10 modi d'oro per proteggere il tuo bambino dalla bronchiolite!

La bronchiolite, che è comune nell'infanzia e causa l'ostruzione delle piccole vie aeree dei polmoni, si verifica soprattutto in inverno. I sintomi, che sono simili al comune raffreddore, a volte possono essere confusi con l'asma. Oltre alle infezioni influenzali; Freddo, umidità, sbalzi di temperatura e soprattutto aria nebbiosa e sporca, polvere domestica, polline e pollini vari possono causare bronchiolite. Specialista del Memorial Antalya Hospital, Dipartimento per la salute e le malattie dei bambini. Dott. Kaan Kadıoğlu ha fornito informazioni sui modi per proteggere i bambini dalla bronchiolite.

È comune nei bambini di età inferiore a due anni

La bronchiolite acuta è la malattia più comune delle basse vie respiratorie, che si manifesta a seguito di un'ostruzione infiammatoria delle piccole vie aeree, soprattutto nei bambini sotto i due anni di età. Provoca un'epidemia stagionale in inverno e all'inizio della primavera e si osserva spesso tra novembre e aprile. Di solito si verifica nei bambini di età superiore a un mese e inferiore a due anni, più frequentemente nei bambini di 6 mesi. La malattia inizia dapprima con reclami di infezione del tratto respiratorio superiore e coinvolge il tratto respiratorio inferiore entro 2-3 giorni. Raggiunge il picco in una settimana e provoca tosse e difficoltà respiratorie. Alla fine di una settimana, il recupero inizia gradualmente. Il 42-62% degli attacchi di bronchiolite nei bambini di età inferiore ai due anni è causato da infezioni virali. La malattia è trasmessa principalmente dal virus respiratorio sinciziale (RSV). Il virus RSV è presente in più del 50% dei casi.

Causato dall'influenza, sintomi come l'asma

La bronchiolite è una malattia che ha origine dall'influenza. Il novanta per cento dei pazienti ha una storia familiare di infezione influenzale. Tuttavia, poiché uno dei sintomi più importanti è l'angoscia respiratoria, i genitori pensano principalmente all'asma. I primi sintomi della malattia; starnuti e naso che cola, perdita di appetito e febbre. La febbre può aumentare in modo significativo il primo giorno. Dopo il terzo giorno, l'angoscia respiratoria del paziente aumenta e la tosse frequente si manifesta sotto forma di convulsioni. Nei polmoni del bambino mentre respira; Si può sentire un respiro affannoso, sibilante e scoppiettante. Allo stesso tempo, possono verificarsi sbavature o secrezioni negli occhi, faringite o infezione dell'orecchio medio.

Può essere trasmesso per via aerea o per contatto diretto.

I bambini di età inferiore a due mesi o non allattati al seno, i bambini esposti al fumo di sigaretta e congeniti, con problemi cardiaci o polmonari e i bambini prematuri sono più suscettibili alla bronchiolite. La malattia può essere facilmente trasmessa dalle particelle piene di virus che si diffondono nell'ambiente con tosse e starnuti. Le vie respiratorie come la respirazione, il contatto del naso con la mano e il contatto diretto della mano con oggetti o persone sono tra le vie di trasmissione. Per evitare ciò, i bambini dovrebbero prendere l'abitudine di lavarsi le mani fin dalla tenera età, soprattutto prima dei pasti e quando tornano a casa dalla strada.

Gli antibiotici non vengono utilizzati nel trattamento

La bronchiolite è generalmente una malattia benigna e con il giusto trattamento si osserva una guarigione completa entro un mese. Nel trattamento vengono utilizzati antidolorifici e farmaci antipiretici. Possono essere somministrati farmaci per la respirazione anche per difficoltà respiratorie. Gli antibiotici sono inefficaci nella bronchiolite causata da virus. Per questo motivo, gli antibiotici utilizzati nel trattamento di molte malattie non sono adatti a questa malattia. Durante il processo di trattamento, una dieta sana è importante anche per rafforzare il sistema immunitario.

10 consigli per prevenire la bronchiolite:

  1. È protettivo contro la bronchiolite se i membri della famiglia con influenza dovrebbero stare lontano da neonati e bambini il più possibile. In questi casi, i malati dovrebbero usare una maschera protettiva al chiuso.
  2. È molto importante ventilare frequentemente l'ambiente domestico e pulire l'aria che respirano i bambini.
  3. Le regole generali di igiene dovrebbero essere seguite e la casa dovrebbe essere pulita regolarmente.
  4. Per stare lontani dalle persone con infezioni delle vie respiratorie superiori, evitare che i bambini rimangano a lungo in casa.
  5. Il bambino non dovrebbe essere esposto al fumo di sigaretta.
  6. La nutrizione dovrebbe essere supportata con il latte materno. Bisogna fare attenzione affinché i bambini prendano il latte materno, specialmente nei primi 6 mesi.
  7. È necessario assicurarsi che i bambini bevano molti liquidi e consumino frutta e verdura fresca ogni giorno. Dovrebbero essere aiutati ad acquisire abitudini alimentari sane fin dall'infanzia.
  8. L'uso di sostanze chimiche come profumi e deodoranti nei bambini dovrebbe essere ridotto al minimo.
  9. Durante i periodi di epidemia, i bambini dovrebbero essere tenuti lontani da ambienti come gli asili nido.
  10. È necessario assicurarsi che i membri della famiglia siano a conoscenza della bronchiolite e delle vie di trasmissione e adottino le precauzioni necessarie.