La carenza di magnesio fa ammalare

  • Se senti che la tua energia si sta esaurendo
  • Se ti lamenti di stanchezza cronica, debolezza e riluttanza
  • Se si verificano palpitazioni, vertigini e improvvisi picchi di pressione sanguigna senza motivo apparente.
  • Se inizi a diventare intollerante e arrabbiato
  • Hai problemi ad addormentarti
  • Hai valori di colesterolo alti
  • Se stai usando farmaci diuretici per la pressione sanguigna
  • In caso di calcoli renali o disturbi della sabbia urinaria
  • Se consumi più tè nero, caffè, soda, sale e alcol
  • Se stai seguendo diete ricche di proteine
  • Se il tuo periodo mestruale passa con un forte dolore
  • Stai attraversando un periodo di stress intenso e prolungato
  • Se il tuo medico sospetta l'ipoglicemia o un basso livello di zucchero nel sangue, potrebbe significare che hai a che fare con una carenza di magnesio.

Assoc. Memorial Wellness Endocrinologia e malattie metaboliche Assoc. Dott. Gökhan Özışık ha fornito informazioni sulla carenza di magnesio e sulle misure da adottare.

Il magnesio mantiene l'equilibrio naturale del corpo

Il magnesio è un minerale essenziale per la maggior parte degli enzimi nel metabolismo energetico. Aiuta a mantenere l'equilibrio acido-base del corpo ed è efficace nel sistema muscolare e nervoso. Funziona insieme al calcio minerale, mentre il calcio fornisce la contrazione del muscolo e il magnesio è responsabile del suo rilassamento. È efficace nell'elasticità vascolare e nella regolazione della pressione sanguigna. Il magnesio svolge anche un ruolo nella crescita e nella rigenerazione cellulare. Si trova insieme al calcio e al fosforo nella struttura delle ossa e dei denti.

Noci e legumi sono depositi di magnesio

Frutta a guscio come mandorle, noci, nocciole, arachidi, anacardi, semi di zucca, legumi (lenticchie, ceci, fagioli secchi e tutti i tipi di fagioli), cereali integrali, crusca di frumento, verdure a foglia verde scuro (spinaci, menta, bietola, rucola, foglie di barbabietola), banane, fragole, lamponi, angurie, meloni, datteri, fichi, patate al forno con guscio, cioccolato e cacao sono fonti naturali di magnesio.

Molte erbe, spezie e alghe contengono anche magnesio; Alga agar, coriandolo, aneto, semi di sedano, salvia, senape essiccata, basilico, cacao in polvere, semi di finocchio, timo, semi di cumino, dragoncello, maggiorana, semi di papavero sono anche ricchi di magnesio.

Stare troppo nei bagni e nelle saune abbassa il magnesio

Le compresse contenenti iodio o un'eccessiva assunzione di iodio con la dieta possono ridurre il livello di magnesio nel fluido dell'orecchio interno. L'esercizio fisico eccessivo, la permanenza in bagni, bagni turchi e saune possono anche portare alla perdita di magnesio attraverso il sudore.

Non prendere il magnesio senza il consiglio di un medico

L'assunzione inconscia di farmaci o multivitaminici contenenti magnesio senza il consiglio del medico può far salire i livelli di magnesio al di sopra dei limiti normali e causare condizioni indesiderabili come diarrea, irrequietezza, aumento della temperatura corporea e desiderio di dormire. Se ci sono sintomi nel corpo che si pensa siano dovuti a carenza di magnesio, è necessario consultare un medico e l'assunzione di magnesio dovrebbe essere fornita con i metodi giusti. La misurazione dei livelli sierici nel sangue potrebbe non indicare sempre il vero livello di magnesio. Idealmente, è per misurare il livello delle urine o intracellulare (cellule mononucleate nel sangue).

È anche molto importante per la salute delle donne

L'uso corretto del magnesio aiuta a ridurre lo stress e l'edema durante il periodo mestruale. Il motivo del desiderio di mangiare cioccolato in questo periodo è il magnesio nel cacao. Quindi gli impulsi naturali aiutano a fare le scelte giuste.

Una ricetta per bevande che rilassa il periodo mestruale, sopprime la crisi dolce, aiuta ad alleviare l'edema e lo stress:

1 bicchiere di latte caldo

1 cucchiaino di vero cacao in polvere,

1 cucchiaino di cannella

5 mandorle

10 semi di zucca crudi

1/2 banana

Si prepara per il consumo passando attraverso un frullatore Bere due bicchieri al giorno (per 3-5 giorni prima delle mestruazioni), alle 10 di mattina e alle 22 di sera.