Chiusura prematura del cranio nei neonati

Gli esperti del dipartimento di chirurgia del cervello, del midollo spinale e dei nervi del Memorial Şişli Hospital hanno fornito informazioni sul trattamento della craniostosi nei bambini.

Il cranio è composto da 5 ossa e queste ossa sono unite da articolazioni non mobili chiamate "suture". Queste ossa sono separate l'una dall'altra in un neonato. Le suture rimangono aperte fino all'età di un anno affinché il cervello cresca correttamente. In questo modo, il cranio viene modellato in base allo sviluppo del cervello nel primo anno di età, quando il cervello si sviluppa più velocemente, e durante l'infanzia.

Come si verifica?

Nella condizione chiamata craniosinostosi, che si verifica a seguito dell'unione precoce di alcune ossa del cranio, la crescita del cranio è compromessa. Il lato dell'osso in ebollizione precoce non può svilupparsi. Oltre alla deformità che si verifica, nel cervello in via di sviluppo si verificano congestione e pressione. Ciò può causare ritardi nello sviluppo. La craniosinostosi, che si verifica a seguito della chiusura precoce delle ossa del cranio del bambino, può differire a seconda delle ossa bollite.

Vista dall'alto del cranio in un neonato sano: ossa e punti di sutura tra di loro

Quali sono gli effetti?

Una deformità del cranio si verifica quando una sutura si chiude prematuramente. Cambiamenti di forma si verificano nei pazienti intorno agli occhi e sui loro volti a causa della chiusura prematura delle suture della base del cranio. La chiusura precoce delle ossa del cranio, che sono normalmente aperte alla nascita e solitamente aperte fino all'età di 4 anni dopo la nascita, può influire negativamente sullo sviluppo cerebrale del bambino. La chiusura prematura della sutura fa sì che il cervello del bambino abbia meno spazio per crescere.

La craniosinostosi può verificarsi in una malattia isolata o può essere una componente di molte malattie di un paziente sindromico.

Tipi di craniosinostosi:

Sinostosi metopica: La sutura metopica si trova tra la fontanella e il naso. La chiusura prematura di questa sutura provoca una condizione chiamata trigonocefalo, chiamata anche testa triangolare. Nel bambino, una sporgenza prominente, fronte appuntita inizia al centro della fronte e si estende verso il basso e la distanza tra gli occhi diminuisce.

Sinostosi sagittale: Chiusura prematura della sutura sagittale scafocefalia causa la cosiddetta situazione. Il bambino ha una fronte sporgente, una testa lunga verso la parte anteriore e posteriore e una protuberanza ossea dietro il cranio.

Sinostosi coronale: La sinostosi coronale può essere unilaterale o bilaterale. Nel bambino si verificano deformità come la cavità oculare sul lato affetto verso l'alto, il disallineamento del naso e l'appiattimento della protrusione della cavità oculare.

Sinostosi lambdoide: La sinostosi lambdoide è un tipo raro di sinostosi. La sinostosi lambdoide può essere unilaterale o bilaterale. Nel bambino, l'appiattimento si verifica nella parte posteriore del cranio sul lato colpito.

La sutura destra sembra essere chiusa sul lato sinistro (sinostosi coronale: plagiocefalia)

Come viene fatta la diagnosi?

È difficile diagnosticare nell'utero. Durante questo periodo, gli ultrasuoni dettagliati possono essere stimolanti. Di solito la diagnosi viene fatta dopo la nascita. La famiglia o il pediatra nota spesso la deformità della testa del bambino o la chiusura prematura della fontanella. Sul viso dei bambini si osserva un aspetto asimmetrico, in particolare la forma di un occhio e di un cranio.

La diagnosi definitiva di craniosinostosi postnatale viene effettuata con radiografie del cranio e tomografia tridimensionale. La risonanza magnetica (RM) e i test sono necessari in situazioni sindromiche.

Dopo la diagnosi, è importante che la malattia sia isolata o che accompagni la sindrome. Nei casi in cui la malattia è isolata, si ottiene un alto tasso di successo nel trattamento chirurgico. Tuttavia, se la malattia è sindromica, lo sviluppo del cervello può essere gravemente compromesso.

Pertanto, dopo la diagnosi o il sospetto;

  • Esame delle mani e dei piedi del bambino
  • Esame MRI del cervello fetale
  • Esame delle strutture intracraniche del bambino
  • Consulenza specialistica in genetica
  • Esame del cuore del bambino
  • Consultazione del neurochirurgo
  • Se c'è una storia familiare o sindromica, dovrebbe essere eseguita l'amniocentesi.

Quali sono le opzioni di trattamento?

Trattamento nell'utero Non è possibile. Tuttavia, l'intervento chirurgico può essere eseguito dopo essere stato valutato dal neurochirurgo postnatale.

Se c'è deformità nelle suture senza chiusura, cioè senza unione nelle ossa, questi bambini possono essere trattati utilizzando un casco su misura.

Se le ossa sono guarite dopo che le suture sono state chiuse, è necessario un trattamento chirurgico. L'intervento chirurgico viene solitamente eseguito su bambini di età compresa tra 3 mesi e 1 anno. Il trattamento chirurgico viene eseguito sia per ragioni estetiche che alleviando la pressione cerebrale per prevenire lo sviluppo.

Il trattamento chirurgico può essere eseguito con due metodi, aperto e chiuso (endoscopico). In chirurgia, le ossa bollenti sono separate l'una dall'altra. In alcuni casi, è necessario indossare un casco dopo l'intervento chirurgico. Raramente, può essere necessario ripetere l'intervento chirurgico durante il follow-up.

Follow-up post-operatorio

Dopo l'operazione, le funzioni vitali e l'equilibrio sanguigno del paziente devono essere attentamente monitorati. I pazienti in ospedale vengono generalmente dimessi dopo un giorno di degenza. Se dopo l'operazione verrà utilizzato un casco, è necessario utilizzarlo in modo da consentire la crescita ai lati che impediscono la crescita della testa nella parte anteriore e posteriore. Dovrebbe essere seguito per molti anni.