Suggerimenti da considerare in estate

Il sole, che mostra il suo volto con la stagione estiva, porta alcuni rischi così come l'energia positiva che dà. I raggi ultravioletti che ne aumentano l'effetto possono raggiungere livelli che minacciano non solo la pelle ma anche la salute degli occhi. Gli esperti del dipartimento per le malattie degli occhi del Memorial Bahçelievler Hospital hanno fornito informazioni sui motivi che influiscono negativamente sulla salute degli occhi nella calura estiva e sulle misure che possono essere prese.

Scegli occhiali con lenti marroni, non nere

I raggi ultravioletti sono l'allergene più potente conosciuto. Anche le persone senza allergie possono causare una reazione allergica all'aumentare del tasso di esposizione al sole. Uno dei modi più efficaci per proteggere gli occhi dal sole è indossare gli occhiali. Tuttavia, occhiali colorati e sottili con aspetto estetico non proteggono adeguatamente l'occhio dai raggi UV. I colori scuri hanno sempre una protezione maggiore. L'assorbimento del marrone alla luce solare è maggiore come colore. Per questo motivo, il vetro marrone scuro ha una protezione maggiore rispetto al nero. Quando si scelgono gli occhiali da sole, i modelli che forniscono una protezione al 100% contro i raggi UVA e UVB dovrebbero essere selezionati guardando le caratteristiche del prodotto prima del prezzo e del marchio. Inoltre, anche l'esatta misura degli occhiali sul viso è un fattore importante. In caso contrario, i raggi UV possono fuoriuscire e influire negativamente sugli occhi. Bisogna fare attenzione a non essere sotto il sole tra le 11.00 e le 03.00 quando i raggi del sole cadono perpendicolari al mondo. Soprattutto i bambini piccoli non dovrebbero essere portati fuori anche indossando un cappello.

Non indossare occhiali da sole sul tuo bambino di età inferiore a 7 anni

Gli occhiali che vengono indossati per creare un'immagine carina nei bambini piccoli possono comportare dei rischi anche se sono di buona qualità. Soprattutto nel periodo fino all'età di 7 anni, i bambini non hanno ancora la capacità di distinguere i toni di colore. Pertanto, gli occhiali scuri che vengono indossati a lungo possono disturbare la percezione del colore del bambino. Sarà il miglior metodo di protezione utilizzare cappelli con visiera ed evitare di esporre il bambino al sole, se possibile.

L'acqua salata non rompe i germi negli occhi

Contrariamente a quanto si sa, il fatto che l'acqua salata del mare bruci gli occhi non significa che uccida i germi. La reazione chimica del sale provoca bruciore naturale negli occhi. Si verifica un'eruzione cutanea, ma non ha alcun danno come l'infezione. Se l'acqua salata brucia troppo, si consiglia di fare il bagno in mare con gli occhiali.

Occhi chiari, attenzione!

Quelli con occhi chiari come il blu e il verde possono essere più sensibili ai raggi UV. Poiché in queste persone c'è meno pigmento, i raggi ultravioletti vengono assorbiti meno. Anche se vedono la stessa quantità di sole rispetto a una persona con il colore degli occhi scuri, potrebbero essere più colpiti. Per questo motivo, dovrebbero stare più attenti a non uscire e utilizzare gli occhiali da sole corretti durante le ore di sole intenso.

Non strofinare gli occhi irritati

I sintomi più importanti dell'irritazione oculare sono rossore, lacrimazione e sensazione di bruciore. Quando si verificano questi sintomi, gli occhi devono essere lavati immediatamente con abbondante acqua fredda. Sarà più salutare lavare gli occhi con acqua potabile con un valore di PH compreso tra 7 e 8 invece di acqua di rubinetto clorata e non bilanciata. Dopo il processo di lavaggio, una lacrima sterile con un valore di pH adeguato deve essere lasciata cadere, se disponibile. Nonostante questi, se l'irritazione agli occhi non si ferma e continua ad aumentare, è necessario consultare uno specialista. In caso di irritazione agli occhi, la prima cosa da fare è strofinare l'occhio in modo riflessivo. Questo dovrebbe essere evitato perché potrebbe causare ulteriori irritazioni e graffi alla cornea. Anche in questo caso, in questi casi, non è corretto applicare sugli occhi cibi come il tè e le patate, che sono noti al pubblico. Anche se non porta a una condizione di infezione, non gioverà all'irritazione.

Non andare in piscina senza occhiali

Quando il cloro nelle piscine non viene applicato in quantità adeguate, può causare molte reazioni allergiche e tossiche. Il rischio di infezione minaccia la pelle, gli occhi e le vie respiratorie. La migliore precauzione da prendere in piscina è indossare occhiali da sole o non immergere affatto il viso nell'acqua. Le soluzioni per lenti potrebbero non sempre uccidere gli organismi presenti nell'acqua dolce. Per questo motivo, non dovresti entrare in piscina con le lenti. Un occhio con lenti a contatto è più suscettibile alle infezioni di un occhio che non indossa lenti a contatto. Infezioni e problemi che portano al trapianto di cornea possono verificarsi a causa dell'uso di lenti a contatto in piscina.

Le passeggiate nella natura possono essere pericolose per gli occhi

Una delle situazioni più comuni è la puntura delle piante quando si cammina in aree densamente boscose. Per evitare questi rischi, è possibile prendere precauzioni indossando occhiali durante le passeggiate nella natura. Oltre a funghi o batteri diversi dalla nostra flora, come rami di alberi, insetti o suolo, lesioni con sostanze organiche contenenti parassiti possono portare a infezioni che possono lasciare segni irreversibili sulla cornea e provocare una diminuzione della vista. In questo caso, consultare immediatamente un oftalmologo.