Rispettare queste regole, avere una giornata sana

Una delle prime cose che vengono in mente quando si parla di banchetto sono le tavole con i dolci con sorbetto e piatti a base di carne. Ad ogni alimento che viene consumato in più andando oltre le abitudini alimentari durante la festa, la fortuna viene restituita alla persona sotto forma di peso e problemi di salute vari. Dyt del dipartimento di nutrizione e dieta del Memorial Dicle Hospital. Ceylan Özateş ha dato importanti suggerimenti per una sana Festa del Sacrificio.

La carne sacrificale deve essere adatta alle condizioni di salute

Il primo modo per avere una sana festa del sacrificio inizia con la scelta del sacrificio appropriato che è stato controllato dal veterinario. Se i tagli non vengono eseguiti in condizioni adeguate, le carni non vengono cotte adeguatamente, e se non vengono conservate alla temperatura adeguata, possono provocare malattie come tenia, antrace, tubercolosi, salmonella. Inoltre, a causa dell'alto contenuto di grassi saturi e colesterolo negli alimenti di origine animale, è importante consumare questi alimenti in modo controllato.

Scegli un menu leggero invece di una colazione festiva con soudjouk, miele e panna.

Dovresti assolutamente iniziare la giornata con una colazione leggera. Ogni gruppo alimentare dovrebbe essere presente a questo tavolo. Sul tavolo possono esserci varietà di formaggio, verdure fredde come cetrioli, pomodori, latte, uova sode o frittata di verdure magre, segale, pane integrale o integrale. Si dovrebbe stare alla larga dai menu della colazione che includono pasticcini pesanti e fritti, prodotti di pasticceria oleosa, miele, panna, salsicce e omelette di salame. L'acqua è indispensabile per il funzionamento del metabolismo, la salute degli organi e la purificazione dell'organismo dalle tossine, oltre che per il suo effetto rilassante sulle persone. Per questo motivo l'acqua dovrebbe essere bevuta la mattina presto.

Non mangiare tutti i dolci e tutti i cioccolatini che vengono serviti

Durante la festa si dovrebbero bere almeno 8-10 bicchieri d'acqua al giorno e dovrebbe essere possibile dire di no a tè, caffè, bevande gassate acide serviti di frequente. Inoltre, gli alimenti con un alto contenuto di zucchero come i dolci e il cioccolato dovrebbero essere evitati il ​​più possibile. Un consumo eccessivo di questi alimenti, che causa un improvviso aumento della glicemia e l'accelerazione dell'accumulo di grasso, crea un rischio di aumento di peso e malattie. Durante la festa, agli ospiti possono essere serviti frutta, frutta secca, gelato, dolci al latte, composta senza zucchero fatta in casa e limonate.

Previeni l'indigestione e il gonfiore

La carne rossa è il cibo più consumato che viene in mente durante l'Eid al-Adha. Questo alimento, che è un'importante fonte di proteine, in eccesso di consumo; Può causare colesterolo alto, malattie cardiovascolari, aumento della pressione sanguigna, alcune malattie del fegato e dell'intestino. Allo stesso tempo, la carne rossa è un alimento difficile da digerire, consumarne troppo può causare problemi come gonfiore e indigestione allo stomaco.

Il grasso della coda può aumentare il rischio di cancro

Si consiglia di bollire la carne rossa, alla griglia, al forno o in pentola con verdure di stagione. Come metodo di cottura, non dovrebbero essere preferiti metodi che sono difficili da digerire e aumentano l'acidità di stomaco come arrostire o friggere. Il grasso della coda e il sego sono tipi di grasso che minacciano la salute cardiovascolare e aumentano il rischio di agenti cancerogeni. Generalmente non è consigliabile consumare tali oli. Durante la cottura alla griglia, si consiglia di cuocere le carni ad almeno 15 centimetri di distanza dal fuoco dopo che le braci sono completamente bruciate e trasformate in semi-braci per ridurre al minimo la perdita di vitamine e per evitare che le sostanze tossiche contenute nel fumo entrino carne.

Attenti a chi soffre di malattie intestinali e di stomaco!

La durezza della carne degli animali appena macellati crea difficoltà sia nella cottura che nella digestione. Per questo motivo soprattutto le persone con malattie di stomaco e intestinali non dovrebbero consumare subito la carne sacrificale, ma dovrebbero consumarla bollendola o cuocendola sulla griglia dopo averla tenuta in frigorifero per qualche giorno. Si conserva in frigorifero a 0-2 ° C per 3-5 giorni, in congelatore a -18 ° C per 3 mesi, in modo che la carne non perda i suoi nutrienti e che i microrganismi non si moltiplichino.

Avviso importante per chi soffre di malattie croniche

Gli individui con diabete, malattie renali, ipertensione, malattie cardiovascolari e disturbi di stomaco non dovrebbero rovinare la loro dieta esistente, anche se è una festa. I pazienti di questi gruppi dovrebbero stare lontani dai dolci, in particolare dalle caramelle e dai cioccolatini serviti durante le feste religiose per i diabetici. Con dolcificanti in polvere che possono essere utilizzati in modo sicuro e confortevole dal punto di vista della salute, si raccomanda ai pazienti diabetici di soddisfare le loro esigenze dolci preparando dolci per diabetici con latte e frutta.