Suggerimenti per i pazienti diabetici per un sano Ramadan

L'interruzione dell'equilibrio della glicemia può causare molti problemi ai pazienti diabetici. I pazienti diabetici che vogliono digiunare dovrebbero prestare attenzione ad alcuni punti importanti sulla dieta, l'uso controllato di droghe e le attività fisiche al fine di proteggere la loro salute. Prof. Dott. Erol Bolu ha fornito suggerimenti ai pazienti diabetici per un sano Ramadan.

I rischi aumentano con l'aumentare del periodo di fame

Le persone con diabete che intendono digiunare possono incontrare condizioni avverse pericolose per la salute. Perché, più lungo è il periodo di fame nei pazienti diabetici, più aumentano i rischi per la salute. Lunghi periodi di digiuno possono portare a un'eccessiva degradazione del glicogeno nei diabetici con insulino-resistenza, aumento della produzione di re-glucosio e aumento della distruzione del tessuto adiposo e muscolare, specialmente nei pazienti con diabete di tipo 1. Pertanto, questa situazione può portare a un aumento della glicemia a digiuno e persino al coma causato da un eccessivo degrado muscolare e grasso dovuto a carenza di insulina e può causare cali di zucchero nel sangue, trombosi e perdite di liquidi e squilibri elettrolitici in coloro che usano droghe o insulina che abbassa lo zucchero nel sangue.

Un basso livello di zucchero nel sangue può essere 4-7 volte di più

I pazienti diabetici dovrebbero consultare prima il proprio medico se intendono digiunare. In questo periodo, i cambiamenti nel tipo di dieta e nelle ore di sahur e iftar possono causare bassi livelli di zucchero nel sangue 4-7 volte più frequentemente nei pazienti diabetici. Negli ultimi anni, alcuni studi su piccola scala hanno dimostrato che i pazienti che sono seguiti da dieta o farmaci

Il controllo medico è un must prima del Ramadan!

Le persone con diabete che intendono digiunare dovrebbero assolutamente controllare la glicemia, i lipidi nel sangue e la pressione sanguigna sotto il controllo dei loro medici prima del Ramadan, e i loro trattamenti dovrebbero essere ottimizzati con i loro medici. È molto importante informare i pazienti con programmi educativi per pazienti diabetici prima del Ramadan. In particolare, i medici dovrebbero informare i pazienti sui rischi della fame a lungo termine, che coinciderà anche con il caldo.

La logica del "niente per una volta" è sbagliata ai tavoli iftar

L'eccesso di cibo è del tutto sbagliato per ogni individuo con la logica che non succede nulla ai tavoli iftar. Mangiare i pasti molto velocemente al tavolo dell'iftar può aumentare improvvisamente lo zucchero nel sangue, quindi il pasto dovrebbe essere consumato lentamente. Sarebbe meglio iniziare l'iftar con una zuppa, quindi fare una pausa di 10-15 minuti per mangiare e quindi scegliere succulenti piatti di verdure. È necessario consumare molta acqua dall'iftar al sahur per coprire la perdita di liquidi. Ogni individuo dovrebbe consumare cibi come cibi pesanti, grassi, pasticceria in modo controllato ed evitarli se possibile.

Considera la salute dei tuoi parenti diabetici

Soprattutto se un paziente diabetico sta partecipando ai pasti iftar, le persone che danno il pasto dovrebbero fare elenchi di alimenti pensando a loro e non dovrebbero incoraggiare comportamenti che potrebbero disturbare la dieta nelle persone diabetiche. A causa del rischio di una grave glicemia, può essere discutibile per i pazienti con diabete di tipo 1 e per i pazienti diabetici di tipo 2 che hanno problemi come insufficienza renale e ipertensione. Il digiuno non è generalmente raccomandato per i pazienti diabetici di tipo 1-2 che usano l'insulina.