Donna e ictus, aspetti difficili dell'essere donna

Specialista del Dipartimento di Neurologia del Memorial Hospital. Dott. Abdullah Özkardeş ha fornito informazioni sull '"ictus", che è molto più comune nelle donne. Con l'effetto dei cambiamenti ormonali come la gravidanza, il parto, l'allattamento al seno e la menopausa, i problemi neurologici sono più comuni nelle donne che negli uomini. Ad esempio, disturbi come l'emicrania e la sclerosi multipla si verificano principalmente nelle donne.

Come si verifica un ictus?

L'ictus (ictus) si verifica quando una parte del cervello non riesce a ottenere il sangue necessario. Quindi le cellule in quella zona muoiono. I risultati variano a seconda della posizione interessata e dell'entità dell'impatto. Esistono 2 tipi principali di ictus: * Ictus ischemico: si verifica quando il sangue al cervello è bloccato. * Ictus emorragico: si verifica quando il vaso sanguigno nel cervello è danneggiato e c'è sanguinamento nel cervello. I sintomi dell'ictus si sviluppano improvvisamente. Perdita di forza e sonnolenza, vertigini, perdita di equilibrio, confusione, problemi di linguaggio e comprensione, mal di testa, nausea, deambulazione e problemi di vista possono verificarsi su un lato del corpo.

L'ictus potrebbe essere la causa della morte?

È la terza causa di morte dopo ictus, malattie cardiache e cancro. In tutto il mondo, 15 milioni di persone all'anno hanno un ictus. 5 milioni di loro muoiono e 5 milioni diventano disabili. Si prevede che questi numeri aumenteranno con l'aumento della vita umana nei prossimi anni. Negli Stati Uniti, 160.000 americani muoiono ogni anno per ictus. Negli Stati Uniti, quasi 1 persona al minuto ha un ictus. 1/3 delle persone che hanno avuto un ictus e hanno avuto di nuovo un ictus entro 5 anni. Il rischio di avere un ictus aumenta con l'età e il 72% di coloro che hanno questo disturbo ha più di 65 anni.

L'ictus sceglie il sesso?

Ogni anno, 40.000 donne in più rispetto agli uomini hanno un ictus negli Stati Uniti. Inoltre, il sesso del 60% dei decessi dovuti a ictus è femminile. Inoltre, il tasso di disabilità osservato nelle donne con ictus è più alto che negli uomini e la durata della degenza ospedaliera nelle donne con ictus è più lunga.

Quali sono i fattori di rischio per l'ictus?

Mentre molti fattori di rischio colpiscono allo stesso modo uomini e donne, le donne devono anche affrontare fattori di rischio specifici per genere. Ad esempio, utilizzando trattamenti ormonali e farmaci anticoncezionali. Molti dei fattori di rischio per l'ictus possono essere trattati o controllati. In alcuni questo non è possibile. Una persona con più fattori di rischio avrà anche maggiori probabilità di avere un ictus.

Fattori di rischio correggibili

  • Ipertensione
  • Diabete
  • Fumo, soprattutto se vengono utilizzati farmaci anticoncezionali
  • Cardiopatia
  • Fibrillazione atriale
  • Peso in eccesso
  • Mancanza di attività fisica
  • Mangiare malsano
  • Fatica
  • Eccessivo consumo di alcol
  • Colesterolo alto
  • Trigliceridi alti
  • Malattia delle vene del collo
  • Brevi colpi precedenti

I fattori di rischio che non possono essere modificati sono:

  • Età avanzata
  • Genere
  • Gara
  • Avere una storia familiare
  • Passato passato colpi

È possibile prevenire un ictus?

L'ictus è una malattia prevenibile. I passaggi per prevenire l'ictus includono:

  • Non fumare: se fumi, prova a smettere.
  • Misura il tuo colesterolo: se è alto, parla con il tuo medico, se sei in sovrappeso, dimagrisci, sii più attivo e scopri se utilizzerai farmaci.
  • Scopri la tua pressione sanguigna: se è alta, parla con il tuo medico di come abbassarla.
  • Sottoponiti al test per il diabete.
  • Segui una dieta sana.
  • Guarda il tuo peso.
  • Usa meno sale.
  • Non bere alcolici. Se stai acquistando, non superare 1 bicchiere al giorno.
  • Muoviti per almeno 30 minuti al giorno.
  • Usa regolarmente i farmaci prescritti in precedenza.
  • Fai curare i tuoi problemi di sonno.
  • Trova modi sani per affrontare lo stress.