12 Suggerimenti per la salute del piede per i pazienti diabetici

Il diabete, che colpisce il 13,7% della popolazione del nostro paese, cioè colpisce direttamente più di 10 milioni di persone, colpisce di più i piedi. Circa un terzo dei pazienti diabetici presenta ferite al piede diabetico. Tuttavia, le ulcere del piede sono tra i problemi più importanti di queste persone e le ragioni più comuni per il ricovero in ospedale. È noto che tali lesioni osservate nei diabetici nella stagione calda aumentano rispetto ad altre volte. Assoc. Dott. Ethem Turgay Cerit ha fornito informazioni sulle lesioni ai piedi e sui metodi di prevenzione nei pazienti diabetici.

Il diabete è una malattia metabolica che si verifica a causa dell'assenza, carenza o inefficacia dell'ormone insulinico ed è caratterizzata da glicemia alta per tutta la vita. A causa dell'effetto insufficiente dell'insulina, lo zucchero nel sangue non può entrare nella cellula e il livello di zucchero nel sangue aumenta. L'aumento del livello di zucchero nel sangue è chiamato iperglicemia. Mentre minzione frequente, secchezza delle fauci, bere troppa acqua, debolezza, affaticamento e perdita di peso sono tra i sintomi del diabete, questa malattia può causare molti problemi se non viene trattata bene.

Le ferite ai piedi sono la causa più importante e più comune di ospedalizzazione per i diabetici

L'iperglicemia causa complicazioni croniche dovute al diabete. Le complicanze microvascolari includono danni agli occhi, ai reni e ai nervi e le complicanze macrovascolari includono infarto, ictus e ulcere ai piedi. Le ulcere del piede sono tra i problemi più importanti delle persone con diabete e il motivo più comune di ospedalizzazione.

Il diabete può causare danni nervosi e vascolari ai piedi

Il diabete ha due effetti negativi sui piedi. Il primo è il danno ai nervi e il secondo è il danno vascolare. Il diabete provoca danni ai nervi dei piedi e delle gambe, provocando dolore e incapacità di percepire il caldo e il freddo. Questa perdita di sensibilità causata da danni ai nervi è chiamata "neuropatia diabetica". Mentre i pazienti con neuropatia diabetica non possono sentire traumi, ferite, tagli e ustioni ai piedi, questa situazione apre anche la porta all'infezione nelle fasi successive.

Le piaghe del piede ignorate possono portare alla cancrena

Il secondo problema importante causato dal diabete è la diminuzione del flusso sanguigno nel piede o nella gamba, cioè il danno vascolare. Questa condizione, chiamata malattia vascolare periferica, rende difficile la guarigione delle ferite. Le ferite e le infezioni ai piedi dei pazienti diabetici, se non trattate, possono provocare la cancrena o addirittura il taglio del dito o di una parte del piede.

Non cercare di trattarti bene

Tra i problemi del piede più comuni nei pazienti diabetici ci sono secchezza e crepe nella pelle del piede, funghi, vesciche, deformità dell'alluce valgo (deformazione della giunzione del pollice e del primo pettine verso l'esterno) e alluce valgo, callo, piede ad artiglio e unghia incarnita. I pazienti non dovrebbero sottovalutare questi problemi e non dovrebbero ricorrere al trattamento da soli. Per questi problemi dovrebbe essere consultato un medico specialista.

È essenziale prendere precauzioni per proteggere la salute dei piedi.

La mancata individuazione tempestiva dei disturbi ambulatoriali può causare la progressione dell'infezione da un lato e un peggioramento della glicemia dall'altro. I punti a cui i diabetici dovrebbero prestare attenzione per prevenire questa situazione e proteggere la loro salute del piede sono i seguenti:

  1. I piedi dovrebbero essere controllati ogni giorno. Se c'è un cambiamento nel colore della pelle, è necessario controllare la base, tra le dita e la parte superiore, se le parti inferiori non possono essere viste comodamente, utilizzare uno specchio o chiedere aiuto ai familiari.
  2. Verificare la presenza di ferite, crepe, vesciche e calli sul piede. In caso di calli sui piedi, non deve essere intervenuto con uno strumento appuntito e deve essere consultato immediatamente un medico.
  3. Non applicare borse dell'acqua calda o altre fonti di calore ai piedi per evitare gravi ustioni.
  4. Il fumo è uno dei fattori più importanti che interrompono le vene dei piedi. Il fumo dovrebbe essere evitato.
  5. Si consiglia di indossare scarpe morbide, di pelle e di stoffa adatte al piede. Le scarpe col tacco alto con la parte anteriore appuntita dovrebbero essere evitate; scarpe nuove dovrebbero essere indossate e cambiate per un breve periodo nei primi giorni.
  6. Le ciabatte vanno usate quando si cammina in mare e in spiaggia, proprio come a casa. Non dovresti mai andare in giro a piedi nudi nei frutteti.
  7. Evitare infradito o sandali.
  8. Le unghie dei piedi dovrebbero essere tagliate il più dritte possibile e i loro angoli non dovrebbero essere presi in profondità. Il taglio delle unghie deve essere eseguito dopo il bagno mentre le unghie sono morbide.
  9. I calzini dovrebbero essere puliti, un batuffolo di cotone e dovrebbero essere cambiati ogni giorno. Bisogna fare attenzione a non stringere le gambe dei calzini.
  10. I piedi devono essere lavati ogni giorno con acqua tiepida e sapone bianco neutro e bisogna fare attenzione che l'acqua non sia troppo calda. Dopo aver risciacquato i piedi, soprattutto tra le dita, devono essere accuratamente asciugati.
  11. Dopo il lavaggio, la pelle dei piedi deve essere ammorbidita con vaselina o creme idratanti, tranne che tra le dita.
  12. Se si sviluppa un'infezione o una ferita sul piede, la persona deve evitare l'autointervento e consultare immediatamente un medico in modo che il trauma non progredisca.