Proteggi la tua salute cerebrale quando fa caldo

Mentre vuoi goderti il ​​bel tempo con la stagione estiva, il caldo eccessivo e l'eccessiva esposizione alla luce solare possono causare molti disagi. In particolare, quelli con problemi di pressione sanguigna sono influenzati negativamente dal caldo, che aumenta il rischio di emorragia cerebrale se non viene prestata attenzione. Gli esperti del dipartimento di chirurgia del nervo cerebrale e del midollo spinale del Memorial Şişli / Ataşehir hanno fornito informazioni sull'emorragia cerebrale, sui metodi di trattamento e sulle precauzioni da prendere.

L'ipertensione può innescare un'emorragia cerebrale

Il calore estremo influisce maggiormente sulla pressione sanguigna e sulle persone in sovrappeso. Un aumento improvviso e incontrollato della pressione sanguigna può causare emorragia cerebrale. Coloro che hanno la pressione alta, non hanno controlli regolari, non assumono farmaci per abbassare la pressione sanguigna, non prestano attenzione alla loro alimentazione e vivono una vita sedentaria sono nel gruppo a rischio. Sebbene sia nota come malattia dell'età avanzata, i giovani con malattia da AVM nota come aneurisma o palla vascolare cerebrale che può causare sanguinamento dovrebbero fare attenzione anche a temperature estreme. Inoltre, temperature estreme possono rappresentare un serio rischio per neonati, bambini piccoli, anziani e persone con malattie croniche, anche in tempi molto brevi.

Non disidratare il tuo corpo

L'80% del cervello umano è costituito da acqua. I fattori più importanti che causano l'emorragia cerebrale nella stagione calda sono l'interruzione dell'equilibrio termico e la disidratazione del corpo. È fondamentale prendere le precauzioni necessarie, soprattutto per mantenere l'equilibrio idrico del corpo. A causa della disidratazione del corpo possono verificarsi gravi fluttuazioni della pressione sanguigna. Non va dimenticato che tè, caffè, bevande acide e succhi di frutta non sostituiscono l'acqua. Bisogna fare attenzione a consumare 2,5-3 litri di acqua durante il giorno.

Attenzione a questi sintomi!

Nausea, vomito, forte mal di testa, sonnolenza, incapacità di muovere qualsiasi parte del corpo, perdita di coscienza, sonnolenza e disturbi del linguaggio sono i sintomi più comuni dell'emorragia cerebrale. Quando si riscontrano questi reclami, la persona deve essere consegnata al pronto soccorso di un ospedale completamente attrezzato in breve tempo senza muoversi troppo. Il trattamento dipende dalla gravità dell'emorragia cerebrale. I metodi chirurgici sono preferiti nelle emorragie cerebrali dovute ad aneurisma o palla vascolare.

Ricordati di prendere precauzioni

Ci sono alcune precauzioni che possono essere prese per ridurre il rischio di emorragia cerebrale nella stagione calda.

  • Quando possibile, non dovresti uscire per strada tra le 10.00 e le 16.00 quando l'umidità nell'aria è alta ei raggi del sole raggiungono la terra nel punto più ripido. Bisogna fare attenzione ad essere in ambienti freschi durante queste ore.
  • Bisogna fare attenzione a non rimanere a lungo sotto il sole, indossare un cappello o una bandana per proteggere la zona della testa se si esce al sole.
  • Se c'è un farmaco usato sotto la supervisione di un medico, dovrebbe essere usato senza negligenza, in particolare la pressione sanguigna dovrebbe essere tenuta sotto controllo.
  • Dovrebbe soddisfare l'aumento del fabbisogno idrico durante il giorno. In condizioni di caldo estremo, l'acqua dovrebbe essere bevuta senza aspettare di avere sete.
  • Bisogna fare attenzione a non soffrire la fame e prestare attenzione alla dieta. I cibi in stile fast food non dovrebbero essere consumati, il sale dovrebbe essere tenuto lontano dal tavolo il più possibile.
  • Bisogna fare attenzione a fare esercizio al fresco mattutino o serale. Gli sport che metteranno un carico eccessivo sul corpo dovrebbero essere evitati. Gli esercizi a cui il corpo non è abituato dovrebbero essere evitati.
  • Se è consentito fumare, non si dovrebbe smettere e le persone dovrebbero stare lontane dagli ambienti fumatori.
  • Quando si avverte un mal di testa estremamente grave, è necessario consultare immediatamente un istituto sanitario.