La ptosi palpebrale può indicare malattie gravi

Gli occhi, uno dei primi punti evidenti del viso, possono anche essere un sintomo di molte malattie. Sebbene si pensi che le palpebre cadenti siano un problema estetico, ciò può essere causato da importanti disturbi che di tanto in tanto colpiscono il cervello ei nervi. Gli esperti del dipartimento di neurologia del Memorial Ankara Hospital hanno fornito informazioni sulla palpebra cadente e sulle precauzioni da prendere.

Le palpebre cadenti possono avere molte cause

La palpebra a un livello inferiore al normale è chiamata "ptosi". I pazienti spesso cercano di bilanciare questa situazione alzando le sopracciglia o spingendo indietro la testa. Il problema a volte può anche causare la chiusura completa dell'occhio. Molte condizioni come l'edema palpebrale, l'infiammazione, le condizioni tumorali, l'uso di lenti a contatto, l'allentamento e il cedimento della palpebra dovuto a motivi traumatici e all'età possono essere confuse con ragioni neurologiche reali.

Il diabete e l'ipertensione possono causare palpebre cadenti

Tra i motivi neurologici che causano la palpebra cadente; Danni al nervo responsabile del sollevamento della palpebra dovuti a diabete e ipertensione o alla pressione che si verifica durante il suo decorso nella testa, alcune patologie alla giunzione nervo-muscolo e alcune malattie muscolari che colpiscono i muscoli oculari. Ancora una volta, le patologie della regione del tronco cerebrale e del midollo spinale del collo, i tumori polmonari possono portare a un quadro speciale con palpebra cadente.

Consultare immediatamente un medico

La causa del problema può essere parzialmente compresa con un interrogatorio dettagliato e un esame neurologico in un paziente che si presenta con un reclamo di caduta della valvola. Quando la valvola viene notata, sia che sia unilaterale o bilaterale, se cambi durante il giorno, se ci siano ulteriori disturbi, diabete e ipertensione nella storia sono le caratteristiche che dovrebbero essere messe in discussione.

Guardare una vecchia fotografia del paziente può dare un'idea di quando iniziare

Non è necessaria la neuroimaging in ogni paziente. Si deve usare cautela nei pazienti con concomitante asimmetria delle pupille o limitazione dei movimenti oculari. Durante lo studio di una possibile causa neurologica, sarà opportuno escludere altre cause legate agli occhi eseguendo un esame oculistico dettagliato. A seconda del fattore che causa la ptosi palpebrale, anche il miglioramento clinico varia. Le operazioni di rimozione della valvola possono essere prese in considerazione nei pazienti che sviluppano un abbassamento permanente della valvola.