Proteggi il tuo bambino dai pericoli delle panchine scolastiche!

Ittero, raffreddore, influenza, morbillo, varicella, parotite… Queste malattie sono tra i pericoli che attendono i bambini a scuola. Gli esperti del Dipartimento per la salute e le malattie dei bambini dell'ospedale Memorial Şişli hanno affermato che i genitori dovrebbero essere consapevoli delle malattie infettive e hanno fornito informazioni sulle misure che possono essere prese.

Prestare attenzione alle regole di pulizia per evitare l'epatite A!

L'epatite A è una malattia correlata all'igiene nota come ittero contagioso. L'ittero si manifesta come la pelle di un bambino e il bianco degli occhi. L'epatite A può manifestarsi come ittero, debolezza, affaticamento, perdita di appetito, a volte nausea, vomito, febbre e dolore addominale. Sottolinea che il bambino con ittero da epatite A dovrebbe riposare per almeno 2-3 settimane.

Non confondere i sintomi della parotite con i sintomi dell'infezione del tratto respiratorio superiore.

La parotite è una malattia vaccinata. La malattia inizia come un'infezione del tratto respiratorio superiore e può manifestarsi come una lieve secrezione nasale, starnuti, tosse e un gonfiore nel collo o nella parte inferiore del lobo dell'orecchio, nell'angolo del mento in alcuni bambini.

Attenzione alla carne cruda!

I vermi intestinali, cioè i parassiti, che tra le persone vengono chiamati "vermi, ossiuri, tenie, ascaridi", si trasmettono attraverso l'igiene o il cibo a base di carne scarsamente cotta, attraverso la bocca o le feci. La malattia può manifestarsi con dolore addominale, perdita di appetito, sbavando di notte, digrignare i denti, grattarsi il sedere durante il sonno. I bambini che manifestano questi sintomi dovrebbero assolutamente consultare un medico ed essere trattati. Anche la pulizia delle mani e il taglio delle unghie corte sono di grande importanza in termini di prevenzione della malattia.

Lavare almeno una o due volte alla settimana riduce il rischio di pidocchi.

I pidocchi sono uno dei problemi più comuni nelle scuole. Per proteggersi dai pidocchi, dovrebbe essere lavato almeno 1-2 giorni a settimana e i capelli dovrebbero essere controllati. Se si vedono lendini aderenti ai capelli, il paziente deve essere portato dal medico e deve essere trattato da un dermatologo.

Gli insegnanti hanno compiti importanti

Insegnanti a scuola per enfatizzare l'igiene delle mani in ogni occasione; È molto importante che i bambini evitino il contatto ravvicinato e l'uso di oggetti comuni.

  • Le famiglie di bambini malati dovrebbero essere informate e dovrebbero andare da un medico,
  • Le aule dovrebbero essere costantemente ventilate,
  • Il numero di studenti nella classe dovrebbe essere ridotto a 20-30.
  • Dovrebbe essere effettuato un controllo regolare delle mani, delle unghie e dei capelli
  • Gli insegnanti dovrebbero tenere discorsi educativi su questo argomento.