Non diventare un'eredità dell'obesità per tuo figlio

Le caratteristiche fisiche e le malattie ereditate dai geni sono chiamate "eredità genetica". Alcune malattie possono essere trasmesse di generazione in generazione, proprio come il colore degli occhi e la forma del naso. Uno di questi è la malattia dell'obesità. Se il problema dell'obesità nella madre e nel padre ha danneggiato i geni del DNA, significa che anche il bambino che nascerà può avere l'obesità. Il modo per capirlo è attraverso i test genetici. Dal Centro per la diagnosi e il trattamento dell'obesità del Memorial Bahçelievler Hospital, Assoc. Dott. Murat Çağ ha fornito informazioni su questi test che determinano le malattie genetiche.

L'obesità può essere trasmessa al bambino dai genitori

Le malattie ereditarie vengono trasmesse al bambino per nascere attraverso geni mutati portati dalla madre e dal padre. Tuttavia, un altro fattore nell'emergere di malattie sono i meccanismi epigenetici. Ricerche recenti mostrano che queste strutture, che proteggono il DNA attorno al DNA e gestiscono il funzionamento dei geni, possono essere interrotte a causa di alcuni fattori esterni e ambientali. La malattia dell'obesità è una di queste malattie, proprio come il cancro. Poiché queste strutture, chiamate fattori epigenetici, sono interrotte da fattori ambientali, anche i geni correlati vengono influenzati e l'obesità viene trasmessa dai genitori al bambino. Il diabete di tipo 2, proprio come l'obesità, può manifestarsi attraverso meccanismi epigenetici e viene trasmesso al bambino. Ad esempio, una madre o un padre che non ha una storia familiare di obesità, ma che è obeso a sua volta, trasmette l'obesità a suo figlio attraverso meccanismi epigenetici.

Il bambino viene salvato dal rischio di obesità con metodi di trattamento personalizzati da applicare ai genitori.

Queste mutazioni causate da meccanismi epigenetici possono essere distinte dalle malattie ereditarie dell'obesità eseguendo test genetici. Questi test vengono applicati per indagare su quale tipo o mutazione genetica ha una malattia genetica nella futura gestante. Qui è importante capire se la malattia del genitore è ereditaria o epigenetica, perché non esiste un trattamento genetico per le malattie ereditarie, vale a dire le mutazioni nel DNA stesso, e questa situazione viene trasmessa dai genitori ai loro figli. Tuttavia, i cambiamenti epigenetici possono essere controllati dalla regolazione dei fattori ambientali, quindi sarà più facile controllare e trattare il peso della persona nella malattia dell'obesità a base epigenetica. In questo caso, il paziente è principalmente sotto il controllo di un dietologo e psicologo efficace. Nei casi in cui non c'è risposta dalla dieta, il processo inizia scegliendo la chirurgia bariatrica appropriata per il paziente. Il metodo nella chirurgia dell'obesità dovrebbe essere personale. In questo modo, la persona può perdere peso in modo permanente e impedire che questa malattia si trasmetta alle generazioni successive.

La trasmissione epigenetica non è solo ereditata dalla madre, ma può anche essere dal padre ai suoi figli. Pertanto, gli stessi test e processo sono validi sia per le future mamme che per i padri. Con il corretto trattamento e regolazione dei fattori ambientali, questo rischio sarà ridotto nei futuri figli di pazienti obesi non ereditari. Analogamente ai test genetici, può essere studiato il rischio di trasmissione del diabete di tipo 2 dai genitori al bambino.

Figli di famiglie con disturbi epigenetici, nati prima, è possibile determinare l'aumento del rischio grazie ai test e stabilire condizioni di salute per determinare eventuali malattie future nel bambino. Con la dieta e i programmi di esercizio da applicare, il bambino è protetto dalla malattia in una fase precoce.

Anche il grasso regionale sproporzionato viene diagnosticato come obesità.

L'obesità non significa solo essere in sovrappeso. Anche il grasso sproporzionato nel corpo è incluso nella definizione di obesità. La causa di questo accumulo sproporzionato di grasso è un problema ormonale chiamato resistenza alla grelina o alla leptina. Il disturbo della grelina o della leptina cambia la morfologia della persona. Mostra sia il tratto genetico che il disturbo della resistenza ormonale. Anche l'accumulo di grasso sproporzionato intorno alla pancia o solo nei glutei può essere considerato come obesità. A coloro che hanno tali problemi di peso si consiglia anche di sottoporsi a test epigenetici.

Fai i tuoi test genetici

Supervisore del Centro di diagnosi delle malattie genetiche degli ospedali Memorial Şişli e Bahçelievler Uz. Yeşim Özdemir ha fornito informazioni sul ruolo dei test genetici nella diagnosi e nel trattamento dell'obesità.

I test genetici sono importanti e necessari nella diagnosi e nel trattamento di molte malattie, così come nell'obesità. Pertanto, è importante fornire consulenza genetica ai pazienti obesi, soprattutto nell'infanzia e nella giovane età adulta. Per questo, dopo la storia del paziente che viene deferito dal policlinico obesità al policlinico genetico, il pedigree può essere rimosso e la diagnosi differenziale di obesità ereditaria può essere fatta con test genetici se necessario. Il rischio di obesità e diabete di tipo 2 della persona può essere determinato come risultato dello screening della mutazione in circa 50 geni con un tubo di sangue da prelevare. Questa determinazione non solo fornisce informazioni sulle complicazioni e condizioni extra che si verificheranno in futuro sulla malattia della persona, ma fornisce anche una previsione sul trasferimento della malattia dell'obesità alle generazioni successive.