Pancreatite acuta

È un inizio improvviso di infiammazione del pancreas (infiammazione). In un certo senso, l'evento può essere riassunto come un danno al pancreas in vari gradi. Questo danno a volte può causare la morte delle cellule pancreatiche e gli eventi che si verificano a causa di alcune sostanze chimiche possono trasformarsi in un disastro generale che colpisce tutto il corpo. Per dirla in altre parole; Il pancreas secerne sia la secrezione interna (endocrina: es. Insulina) che quella esterna (esocrina: es. Amilasi, lipasi, tripsina…), cioè ausili digestivi. Le sostanze contenute in queste secrezioni sono in forma inattiva, diventano attive nell'intestino e consentono la scomposizione di grassi, zuccheri e proteine. Qui, nella pancreatite acuta, queste sostanze iniziano ad abbattere i tessuti essendo attive nel pancreas o raggiungendo i tessuti circostanti per qualche motivo. La pancreatite acuta è il nome dato alla difesa del corpo e ai suoi risultati contro questa rottura incontrollata dei tessuti.

Quali sono le cause della pancreatite acuta?

La pancretite acuta ha molte cause. I più comuni sono i calcoli biliari. Le pietre nella cistifellea possono essere versate nel dotto biliare principale dalla contrazione della vescica e questa potrebbe essere la causa dell'ittero ostruttivo come tutti sappiamo. Questa è una delle complicazioni che le persone con calcoli biliari temono. Tuttavia, ancora più importante, queste pietre possono causare pancreatite acuta. La pietra che cade nel dotto biliare può causare ostruzione, aumento della pressione, danni e perdite delle persone nel canale nell'ambiente nel dotto pancreatico, a seconda degli eventi che crea mentre sta ostruendo l'uscita del condotto o passando attraverso l'uscita e la caduta nell'intestino. Gli enzimi che diventano attivi possono iniziare ad abbattere i tessuti sani circostanti. La seconda causa di pancreatite acuta dopo i calcoli biliari è il consumo eccessivo di alcol. L'alcol può avviare reazioni a catena simili in modi diretti e indiretti. Oltre a queste due cause più comuni, i bambini possono sviluppare parotite, iperlipidemia (alti livelli di lipidi nel sangue) negli adulti, stenosi del dotto, alcune anomalie congenite del pancreas, traumi, gravidanza raramente o pancreatite acuta senza motivo.

Quanti tipi di pancreatite acuta esistono?

Sebbene dal passato siano state fatte varie definizioni, oggi possiamo parlare di 2 tipi di pancreatite acuta, che mostra anche la gravità della malattia: 1. Pancreatite edematosa acuta 2. Pancreatite necrotizzante acuta.

Cos'è la pancreatite edematosa acuta?

Rappresenta i tre quarti della pancreatite acuta. Chiamata anche pancreatite acuta lieve. C'è un danno minimo al pancreas. Tuttavia, guarisce completamente senza causare gravi problemi, richiedendo un trattamento chirurgico e non ci sono danni permanenti al pancreas.

Cos'è la pancreatite necrotizzante acuta?

Rappresenta circa un quarto della pancreatite acuta. Chiamata anche pancreatite acuta grave. Progredisce con gravi danni e morte dei tessuti nel tessuto pancreatico e anche nei tessuti circostanti. Anche il sistema respiratorio, i reni e il sistema circolatorio possono essere gravemente colpiti a causa della gravità dell'evento e dei diversi meccanismi che innesca. Pertanto, è una situazione pericolosa per la vita. Richiede cure intensive. Può richiedere numerosi interventi chirurgici. Nonostante tutti i tipi di supporto e trattamento, il 30% dei casi può essere perso. Anche con il recupero, il pancreas è danneggiato e ha perso la funzione a vari livelli. In base al grado di ciò, possono verificarsi segni di insufficienza pancreatica.

Quali sono i segni della pancreatite acuta?

I risultati iniziano all'improvviso. La scoperta più ovvia è il dolore addominale. È un forte dolore nella parte superiore dell'addome che è contundente, in particolare si diffonde alla schiena e alla vita. Nausea, vomito e febbre possono accompagnare l'immagine. Si sviluppa un'immagine che obbliga la domanda all'ospedale.

Come viene fatta la diagnosi?

Un chirurgo esperto può fare facilmente la diagnosi con il quadro clinico e alcuni test di laboratorio (soprattutto gli alti livelli di amilasi e lipasi nel sangue…). In particolare, un'idea del danno del pancreas può essere ottenuta nella tomografia computerizzata medicata.

Trattamento acuto della pancreatite?

Il problema più critico è determinare il tipo di pancreatite acuta e stabilirne la causa. Se è una causa che può essere eliminata (ad esempio: un calcoli biliari che ostruisce il condotto), la rapida eliminazione della causa farà sì che il quadro migliori rapidamente. Indipendentemente dal tipo, il trattamento inizia con il riposo del pancreas in linea con i principi generali, ovvero interrompendo l'assunzione di cibo per bocca, somministrandolo per via endovenosa e seguendo il livello di danno nel pancreas con la tomografia computerizzata. In forma lieve, si osserva che i segni clinici (reclami) regrediscono rapidamente entro 3-5 giorni senza perdita di tessuto all'imaging e non è richiesto alcun trattamento aggiuntivo. Tuttavia, il rilevamento di vari gradi di morte dei tessuti (necrosi) indica che la forma grave è affrontata, che richiede in particolare cure specialistiche. Monitorare il livello di perdita di tessuto, proteggere questi tessuti morti dall'infezione, che è una complicazione fatale, combattere altri sistemi in deterioramento, pianificare il tempo dell'operazione (uno dei fattori più importanti) ... dovrebbe essere calcolato con attenzione e tempestivo. La strategia sbagliata può portare alla morte. Ecco perché l'esperienza è così importante. Cosa si dovrebbe fare dopo un attacco di pancreatite acuta? Non appena l'attacco acuto è finito, la causa sottostante dovrebbe essere eliminata. Altrimenti, la ripetizione sarebbe inevitabile. Perché i calcoli nella cistifellea, la cistifellea dovrebbero essere rimossi, l'assunzione di alcol dovrebbe essere interrotta se si tratta di alcol, ... ecc. Se si sviluppano vari gradi di insufficienza pancreatica (come disturbi digestivi, diabete), anche questi possono essere combattuti.

Quali sono le complicanze della pancreatite acuta?

La forma lieve di solito guarisce senza complicazioni. Tuttavia, le complicazioni comuni sono lo sviluppo di cisti, ascesso pancreatico e fistole (deflusso di liquidi pancreatici).