Attenzione alla malattia da bacio nei bambini!

A volte la causa di debolezza, mal di gola, tonsille ingrossate e febbre nel tuo bambino può essere dovuta a frequenti baci da parte degli adulti. Questo disagio, che può mettere a letto i bambini per giorni, può anche invitare molte malattie gravi a causa dell'indebolimento del sistema immunitario. Gli esperti del Dipartimento per la salute e le malattie dei bambini dell'ospedale Memorial Ata┼čehir hanno fornito informazioni sulla malattia del bacio e sul suo trattamento.

L'infezione nota come malattia del bacio tra le persone si sviluppa a causa del virus chiamato EBV (virus di Epstein-Barr). È nota come malattia del bacio perché si trasmette da persona a persona attraverso la saliva. Il suo nome medico è "Mononucleosi infettiva". Il periodo di incubazione della malattia del bacio è di circa 40 giorni, ma nei bambini piccoli questo periodo può essere ridotto a 15-20 giorni. La formazione del quadro della malattia nelle persone infette da questo virus è correlata al sistema immunitario di quella persona. Anche se alcune persone sono infettate dal virus, se il sistema immunitario funziona bene, i segni clinici della malattia non vengono osservati. La malattia può essere trasmessa nei bambini piccoli (sotto i 2 anni di età) senza alcun sintomo.

Può essere confuso con una normale infezione del tratto respiratorio superiore

Il virus, che si moltiplica nelle secrezioni della bocca e della gola di persone infettate dalla malattia del bacio, viene trasmesso ad altre persone baciandosi. Potrebbe anche esserci contaminazione attraverso sangue e prodotti sanguigni. Raramente può esserci contaminazione da cose come bicchieri, forchette e cucchiai imbrattati di saliva di persone malate. Le persone infettate dal virus non si lamentano nelle prime 2 settimane. Questo virus si moltiplica nelle ghiandole salivari e nel tessuto linfatico orale. Quindi, i reclami iniziano con il virus che entra nel sangue. I primi sintomi sono come una normale infezione del tratto respiratorio superiore. Si osservano debolezza, mal di gola, febbre e ingrossamento dei linfonodi del collo. Le tonsille si allargano, la gola diventa rossa. Nel 30% dei pazienti si osserva con l'occhio la diffusa infiammazione bianca sulle tonsille. L'ingrossamento della milza nel 50% dei pazienti e l'ingrossamento del fegato nel 20% dei pazienti possono essere rilevati dall'esame. L'edema può essere visto sul viso e sulle labbra.

La terapia antibiotica non funziona

Alcuni pazienti sviluppano anche un'eruzione cutanea su tutto il corpo. La febbre è molto alta e dura più a lungo di una normale infezione alla gola. La febbre alta può persistere per 7-8 giorni (39-39,5). Poiché l'agente della malattia è un virus, il trattamento antibiotico è inefficace qui, e anche se la persona usa antibiotici, i risultati della febbre e della gola suggeriscono che si bacia la malattia. I risultati clinici di questa malattia possono essere confusi con un'infezione alla gola dovuta al microbo "Beta". Per questo motivo, dovrebbe essere presa una coltura della gola per distinguerla e dovrebbero essere effettuati esami della malattia del bacio se non viene rilevata l'infezione beta. Sebbene rari, possono verificarsi quadri clinici molto gravi come insufficienza renale e cardiaca, ittero, artrite (infiammazione articolare), anemia, epatite, meningite e rottura della milza. Il malessere correlato alla malattia può durare mesi.

Consultare immediatamente un medico

La diagnosi della malattia si basa sui tipici reperti clinici. Nei test di laboratorio si osserva un aumento dei leucociti. Alcuni di questi leucociti sono linfociti specifici (linfociti atipici) specifici della malattia del bacio. Gli anticorpi contro questo virus possono essere misurati con esami del sangue per la diagnosi definitiva. Questi test anticorpali possono determinare con precisione se la malattia è stata o è attualmente in corso. I farmaci antipiretici sono usati nel periodo febbrile. Il riposo a letto è essenziale. Il riposo a letto è molto importante, soprattutto nei pazienti con milza ingrossata, a causa del rischio di rottura della milza. Poiché la milza acquisisce sensibilità, può essere facilmente lacerata durante le attività sportive. L'efficacia dei farmaci antivirali nella malattia del bacio non è stata determinata con certezza.

Poiché la malattia del bacio è una malattia contagiosa, i bambini con questa diagnosi dovrebbero essere tenuti lontani dalla scuola per almeno 15 giorni. I casi sospetti non dovrebbero condividere cibi come bicchieri, posate con altri. Quelli con una milza ingrossata dovrebbero stare lontani dalle attività sportive fino a quando la milza non si riduce alla normalità.