Esercizio durante la gravidanza

Dipartimento di Ginecologia e Ostetricia del Memorial Hospital op. Dott. Asena Ayar ha fornito informazioni su "Esercizio durante la gravidanza". Al giorno d'oggi, è ampiamente accettato che l'attività fisica abbia un ruolo molto importante nella prevenzione delle malattie croniche da una prospettiva protettiva della salute pubblica. Sulla base dei risultati di un'ampia ricerca sulla salute pubblica, si raccomanda alle donne di concentrarsi sull'attività fisica in molti giorni della settimana al fine di ridurre i rischi di malattie cardiache, osteoporosi e molte altre malattie croniche. Le malattie croniche sono per lo più associate a sovrappeso, obesità e aumento e perdita di peso durante la gravidanza. Ci sono molte prove che dimostrano che le donne che sono fisicamente attive durante la gravidanza e dopo la gravidanza si riprendono più facilmente dal loro eccesso di peso nel periodo postpartum rispetto alle donne che hanno avuto una gravidanza sedentaria.

Risposta fisiologica delle donne incinte all'esercizio

La risposta della futura mamma, che ha molti cambiamenti nel suo corpo durante la gravidanza, all'esercizio sarà diversa dalla risposta data nel periodo pre-gravidanza a causa di questi cambiamenti. Con il progredire della gravidanza, aumenta il consumo di energia della donna incinta durante il periodo di riposo. Sebbene non sia ovvio se paragonato al peso durante l'attività fisica, il consumo di energia è aumentato per ogni attività. A parità di attività fisica, la donna deve esercitare più forza nei periodi avanzati di gravidanza. Anche il numero di battiti cardiaci e la quantità di sangue pompato è superiore al periodo pre-gravidanza. Ci sono anche piccoli cambiamenti nei meccanismi respiratori. Durante l'esercizio, la profondità di respirazione e la velocità aumentano. Ciò può causare una lieve alcalosi respiratoria, che significa un eccesso di O2 nel sangue. Come conseguenza di questa situazione, quando si verificano sintomi come intorpidimento agli arti, mal di testa e dolore al petto, prima di tutto, è necessario respirare la donna incinta in una borsa chiusa per aumentare la quantità di CO2 nel sangue.

Effetti dell'esercizio sul bambino e sulla nascita

La maggior parte degli studi mostra che il battito cardiaco del feto sta accelerando e questa è una risposta fisiologica. Alcuni studi indicano che le donne che sono fisicamente attive durante la gravidanza hanno periodi di parto più brevi e hanno meno complicazioni.

Punti da considerare per l'esercizio in gravidanza oggi

• Durante il programma di esercizi, è necessario prestare attenzione a mantenere la donna incinta entro i limiti di frequenza cardiaca consentiti. Questa è l'area tra il 60% e l'80% della frequenza cardiaca massima (frequenza cardiaca massima = 220 - età della gravidanza) • Gli esercizi che aumentano la resistenza e il peso in posizione sdraiata dovrebbero essere evitati dal primo trimestre di gravidanza, e i movimenti aerobici dovrebbero essere enfatizzati • L'intensità dell'esercizio dovrebbe essere modificata in base ai sintomi dati dalla gravidanza • Gli esercizi come lo step aerobico non dovrebbero essere preferiti poiché potrebbero esserci problemi nel mantenere l'equilibrio negli ultimi tre mesi di gravidanza • Sport come lo sci, pattinaggio, il surf dovrebbe essere evitato per evitare possibili traumi alla zona addominale • È necessario seguire un programma nutrizionale ben regolato per soddisfare le calorie consumate durante l'esercizio • Affinché lo scambio termico sia salutare, è necessario prestare attenzione al fatto che è sufficiente l'assunzione di liquido, la temperatura ambiente e gli indumenti vengono selezionati in base all'attività. Da questo punto di vista, il nuoto sembra essere un'attività sportiva molto adatta per il periodo della gravidanza • Poiché la donna incinta rischia di essere influenzata da sbalzi di pressione, dovrebbe evitare le immersioni subacquee o le attività sportive ad alta quota.

Quanto tempo per iniziare a fare esercizio dopo la nascita

Il periodo consigliato è di 6 settimane dopo la nascita. Tuttavia, questo periodo può essere dimezzato nelle donne attive durante la gravidanza. L'esercizio fisico non influisce sul latte. Tuttavia, poiché il tasso di acido lattico nel latte aumenterà durante l'allattamento al seno eseguito immediatamente dopo l'esercizio, si consiglia di regolare le ore di esercizio.

Chi dovrebbe evitare l'esercizio

• Quelli con malattia ipertensiva correlata alla gravidanza • Quelli nelle ultime fasi della gravidanza • Quelli con una diagnosi di parto pretermine nella loro gravidanza precedente o in corso • Donne incinte che hanno avuto acqua prima del momento del parto • Donne incinte con insufficienza cervicale e / o suturare la cervice per questo motivo • Gravidanze multiple • Feto Le donne incinte con ritardo della crescita non dovrebbero fare esercizio.