Perché il mio bambino piange a lungo?

I bambini che piangono a lungo possono diventare un problema intollerabile per molte madri e padri. Incantesimi di pianto e irrequietezza che durano più di 2 ore possono essere il primo segno di gravi problemi di salute nei bambini. Specialista del Dipartimento per la salute e le malattie dei bambini del Memorial Kayseri Hospital. Dott. Melahat Yeni ha dato consigli ai genitori fornendo informazioni sui motivi del pianto a lungo termine nei bambini di età inferiore a un anno.

Se piange eccessivamente per più di 2 ore ...

Il pianto e il pianto eccessivi per più di 2 ore nei bambini di età inferiore a un anno sono definiti come "irrequietezza". Nel caso di un bambino irrequieto, devono essere eseguiti un'anamnesi, un esame fisico e, se necessario, esami di laboratorio e valutazione radiologica. La storia presa dalla madre e dal padre fornisce il 20% di beneficio nella diagnosi. Con l'esame obiettivo, questo tasso aumenta al 40%. A seguito delle dichiarazioni e degli esami dei genitori, nel 75% dei casi, c'è la causa del pianto prolungato e dell'irrequietezza.

Se i disordini continuano, dovrebbe essere fatto un test.

Alcuni dei bambini che vengono portati dal medico con il problema del pianto eccessivo di solito tacciono dopo aver pianto durante l'esame. Se il bambino si calma dopo l'esame, è improbabile che la causa sottostante sia una condizione grave. Se il bambino piange e non si calma durante l'esame, la situazione dovrebbe essere valutata sotto molti aspetti. L'esame obiettivo deve essere eseguito dopo aver rimosso tutti i vestiti e i pannolini del bambino, l'intero corpo deve essere esaminato in dettaglio e valutato sistematicamente. Di solito, viene determinato esattamente il motivo per cui i bambini piangono durante l'esame obiettivo. Tuttavia, se il disagio e il pianto continuano nonostante il bambino indugi, è necessario fare una diagnosi a seguito di alcuni test di laboratorio.

Per quali problemi vengono effettuati i test?

  • Emocromo completo, CRP (problemi legati all'infezione)
  • Analisi completa delle urine, urinocoltura (Infezione del tratto urinario )
  • Radiografie scheletriche (possibili fratture, sindrome del bambino scosso)
  • USG addominale (intussuscezione, ileo (problemi intestinali)
  • Livelli di elettroliti di calcio glucosio nel sangue (ipoglicemia, cioè diabete)
  • Esame del liquido cerebrospinale (meningite)
  • Test metabolici specifici (malattie metaboliche ereditarie)
  • ECG (tachicardia sopraventricolare (problemi cardiaci)

5 motivi per piangere a lungo nei bambini

1. Coliche infantili:È tra le cause più comuni di pianto a lungo termine osservata nel 20-30% dei bambini sotto i 4 mesi. All'esame obiettivo, questi bambini sembrano completamente normali. Gli attacchi di pianto di solito si verificano di notte, 3 volte a settimana sotto forma di convulsioni. Un eccessivo accumulo di gas nell'intestino può verificarsi a causa dell'aumento dei movimenti intestinali e dell'allergia al latte vaccino che viene somministrata accidentalmente. Non esiste un trattamento medico definitivo ed efficace per le coliche infantili. Altre gravi malattie che possono causare questa condizione dovrebbero essere escluse prima di pianificare il trattamento. L'informazione corretta sulla colica da dare alla madre e al padre rilasserà i genitori e il bambino si calmerà in un tempo più breve.

Cosa si dovrebbe fare per un bambino colico?

  • La madre e il padre dovrebbero essere informati che non ci sono sintomi di malattie gravi durante l'esame e dovrebbe essere spiegato come questo risultato è stato raggiunto e come sono state eliminate altre malattie.
  • Dovrebbe essere spiegato alla madre che si previene l'ingestione di troppa aria se alimentata con la giusta tecnica e si dovrebbe sostenere l'uso del latte materno.
  • Nei periodi di irrequietezza, dovrebbero essere utilizzati metodi che aiutano a calmare il bambino, come tenerlo in braccio, massaggiare l'addome e andare in giro in macchina.
  • I bambini con irrequietezza prolungata dovrebbero essere attentamente monitorati e dovrebbe essere prestata maggiore attenzione alle malattie gravi che possono trovarsi al di sotto di loro.
  • Poiché non esiste un trattamento medico assoluto per le coliche, il gas scende che l'uso familiare e il beneficio dovrebbero essere continuati.

2. Sindrome da laccio emostatico:Si verifica quando un lenzuolo, una coperta, una trapunta o una biancheria intima e un capo di abbigliamento che è coperto sul bambino si avvolgono intorno alle sue dita o a un arto e stringono quest'area. Per questo motivo, i bambini ansiosi dovrebbero essere completamente staccati e tutte le parti del corpo dovrebbero essere attentamente esaminate durante l'esame.

3. Reazioni al vaccino:Il disagio e gli incantesimi di pianto possono verificarsi entro 8-12 ore dalla vaccinazione dei bambini. Il disagio è più spesso sperimentato dopo il vaccino contro difterite-pertosse-tetano (DBT). Reclami di pianto che sono durati meno di 2 ore sono stati segnalati in 1/3 dei bambini che hanno ricevuto questo vaccino. Il paracetamolo può essere usato come sollievo. Tuttavia, acetominofene profilattico pre-vaccino ridurrà l'efficacia del vaccino.

4. Reazioni ai farmaci:Alcuni farmaci utilizzati dalla madre possono causare disagio passando al bambino attraverso l'allattamento. È stato accertato che i farmaci decongestionanti utilizzati dalla madre per aprire il naso provocano disagio nei bambini.

5. Dentizione:Alcune delle lamentele di irrequietezza e pianto osservate nel periodo successivo al 4 ° mese di gravidanza sono legate alla dentizione. I bambini che sono scontenti durante questo periodo rifiutano di essere nutriti, hanno una leggera febbre e la quantità di saliva aumenta. Durante il periodo della dentizione si possono vedere attacchi di pianto intermittenti e insignificanti. È noto che l'uso di gel contenenti paracetamolo riduce il prurito e il dolore alle gengive.