Non aver paura del cancro al seno.

Il cancro al seno osservato in una donna su 8-10 è aumentato negli ultimi anni. Ogni anno nel mondo vengono diagnosticati 1 milione 600mila nuovi casi di cancro al seno e ogni anno nel nostro Paese 25-30mila nuovi casi di cancro al seno. La regola più importante nel cancro al seno, che ha un'alta probabilità di trattamento con diagnosi precoce, è definita come il riconoscimento della struttura del seno della persona e la conoscenza del rischio. Nel "mese della consapevolezza e della consapevolezza sul cancro al seno dall'1 al 31 ottobre", il prof. Dott. Gökhan Kandemir ha fornito informazioni sul cancro al seno e sul suo trattamento.

Il rischio aumenta con l'età

Tumore al seno; È un tipo di cancro che può svilupparsi con una proliferazione anormale e una crescita incontrollata delle cellule mammarie, soprattutto nelle donne. Con l'avanzare dell'età, aumenta il rischio di cancro al seno. Il fattore di rischio più importante per il cancro al seno è essere una donna. In particolare, la lunga esposizione agli estrogeni, noto anche come ormone femminile, aumenta il rischio di cancro al seno. Le mestruazioni prima dei 12 anni e l'ingresso in menopausa dopo i 55 anni aumenta la durata dell'esposizione all'ormone estrogeno. Il rischio di sviluppare il cancro al seno è maggiore nelle persone che non sono mai rimaste incinta, in quelle che non allattano e in quelle che usano la pillola anticoncezionale per lungo tempo in età fertile. C'è anche l'ormone estrogeno nella terapia ormonale applicata per alleviare i disturbi postmenopausali. Più a lungo vengono utilizzati questi ormoni, maggiore è il rischio. Il cancro al seno è riscontrato principalmente nelle donne di età pari o superiore a 50 anni.

1 su 100 casi di cancro al seno è di sesso maschile

Sebbene raro, il cancro al seno, soprattutto nelle donne, può manifestarsi anche negli uomini. Negli uomini si osserva circa 1 cancro al seno su 100. Sebbene i segni e i sintomi nelle donne siano gli stessi; A causa della mancanza di consapevolezza di questo problema, il cancro al seno negli uomini viene solitamente diagnosticato in una fase avanzata.

Presta attenzione al sovrappeso e all'inattività!

Il cancro al seno può essere basato sul 5-10% delle cause ereditarie. Il rischio è maggiore nelle persone con cancro al seno nella loro famiglia e parenti di primo grado. A parte questo, il consumo di alcol, l'eccesso di peso, la mancanza di attività fisica sono condizioni che aumentano il rischio di cancro al seno. Le radiazioni nell'area del torace per diversi motivi in ​​giovane età aumentano anche la possibilità di sviluppare il cancro al seno.

Conoscere i segni del cancro al seno è molto importante

Una massa palpabile nel seno o nell'ascella, una durezza percepita; gonfiore, calore, arrossamento e oscuramento del seno; cambiamento delle dimensioni o della forma del seno; Cambiamenti nel capezzolo o nella pelle, secrezione o prurito dal capezzolo, ferite rosse possono indicare il cancro al seno.

Conosci te stesso, conosci il tuo rischio

Il primo passo per prevenire il cancro al seno è riconoscere la struttura del seno della persona ed essere consapevoli dei fattori di rischio. Dovrebbe essere noto se esiste o meno un rischio familiare. Se una persona ha un rischio familiare di questo tipo, dovrebbe eseguire regolari auto-esami del seno e non trascurare i controlli medici di routine. Ogni donna dovrebbe iniziare l'autoesame dopo i 20 anni. Entrambi i seni dovrebbero essere valutati con tutti i quadranti, compreso quello sotto il braccio. Donne con mestruazioni 5-7 giorni dopo la fine delle mestruazioni; Le donne che non hanno le mestruazioni dovrebbero eseguire l'autoesame del seno una volta al mese il giorno in cui compaiono.

La mammografia offre la possibilità di diagnosticare in una fase precoce

La diagnosi precoce è essenziale nel trattamento del cancro al seno; perché il successo dei trattamenti nelle prime fasi della malattia è piuttosto alto. Per questo, dopo i 20 anni, dovrebbe essere effettuato un controllo medico ogni 3 anni. Dopo i 40 anni devono essere eseguiti un esame medico annuale e un esame mammografico annuale. La mammografia garantisce che il cancro al seno venga rilevato in una fase precoce. Non è esposto a radiazioni eccessive rendendolo annualmente. La compressione applicata al seno durante la mammografia non causa lo sviluppo del cancro.

Elevate possibilità di successo nel trattamento che viene rilevato in una fase iniziale

Il trattamento chirurgico può essere applicato nei casi rilevati nel primo periodo. Nelle fasi più avanzate, possono essere applicati altri metodi di trattamento come la radioterapia e la chemioterapia. Il tessuto tumorale che viene rimosso nel primo periodo ha un rischio minimo di svilupparsi in seguito. Al fine di prevenire questa recidiva, la chemioterapia viene utilizzata per scopi ausiliari. Se il tessuto tumorale è sensibile agli ormoni, viene applicata l'ormonoterapia.

Nessuna perdita di capelli

Il cancro stesso non causa mai la caduta dei capelli. La caduta dei capelli può verificarsi a causa dei farmaci utilizzati nel trattamento e nei casi in cui è richiesta l'irradiazione cerebrale. Tuttavia, con i "farmaci intelligenti" che stanno diventando sempre più comuni nel trattamento del cancro al seno, la perdita dei capelli non è più visibile.

La qualità della vita migliora con i farmaci intelligenti

Con i farmaci intelligenti utilizzati negli ultimi anni, le cellule tumorali sono direttamente prese di mira e la qualità della vita sta aumentando poiché hanno scarso effetto sulle cellule sane. È importante conoscere e riconoscere i segnali e i cambiamenti che fanno crescere le cellule tumorali. Poiché sappiamo ogni giorno meglio come una cellula cancerosa si riproduce e si diffonde, ora è possibile eseguire un trattamento molto più efficace. Come in ogni campo, ora viene applicato un trattamento individuale nel trattamento del cancro.