Ti lamenti del grasso della pancia?

Gli esperti del dipartimento di nutrizione e dieta del Memorial Ataşehir Hospital hanno fornito informazioni sulla "zona del ventre grasso".

Negli ultimi anni, la lubrificazione della zona della pancia è diventata un problema più grande della lubrificazione della regione dell'anca-anca. Questi tipi di grassi, che sono chiamati localmente, a livello regionale, sono visti anche nelle donne magre. Tra le ragioni vi sono un elevato apporto di zuccheri, l'inattività (lavoro da seduti) e lo squilibrio dell'insulina.

Squilibrio dell'insulina

Il livello di questo ormone nel sangue, che controlla lo zucchero nel sangue, è molto importante. Quando il metabolismo dell'insulina è compromesso, si verifica un deterioramento dei livelli di glucosio nel sangue e di altri valori ematici e in particolare il grasso nella zona vita-addominale. Tuttavia, anche un'elevata assunzione di carboidrati innesca questo disturbo.

Le calorie o il contenuto sono importanti per prevenire il grasso?

In uno studio condotto dal Diabetes Center nel 2007, entrambi si sono rivelati importanti.

Nell'ambito della ricerca; Tre programmi nutrizionali con le stesse calorie ma diversi nutrienti sono stati preparati e applicati a 11 partecipanti obesi intorno ai 62 anni che avevano una storia familiare di diabete e sviluppato insulino-resistenza nei loro corpi. Questi partecipanti hanno implementato un programma da 1600 calorie suddiviso in quattro pasti (400 calorie per pasto) per 28 giorni.

Diete;

  • Programma nutrizionale ad alto contenuto di carboidrati
  • Programma nutrizionale ad alto contenuto di grassi saturi
  • dieta mediterranea

Di conseguenza; Non ci sono state variazioni di peso e grasso, ma è stato osservato che il grasso corporeo si accumulava verso la zona della pancia quando venivano assunti carboidrati alti. Un'altra affermazione è; Questo perché i grassi monoinsaturi assunti con alti carboidrati rallentano e proteggono il grasso nella zona della pancia poiché migliora il metabolismo dell'insulina.

In questo studio, come unica fonte di cibo insaturo; vengono utilizzati avocado, noci, olio d'oliva, olive, semi e cioccolato fondente. Tuttavia, molti studi sostengono che i grassi monoinsaturi hanno effetti positivi sul metabolismo dell'insulina.

Fonti di acidi grassi monoinsaturi (mufa)

  • Olio d'oliva, olio di canola, olio di mandorle
  • Nocciole, arachidi, noci
  • Avocado, olive

Da tenere sotto controllo: SED

1. TENSIONE: movimenti di rafforzamento (rafforzamento) per proteggere i muscoli del corpo.

ESERCIZIO 2: esercizio aerobico per bruciare i grassi

3. DIETA: programma nutrizionale di tipo mediterraneo in cui sono presenti molti grassi insaturi che proteggono la salute del cuore e meno grassi saturi, e per limitare l'energia assunta al giorno a 100 cal / giorno per il controllo del peso.

un. La scelta di pasti distribuiti più regolarmente invece di alti carboidrati e il consumo di prodotti a base di cereali marroni definiti come carboidrati misti possono essere consumati nell'assunzione di carboidrati.

b. L'olio d'oliva o di canola può essere utilizzato nelle insalate e nei pasti.

c. Nocciole o noci possono essere consumate lontano dai pasti.