È possibile prevenire il cancro?

Gli studi sul cancro rivelano che alcuni fattori di rischio aumentano lo sviluppo della malattia. È possibile essere protetti da alcuni di questi fattori di rischio.

Gli esperti del Dipartimento Malattie Interne del Memorial Hospital hanno fornito informazioni sui "Fattori di rischio e metodi di prevenzione nel cancro".

Cose da ricordare;

  • Il cancro può verificarsi in chiunque
  • Il cancro non si verifica a causa di danni
  • Il cancro non è contagioso, ma alcune infezioni virali e batteriche possono aumentare il rischio di cancro.
  • Coloro che hanno uno o più fattori di rischio non svilupperanno necessariamente il cancro.
  • Alcune persone sono più sensibili ai fattori di rischio.

Il rischio di cancro aumenta con l'età

L'età è il fattore di rischio più importante per lo sviluppo del cancro. Con l'avanzare dell'età, le difese del nostro corpo sono insufficienti contro le cellule che creano anarchia nel corpo, che facilita la proliferazione delle cellule tumorali. Sebbene la maggior parte dei tumori si sviluppi all'età di 65 anni e oltre, va tenuto presente che il cancro può svilupparsi a qualsiasi età. Il rischio di cancro aumenta con l'età. Tumori della mammella e degli organi riproduttivi nelle donne; I tumori alla prostata e ai polmoni sono più comuni negli uomini in età avanzata.

Essere in un ambiente fumante aumenta il rischio di cancro di circa 1,5 volte

Il 30 per cento di tutti i decessi causati dal cancro sono dovuti alle sigarette e ad altri prodotti del tabacco. Mentre il rischio di cancro ai polmoni aumenta del 20% rispetto ai non fumatori che fumano 1-10 sigarette al giorno, questa cifra raggiunge l'80% quando si bevono due pacchetti. D'altra parte, anche se non si fuma, trovarsi in un ambiente fumante (fumo passivo) aumenta il rischio di cancro ai polmoni di circa 1,5 volte. Il rischio di sviluppare il cancro ai polmoni per chi ha fumato un pacchetto di sigarette al giorno per circa 20 anni si dimezza solo entro 10 anni dopo aver smesso di fumare. Smettere di fumare è la prevenzione più importante che si può fare per ridurre la possibilità di cancro e altre malattie cardiache, vascolari e polmonari. A tal fine, quando ti rivolgi al tuo medico, ti fornirà la psicologia e i farmaci (cerotti alla nicotina, gomme da masticare) di cui avrai bisogno per smettere di fumare.

Il fumo gioca un ruolo molto importante nella formazione di tumori polmonari, in particolare tumori alla gola, all'esofago, alla vescica, al pancreas, ai reni, al collo dell'utero e al seno. Oltre alla nicotina contenuta nel tabacco, molte sostanze cancerogene come nichel, cadmio, catrame, monossido, arsenico e radon causano il cancro mutando il gene soppressore del tumore p53. Anche i fumatori passivi sono a rischio. Il fumo dei genitori è la causa più importante del cancro infantile. In effetti, il fumo durante la gravidanza è la causa più importante della leucemia infantile.

Evita cibi fritti e grassi

Gli errori nella dieta predispongono al cancro. È importante cosa mangiamo, come consumiamo il cibo e anche come lo conserviamo e lo cuciniamo. Gli studi dimostrano che una dieta ricca di grassi aumenta il rischio di cancro al seno, all'intestino, alla prostata e all'utero. Gli oli per frittura non dovrebbero mai essere riutilizzati. Le calorie assunte dai grassi non devono superare il 30 percento dell'apporto calorico giornaliero.

D'altra parte, i cibi ricchi di fibre dovrebbero essere enfatizzati e gli alimenti raffinati dovrebbero essere evitati il ​​più possibile. Vanno preferiti soprattutto frutta e verdura fresca e prodotti a base di cereali non trasformati, il cui consumo è diventato molto diffuso nel nostro paese negli ultimi anni. I cibi affumicati dovrebbero essere evitati.

È accettato che la tradizione di mangiare pesce fuligginoso sia responsabile dell'elevata prevalenza di cancro allo stomaco nei paesi dell'Estremo Oriente. L'uso del fuoco del barbecue che non è ben bruciato nella cottura delle carni provoca anche la formazione di alcune sostanze chimiche cancerogene. Lo stesso rischio si applica ai prodotti di gastronomia come salumi e insaccati che contengono elevate quantità di nitriti.

Un consumo eccessivo di sale può aprire la strada al cancro

Sebbene il sale stesso non provochi il cancro, interrompe la struttura della superficie dello stomaco e crea un ambiente per l'effetto delle sostanze cancerogene. Inoltre, le sostanze chiamate nitrosammina sono importanti nella formazione del cancro nei sottaceti dove il sale viene utilizzato in abbondanza. Gli studi dimostrano che l'incidenza del cancro gastrico è diminuita del 64% nei paesi in cui si preferisce il metodo di crioconservazione.

Presta attenzione al "fast food"

La ricerca mostra che le varietà di biscotti con carboidrati eccessivi e cotte ad alte temperature, soprattutto quelle destinate ai bambini, possono essere molto più pericolose in termini di cancro. Anche patatine fritte, cracker salati, biscotti ad alta temperatura, cibo in scatola con additivi, fast food contenenti carne grassa e ben cotta sono alimenti pericolosi.

I cibi ammuffiti possono causare il cancro al fegato con i veleni dei funghi che contengono.

Verdure e frutta devono essere lavate bene

Soprattutto l'uso inconscio di pesticidi è un fattore di rischio per molti tipi di cancro. Inoltre, questi pesticidi non vengono fuori lavando frutta e verdura. Anche se rimuovi i loro gusci, rappresentano un grande pericolo mentre si avvicinano ai loro chicchi. L'uso inconscio di pesticidi è una delle principali cause di aumento del cancro nel mondo.

Le persone che mangiano costantemente carne rossa hanno 2,5 volte più probabilità di contrarre il cancro rispetto a quelle che mangiano carne rossa una volta al mese. Per soddisfare il fabbisogno proteico, è preferibile preferire carne di pesce, pollo e tacchino alla carne rossa.

Anche l'obesità è un importante fattore di rischio

La diminuzione dell'attività fisica e l'obesità causano un aumento dei tipi di cancro. Studi scientifici dimostrano che l'obesità è un fattore di rischio nei tumori della mammella, dell'utero, dell'intestino, dell'esofago e dei reni. Si ritiene che questo aumento del rischio sia collegato a un aumento degli estrogeni dovuto all'obesità. Per questo motivo, prevenire l'obesità e aumentare l'attività fisica è considerato un fattore importante nella prevenzione della formazione del cancro.

La dipendenza da alcol significa campanello di pericolo

La dipendenza cronica da alcol, in particolare il cancro al fegato, può causare il cancro della bocca, della gola, dell'esofago, della gola e dello stomaco, soprattutto se consumata con le sigarette. Se non riesci a smettere di bere, dovresti limitarti a 2 bicchieri al giorno e smettere di fumare.

Cambia le tue abitudini alimentari

Studi condotti considerando le abitudini nutrizionali delle nazioni e la prevalenza di alcuni tumori hanno rivelato che mangiare cibi ad alto contenuto di grassi, proteine ​​e basso contenuto di fibre aumenta il rischio di cancro al colon, al seno, all'utero, al pancreas e alla prostata. Si ritiene che la malnutrizione sia responsabile del 35% di tutti i tumori. È molto importante avere una dieta ideale, equilibrata e almeno 5 pasti al giorno di frutta e verdura, cereali, pane, cereali (per fornire la fibra necessaria) e cibi a basso contenuto di grassi. Il consumo di cibi ricchi di grassi, l'uso di alcol e l'aumento di peso dopo la menopausa aumentano il rischio di cancro al seno. I bambini che allattano al seno, l'esercizio fisico regolare sin dalla giovane età e alcune vitamine possono aiutare a prevenire il cancro al seno.

Le persone che non consumano abbastanza frutta e verdura con una dieta hanno il doppio del cancro rispetto a quelle che le consumano.

Alcune vitamine possono avere un effetto protettivo contro alcuni tipi di cancro. Tuttavia, dovrebbe essere preferito assumere vitamine da fonti naturali. Le diete ad alto contenuto di grassi possono essere collegate al cancro al seno, all'utero e alla prostata. Il consumo di cibi ad alto contenuto di soia può proteggere dal cancro al seno, all'intestino e alla prostata negli esseri umani. Questa situazione è attribuita al fatto che la sostanza denominata "Genisteina" contenuta nella soia impedisce la produzione di proteine ​​necessarie per la crescita delle cellule cancerose.

Raggi ultravioletti e materiali radioattivi: radiazioni ultraviolette; il sole, il solarium può provocare il cancro della pelle provocando un invecchiamento precoce e danni alla pelle. Per proteggersi dal cancro della pelle, è necessario utilizzare creme solari regolari, soprattutto durante l'infanzia, non uscire al sole nelle ore più pericolose (tra le 11:00 e le 15:00), e indossare cappelli e maniche lunghe per proteggersi dal sole. Dovresti prestare attenzione ai nei sulla tua pelle, consultare uno specialista senza aspettare quando si notano crescita, gonfiore, oscuramento o irregolarità nei bordi.

Prestare attenzione alle batterie

Un motivo importante responsabile dell'insorgenza del cancro è il crescente inquinamento ambientale. L'umanità sta scavando la terra e portando molte mine sulla terra, ma in realtà non mostrano la stessa sensibilità nel ridurre il danno di queste miniere, che non dovrebbero esistere sulla terra. Le "batterie" che vengono usate e buttate via ogni giorno ne sono gli esempi più semplici. Il contributo dell'inquinamento ambientale alla formazione del cancro raggiunge il 10% quando includiamo la riduzione dell'ozono e fattori occupazionali. La riduzione dell'ozono stratosferico ha aumentato gli effetti nocivi dei raggi ultravioletti e l'effetto causale dell'ultravioletto sul cancro della pelle è certo.