • Diminuzione della qualità della vita: Riduce drasticamente il lavoro e il successo scolastico e la produttività.
  • Insonnia: Provoca difficoltà ad addormentarsi e mantenerlo, e quindi stanchezza e spossatezza.
  • Sintomi di asma aumentati: Provoca un aumento del suono come tosse e fischi udibili dall'esterno durante la respirazione.
  • Sinusite: Una congestione nasale prolungata può scatenare infezioni ai seni.
  • Infezioni dell'orecchio: Può causare infiammazione dell'orecchio medio, soprattutto nei bambini.

Evitare gli allergeni è il primo passo nel trattamento.

Nella diagnosi delle allergie ai pollini; L'esame del paziente e le sue risposte alle domande sulla forma e la durata dei suoi reclami sono guida. Inoltre, può essere richiesto un test allergologico per la diagnosi definitiva. Uno di questi test è il test cutaneo, che viene eseguito strofinando una quantità molto piccola di sostanze di prova liquide costituite da sostanze che più spesso causano allergie alla parte posteriore o interna del braccio. Se la persona è allergica, la sua pelle si gonfierà e arrossirà. Inoltre, è possibile determinare se la persona è allergica o meno con un esame del sangue. Nelle persone allergiche, nel sangue si formano sostanze chiamate anticorpi protettivi contro quell'allergene. Questi anticorpi (IgE) possono essere rilevati dal campione di sangue. La prima cosa da fare durante il trattamento è evitare sostanze che causano disturbi. Se questo non è sufficiente, è sotto il controllo del medico.spray nasali contenenti ortizon, antistaminici, compresse e spray antiedemigeni e ksi possono usare le pillole di ortizon. Inoltre, lavare i seni con soluzione salina sterile è un metodo facile ed economico.

Misure per ridurre gli attacchi di allergia e asma:

  1. Se c'è vento con tempo asciutto senza pioggia, non si dovrebbe uscire all'aperto. Per uscire è preferibile dopo la pioggia, che pulisce il polline presente nell'aria.
  2. I lavori di giardinaggio come la falciatura del prato e la rimozione delle erbacce che causano allergeni nell'aria dovrebbero essere evitati.
  3. Gli abiti indossati all'esterno dovrebbero essere cambiati al ritorno a casa e anche gli allergeni sulla pelle e sui capelli dovrebbero essere puliti facendo la doccia.
  4. Durante questo periodo dell'anno, vestiti, asciugamani e lenzuola non devono essere asciugati all'aperto per evitare che il polline si attacchi.
  5. Gli occhiali a montatura larga non dovrebbero essere usati quando si esce. Anche le persone con natura molto allergica e i pazienti asmatici possono utilizzare maschere allergiche.
  6. Durante i periodi in cui la quantità di polline è elevata, è necessario assumere farmaci per l'allergia prima dell'inizio dei reclami.
  7. Le attività all'aperto dovrebbero essere evitate nelle prime ore della giornata quando la quantità di polline è elevata.
  8. I condizionatori d'aria con filtro antipolline, che vengono regolarmente manutenuti, dovrebbero essere usati al posto di aprire i finestrini di casa e in macchina.
  9. L'umidità delle zone giorno deve essere mantenuta bassa.
  10. La pulizia della casa deve essere eseguita con un aspirapolvere con filtro HEPA.