Un forte dolore mestruale può essere foriero di diverse malattie?

Più della metà delle donne sperimenta più o meno dolore durante il periodo mestruale. Tuttavia, in circa il 10 percento, il dolore durante il periodo mestruale è molto grave e fa sì che la donna si senta abbastanza male da non lavorare per 1-3 giorni e persino da essere legata a letto. Gli esperti del Memorial Hospital IVF Center hanno fornito informazioni sul "periodo mestruale doloroso nelle donne".

Se gli antidolorifici non bastano, la visita ginecologica è d'obbligo!

Il dolore mestruale è un forte dolore simile a un crampo che può colpire la parte bassa della schiena e l'inguine, e talvolta le gambe. Inoltre, alcune donne hanno dolori mestruali; Possono anche essere aggiunti reclami come nausea, vomito, irritabilità, costipazione e minzione frequente. Le mestruazioni dolorose sono in realtà la sensazione di contrazioni uterine, che fanno parte del normale meccanismo mestruale, come il dolore estremo da parte della donna. L'utero si contrae leggermente durante il periodo mestruale per prevenire un eccessivo sanguinamento mestruale e limitare la perdita di sangue. Tuttavia, in alcune donne, l'intensità di queste contrazioni è molto alta. Le sostanze che forniscono contrazioni sono sostanze secrete localmente nell'utero. Si pensa che l'evento che provoca dolore sia l'eccessiva secrezione di questa sostanza o una risposta di ipersensibilità sotto forma di dolore a queste sostanze nella donna.

Nel trattamento vengono utilizzati anche antidolorifici che impediscono la formazione di queste sostanze. Se i crampi mestruali possono essere controllati con antidolorifici e non ci sono altri sintomi ginecologici, non è necessaria una visita ginecologica. Tuttavia, se i dolori mestruali sono molto gravi e hanno iniziato a influenzare il benessere generale, non possono essere controllati con normali antidolorifici o causano la perdita del travaglio, deve essere eseguita una valutazione ginecologica e deve essere applicato il trattamento necessario.

Lo scopo dell'esame ginecologico è determinare se il dolore mestruale si manifesta per un motivo diverso e importante. Anche qui ci sono cause chiamate dolore mestruale secondario (dismenorrea secondaria), che di solito si osserva nelle donne in età fertile.

Cause del dolore mestruale:

  • Endometriosi (presenza dello strato più interno dell'utero negli strati esterni dell'utero o in un'area extra uterina)
  • Stenosi nella cervice
  • Tumori uterini
  • L'utero si trova in posizioni diverse (specialmente rivolto all'indietro in modo prominente)
  • Malattie infiammatorie dell'utero e degli organi adiacenti
  • Ragioni psicologiche

Le pillole anticoncezionali possono prevenire il dolore mestruale!

Esiste una stretta relazione tra dolore mestruale e ovulazione. Nei casi che non rispondono agli antidolorifici, l'eliminazione dell'ovulazione con la pillola anticoncezionale può anche eliminare il dolore mestruale dall'essere un problema.

Per le donne che non beneficiano di questo trattamento, sono necessarie ulteriori indagini. A tal fine, la cavità addominale viene esaminata con un metodo chiamato laparoscopia. L'endometriosi viene solitamente rilevata in questo esame e il suo trattamento è diverso.

A volte, anche infiammazioni o aderenze passate dovute a operazioni possono essere causa di dolore. Se vengono rilevate tali situazioni, il trattamento necessario viene applicato dal chirurgo al momento della laparoscopia.

Esame psicologico per dolori mestruali

Nei casi in cui si sospetti l'aspetto psicologico della formazione dei dolori mestruali, può essere richiesta anche una consulenza psichiatrica secondo le raccomandazioni del medico.

Di conseguenza, è necessaria una visita ginecologica, specialmente nei dolori mestruali che si verificano più tardi e aumentano nel tempo, sebbene non esistessero prima.