Presta attenzione a questi 7 nutrienti che consumi frequentemente in quanto utili!

Non esagerare dicendo "Il miele protegge dalle malattie, la nocciola dà forza"!

Mentre consumiamo cibi che consideriamo sani, a volte possiamo esagerare. Tuttavia, questi alimenti che mangiamo senza calcolare i limiti di porzione e le calorie possono ritornarci sotto forma di peso e malattia. Gli spuntini che vengono consumati per proteggersi da malattie o noia, soprattutto durante i mesi invernali, possono diventare nemici nascosti. Emine Yüzbaşıoğlu, dietista del dipartimento di nutrizione e dieta del Memorial Ankara Hospital, ha messo in guardia sugli alimenti che dovrebbero essere presi in considerazione nella frequenza e nella quantità di consumo.

Legumi secchi: Fagioli, lenticchie, ceci sono i legumi più consumati. I legumi, che sono una famiglia ad alto valore di polpa e molto benefica per la salute, sono tra le più importanti fonti di proteine ​​vegetali e non contengono il colesterolo contenuto nelle proteine ​​animali. 100 grammi di legumi secchi circa; Contiene 25 grammi di proteine, 5 grammi di fibre, 1,5 grammi di grassi. I legumi con un alto contenuto di vitamine del gruppo B, vitamina E e rame diversi da calcio, ferro, vitamina B12 dovrebbero essere consumati almeno due volte a settimana. Il punto da considerare durante il consumo è la sua porzione. I legumi, che vengono consumati come insalate oltre ai loro pasti, sono nel gruppo dei carbonidrati nonostante il loro alto contenuto proteico e 4 cucchiai di legumi equivalgono alle calorie di 1 fetta di pane. Inoltre, pensando che i legumi senza riso siano immangiabili, il loro apporto calorico aumenta e provoca un aumento di peso. Per questo non va dimenticato che i legumi, che vengono consumati più frequentemente durante i mesi invernali, sono sani ma poco innocenti dal punto di vista calorico.

Frutta: Anche i frutti ricchi di vitamine e minerali e che soddisfano il fabbisogno di polpa del corpo sono ottimi antiossidanti. Contengono proporzioni variabili di vitamine A e C. La vitamina C è efficace nella protezione del corpo contro le malattie e l'assorbimento di altre vitamine e minerali. Il fabbisogno giornaliero di vitamina C è 60 per gli adulti, 80-90 milligrammi durante la gravidanza e 100-200 milligrammi per i fumatori. Un consumo eccessivo di frutta e succhi di frutta consumati per la protezione dalle malattie, soprattutto nei mesi invernali, non avrà un effetto sulla protezione dalle malattie. Perché più vitamina C assunta nel corpo viene escreta nelle urine senza essere immagazzinata. Per questo motivo, il consumo di frutta (come arancia, mandarino, ananas, kiwi) non dovrebbe essere aumentato per ottenere più vitamina C. I frutti, che sono un gruppo alimentare sano se consumati in quantità sufficienti, possono causare aumento di peso a causa dello zucchero della frutta che contengono se consumati in modo eccessivo. Il consumo giornaliero di frutta dovrebbe essere limitato a 3-5 porzioni, quelle che possono essere consumate con il guscio dovrebbero essere consumate con la buccia e il consumo come succo di frutta dovrebbe essere evitato.

Burro: Il burro, utilizzato frequentemente a colazione e come aromatizzante, ha importanti benefici sulla salute umana. Contiene antiossidanti, il burro riduce gli effetti negativi dei radicali liberi nel corpo. Il burro, che influisce positivamente sulla salute degli organi interni come intestino e stomaco, riduce il rischio di malattie cardiovascolari. Aiutando a ridurre i dolori muscolari e articolari, il burro favorisce lo sviluppo delle ossa. Inoltre riduce al minimo la possibilità che si verifichi l'artrite. Grazie alla vitamina A in esso contenuta, il burro ha un effetto positivo sulla salute degli occhi ed elimina gli effetti dell'invecchiamento sulla pelle in tenera età. Ma a causa di un'assunzione eccessiva, il burro farà più male che bene. È un olio ampiamente consumato nel nostro paese. Soprattutto quelli con malattie cardiovascolari dovrebbero assolutamente evitarlo a causa del suo contenuto di grassi saturi. Poiché un'eccessiva assunzione di grassi aumenterà la resistenza all'insulina, i pazienti con diabete dovrebbero fare attenzione a non consumare eccessivamente. Un'assunzione eccessiva di questo alimento, che contiene circa l'80% di grassi, può causare aumento di peso ed è noto che può essere efficace nella formazione di molte malattie croniche a lungo termine. Pertanto, il consumo di burro dovrebbe essere limitato a un cucchiaino da tè quotidiano e dovrebbe essere evitato un uso eccessivo in pasticceria, riso e pasta.

Formaggio: Decorando le nostre tavole della colazione con diverse varietà ogni mattina, il valore energetico e nutritivo del formaggio è piuttosto alto. Il formaggio è ricco di calcio, vitamina B12 e proteine. A causa delle proteine ​​e dei grassi che contiene, viene valutato nel gruppo carne, non nel gruppo latte. 30 grammi di formaggio, cioè 1 scatola di fiammiferi, hanno un contenuto nutritivo equivalente a una carne delle dimensioni di 1 polpetta. Per questo motivo il pensiero che non mi piacciono il latte e lo yogurt, mangio invece il formaggio è un pensiero sbagliato. Di recente, l'unico motivo per aumentare di peso è considerato il pane. Considerando che altri cibi sono innocenti, i formaggi grassi, che vengono consumati in grandi quantità come gli snack al posto del pane, provocano un aumento di peso. A causa dell'alto contenuto calorico, la quantità di formaggio dovrebbe essere limitata quando si pianifica una dieta.

Miele: Il miele, che spalmiamo sul pane come miglior complemento del burro a colazione, addolcito spruzzandolo su yogurt alla frutta, aggiunto alle tisane, e talvolta utilizzato al posto dello zucchero in torte, muffin e biscotti, è indispensabile per le nostre abitudini alimentari. I mieli puri prodotti naturalmente agiscono come rimedi naturali nel trattamento della stitichezza, della tosse e dell'influenza. Grazie alle vitamine, agli amminoacidi e ai minerali che contiene, il miele, che contribuisce positivamente allo sviluppo fisico dei bambini in età avanzata, svolge un ruolo importante nello sviluppo del sistema immunitario. Per vedere questi benefici, devi essere sicuro che il tuo miele sia naturale. Se il miele è zucchero nel frigorifero, se scorre in modo continuo e fluido dal cucchiaio quando lo metti con il cucchiaio, se brucia nel naso e nella gola quando viene mangiato un po 'troppo, quel miele è vero miele. Tuttavia, il pensiero di poter mangiare miele naturale quanto voglio non è un'idea molto salutare. Non va dimenticato che il contenuto calorico del miele, che dovrebbe essere evitato dai diabetici, è di 300 calorie per 100 grammi.

Noccioline: Le noci forniscono grandi benefici nello sviluppo del cervello e aumentano il colesterolo buono con gli oli di qualità che contengono e in particolare le fonti di Omega 3. Sono nutrienti di origine vegetale e hanno un alto contenuto energetico. Dovrebbe essere consumato quotidianamente nelle quantità consigliate per fornire varietà nella dieta. Ti mantiene pieno per molto tempo e con l'idea di una sana, quantità eccessive di noci consumate al posto dei pasti principali causano un aumento di peso. La quantità di frutta secca da consumare quotidianamente dovrebbe essere limitata a mezza manciata di nocciole, 3-4 noci intere o 10 mandorle.

Castagna: La castagna, indispensabile per le serate invernali, è un pasto molto ricco con poche calorie e sali minerali, a differenza delle altre noci. Contiene un'elevata quantità di fibre. La castagna, potente antiossidante, è anche molto ricca di acido folico e vitamina C. Aumenta il colesterolo buono mentre combatte il colesterolo cattivo. Protegge la salute del cuore. Il suo contenuto di potassio regola la pressione sanguigna. È anche una fonte di vitamine del gruppo B. Tuttavia, meno di tutto è decisione, la maggior parte della parola di danno è valida per la castagna. 3-4 pezzi di castagne ad alto contenuto di carboidrati equivalgono a 1 fetta di pane. Sapere questo è molto importante per la salute.