Mantieni i tuoi passi piccoli mentre cammini sulla neve

Con il freddo e le nevicate, le strade, i cavalcavia ei marciapiedi sono quasi come una pista di pattinaggio. Camminare su strade ghiacciate senza scivolare richiede di tenere conto delle raccomandazioni degli esperti e di essere coscienti. Memorial Şişli Hospital Dipartimento di ortopedia e traumatologia op. Dott. Yalın Dirik ha fornito informazioni sul "rischio crescente di lesioni in caso di neve e precauzioni da prendere".

Non mettere le mani in tasca anche se hai freddo

La diminuzione della visibilità in caso di neve e nebbia provoca un aumento degli incidenti stradali.

Tuttavia, diventa difficile per i pedoni camminare su terreni innevati, ghiacciati e scivolosi. Avere le mani in tasca e fare grandi passi sulla strada ghiacciata provoca più cadute. È possibile adottare alcune misure per ridurre le cadute mentre si cammina.

  • Scegli i tuoi vestiti in base al tempo nevoso. Prima di uscire di casa, controlla le condizioni meteorologiche all'esterno e scegli un abbigliamento adatto. I vestiti stretti riducono la tua mobilità.
  • La scelta sbagliata delle scarpe provoca cadute e distorsioni alla caviglia. Indossare gomma con fondo antiscivolo e scarpe con tacche. I tacchi classici o alti aumentano il rischio di cadere. Soprattutto, gli stivali che stringono la caviglia dovrebbero essere preferiti per prevenire lesioni alla caviglia.
  • Fai piccoli passi fermi mentre cammini. Se le mani non sono nelle tasche, impedisce a qualsiasi parte del corpo di colpire più forte il suolo appoggiando i palmi a terra al momento della caduta.
  • Prestare attenzione a pendii e scale. Se possibile, non salire su pendii ripidi. Usa i corrimano quando sali e scendi le scale.
  • Mentre cammini, non avere entrambe le mani piene. Non trasportare il bambino o oggetti pesanti in grembo. Non trasportare borse o borse con entrambe le mani.
  • Usa occhiali da neve.

Le fratture dell'anca, della spalla e della colonna vertebrale sono comuni

Durante la caduta, la mano e la caviglia si muovono in avanti per proteggere di riflesso il viso. Pertanto, spesso riscontriamo fratture della mano e della caviglia. Le fratture dell'anca, le fratture e le lussazioni della circonferenza della spalla e le fratture della colonna vertebrale sono comuni. Con l'aumentare dell'età media, aumenta anche il numero di fratture causate da semplici cadute. Si consiglia in particolare alle persone anziane di non uscire se non in caso di maltempo.

L'approccio inconscio è storpio dopo la caduta

In caso di gonfiore e lividi dovuti a dolore, deformità, edema e sanguinamento che aumentano con il movimento dopo una caduta o un impatto, la frattura deve essere sospettata. Una frattura è una condizione molto dolorosa e di solito cattura la persona in modo imprudente. In situazioni di emergenza, è importante applicare una medicazione temporanea e immobilizzare il paziente. Spostare il paziente o cercare di posizionare il paziente rappresenta un grande rischio poiché non possiamo conoscere la condizione e la posizione della frattura. Il movimento inconscio del paziente può aumentare l'emorragia interna e causare dolore. Se si sospetta una frattura, le estremità della frattura devono essere mantenute il più ferme possibile per non danneggiare i tessuti molli come vasi e nervi attorno alle estremità delle ossa rotte. Se si tratta di una lesione che coinvolge il braccio, rimuovere immediatamente oggetti come anelli e orologi. Se c'è una frattura al polso, alla caviglia, alla circonferenza della spalla, il servizio di emergenza deve essere applicato con determinazione temporanea e il ghiaccio deve essere applicato senza contatto diretto con la pelle per prevenire il gonfiore. Il trattamento della frattura include il processo di unire le estremità dell'osso rotto e unirle tra loro, quindi il paziente può utilizzare l'arto in modo sano come prima.

Assicurati di fare domanda per un centro completamente attrezzato

I traumi ortopedici dovrebbero funzionare con i principi di una buona organizzazione, un team con formazione ed esperienza speciali, l'uso del più alto livello di tecnologia, una stretta collaborazione e condivisione di informazioni con altri settori di interesse (come la chirurgia generale e la neurochirurgia). Obbiettivo; È il completo recupero delle condizioni di salute e delle prestazioni lavorative e sociali nel più breve tempo possibile a causa della frattura. Principi fondamentali nell'approccio moderno all'emergenza nelle lesioni ortopediche; Attrezzature per servizi di emergenza che consentiranno di eseguire il primo intervento in modo impeccabile, un team ortopedico in servizio in grado di effettuare una valutazione sufficiente 24 ore su 24, esami di radiologia-laboratorio standard 24 ore su 24, nonché strutture di tomografia-risonanza magnetica tridimensionale, consultazione con altri medici quando necessario, infrastrutture necessarie (sala operatoria avanzata, terapia intensiva, attrezzature mediche, ecc.).