Mangia sano durante il Ramadan Non aumentare di peso

È molto difficile resistere al fascino dei tavoli di iftar e sahur preparati con cura durante il Ramadan. Per questo, di solito vengono presi almeno 1-2 chili. D'altra parte, piani alimentari inconsci con la paura di terminare il mese di Ramadan senza aumentare di peso possono invitare problemi di salute. Ma; È possibile rendere piacevole questo periodo senza ingrassare mangiando bene. Gli esperti del dipartimento di nutrizione e dieta del Memorial Ata┼čehir Hospital hanno fornito informazioni sulla "nutrizione del Ramadan".

Il grasso delle braccia, delle gambe e dell'addome può aumentare

Durante il Ramadan, la velocità del metabolismo cambia a causa dei cambiamenti nel sonno e nella dieta. Soprattutto con la fame prolungata, rallenta. L'aumento di peso è facilitato da una vita sedentaria, un minor consumo di energia durante il giorno e un rallentamento del metabolismo a causa delle alte calorie assunte all'iftar. La porzione di energia totale giornaliera prelevata dai grassi aumenta in modo sostanziale. Per questo aumenta la percentuale di grasso di braccia, gambe e addome e diminuiscono le zone muscolari.

Bere poca acqua provoca stitichezza

L'assunzione insufficiente di liquidi durante il digiuno spesso aumenta il rischio di stitichezza. Gli individui che soffrono di dolori addominali dolorosi e gonfiore sperimentano una giornata più tesa. Per questo motivo, è obbligatorio prendere almeno 12-14 bicchieri di liquido dall'iftar alla fine del sahur.

I pasti grassi influenzano il colesterolo

Coloro che preferiscono pasti grassi e pesanti durante il Ramadan possono sperimentare aumenti indesiderati dei livelli di colesterolo nel sangue. Mentre questi aumenti di LDL, vale a dire il colesterolo maligno, possono aumentare il colesterolo totale; la riduzione dell'esercizio quotidiano può abbassare i livelli di HDL (colesterolo benigno).

Coloro che non ricevono il pasto d'oro per il sahur sono esausti durante il giorno

Proprio come la colazione è un pasto d'oro in una sana alimentazione, il sahur è il primo pasto della giornata in Ramadan. È sfavorevole mangiare prima di andare a letto la sera o alzarsi e bere solo acqua e andare a letto. Perché questa situazione aumenta la fame, che è di circa 12 ore, in media a 18-20 ore; questo fa sì che la glicemia a digiuno scenda nelle prime ore. Poiché il periodo di fame è lungo e il pasto notturno non viene consumato, il fabbisogno energetico giornaliero viene utilizzato dalle scorte perché non vengono assunti carboidrati sufficienti. In questo caso, si verifica una rottura muscolare, il metabolismo rallenta. Le persone che digiunano in questo modo si stancano rapidamente durante il giorno e trascorrono una giornata stanca.

Fai colazione in suhoor

Per prevenire l'aumento di peso, per non avere fame durante il giorno e per trascorrere la giornata più comodamente, le scelte giuste dovrebbero essere fatte al sahur. Possono essere preferiti cibi ad alto contenuto di saturazione, cibi ricchi di fibre e cibi ad alto contenuto proteico. Il miglior pasto da preparare a sahur è la colazione. L'uovo con un contenuto proteico di qualità ha la capacità di mantenerti pieno. Coloro che non sono alti o borderline nel colesterolo possono consumare uova 2-3 volte a settimana. La varietà può essere aumentata con uova, formaggio, semi oleosi, noci, pane, verdure in abbondanza. I cereali per la colazione, il muesli e la farina d'avena possono essere consumati anche con il latte, rendendolo una scelta più pratica e soddisfacente. Frittelle o pasticcini al formaggio fatti in casa possono essere consumati al sahur con un bicchiere di latticello o tè. La cosa importante qui è pianificare correttamente la frequenza e l'importo.

Suggerimenti per mantenersi in forma durante il Ramadan

  • Apri il tuo digiuno con un piccolo inizio. Puoi scegliere olive, datteri, frutta secca, noci, mandorle o un pezzetto di salsiccia di noci. Non trascurare di bere molta acqua con esso.
  • Una zuppa calda dovrebbe essere consumata come indispensabile per i tavoli iftar. La metà o 1 ciotola possono essere bevute lentamente.
  • Dopo 15-20 minuti passare al pasto principale. Si possono preparare piatti a base di verdure con o senza carne, legumi o piatti di carne preparati con metodi di cottura diversi dalla frittura.
  • Il riso o la pasta possono essere consumati 2-3 volte a settimana. È più salutare preferire riso integrale, pasta e bulgur pilaf.
  • Assumere 1 o 2 fette di pane con il pasto. Non bisogna dimenticarlo; La migliore fonte di carboidrati è il pane di grano. Ti mantiene pieno più a lungo.
  • Ogni sera, accanto ai pasti, va preparata un'insalata preparata con olio d'oliva. Non c'è tempo per mangiare l'insalata, va consumata fin dai primi momenti del pasto. Le verdure crude contengono molte fibre e forniscono sazietà.
  • Evita l'esercizio fisico intenso. Le passeggiate a tempo medio dovrebbero essere fatte dopo l'iftar per accelerare il metabolismo.

Durante il Ramadan, gli spuntini dovrebbero assolutamente essere fatti dopo un pasto. Dopo 2,5-3 ore, come spuntino si possono preferire dessert a base di frutta o frutta a base di latte. Fai attenzione alla frequenza dei dolci e della pasticceria.