Le inondazioni aumentano le malattie contagiose!

Coordinatore dei laboratori clinici del Memorial Hospital e Assoc. Specialista in malattie infettive. Dott. Kenan Keskin ha prestato attenzione alle infezioni che possono essere causate dall'alluvione e alle precauzioni da prendere.

Le prime cose che vengono in mente quando si parla di catastrofi naturali sono alluvioni, alluvioni, terremoti, eruzioni vulcaniche, smottamenti, uragani e tifoni. È noto che il disastro naturale più comune al mondo è l'alluvione. Nel nostro Paese l'alluvione occupa il secondo posto tra le straordinarie cause naturali che provocano la morte.

Caratteristiche comuni dei disastri naturali:

  • Un gran numero di persone può morire in breve tempo.
  • Un gran numero di bestiame, campi coltivati ​​e derrate alimentari muoiono.
  • Un gran numero di rifugi vengono distrutti o gravemente danneggiati per essere abitati.
  • Fognature, approvvigionamento idrico, strade, sistemi di comunicazione e altre strutture infrastrutturali sono gravemente danneggiate.

Come risultato di questi:

  • Le acque reflue si mescolano nelle fonti d'acqua e l'acqua viene contaminata da fattori di malattia.
  • I cadaveri di persone e animali morti dopo un po 'diventano marci e creano un ambiente adatto per la riproduzione e la riproduzione di microrganismi patogeni.
  • Le persone malate e ferite non possono essere trattate in modo appropriato e adeguato.
  • Non è possibile fornire acqua potabile e di servizio sufficiente e sana.
  • Non è possibile fornire cibo sano e sufficiente.
  • A causa della distruzione delle strade e dei sistemi di comunicazione, aiuti come cibo e medicine non possono essere consegnati e distribuiti in tempo a chi ne ha bisogno.
  • Topi, zanzare e altre creature vettori, portatori di malattie infettive in un ambiente in deterioramento, si riproducono e si riproducono in modo incontrollato.
  • Le persone devono vivere in rifugi malsani.

Con l'emergere di queste condizioni avverse, alcune malattie infettive aumentano nella regione esposta a disastri naturali. Se questa situazione di crisi persiste per molto tempo, si vedono anche gravi malattie epidemiche e morti umane a causa loro. Per questo motivo, è di fondamentale importanza eliminare rapidamente le condizioni avverse e garantire condizioni normali il prima possibile. L'inondazione è il principale disastro naturale in termini di causa di malattie infettive ed epidemie.

Gli effetti dell'alluvione continuano in varie regioni del nostro Paese. Questo disastro alluvionale ha causato la morte di alcuni dei nostri cittadini, oltre a gravi danni alle aree residenziali e coltivate. Bisogna fare attenzione per prevenire il verificarsi di malattie infettive.

Le malattie infettive osservate dopo il disastro alluvionale possono essere gestite in tre periodi:

1 ° periodo: è il primo periodo di tre giorni, in questo periodo le malattie infettive non si vedono più frequentemente di prima.

2 ° periodo: è la parte dal quarto giorno alla quarta settimana. Durante questo periodo, c'è un aumento della prevalenza di malattie infettive e malattie che erano rare prima che le inondazioni nella regione portassero solitamente a epidemie.

3 ° periodo: è dopo la quarta settimana. Durante questo periodo, aumentano le malattie con un lungo periodo di incubazione.

Quali sono le malattie riscontrate nell'area del disastro dopo l'alluvione?

  • Malattie trasmesse dall'acqua e dal cibo: diarrea dovuta a vari fattori, amoeblidizzanti, dissenteria da bacilli, tifo, paratifo, colera, epatite A ed epatite E ecc.
  • Malattie trasmesse da vettori: Leptospira, malaria, ecc. Dopo l'alluvione a Smirne nel novembre 1995, in cui morirono 62 persone, un totale di sette persone furono affette da leptospirosi e uno di questi pazienti morì.
  • Malattie parassitarie: Oltre alle malattie causate da vari parassiti che hanno la possibilità di moltiplicarsi a causa di cattive condizioni di riparo e igiene, dopo il disastro alluvionale, si registra anche un aumento delle malattie parassitarie causate da alcuni parassiti che crescono in acque sporche e suoli umidi.

Precauzioni da prendere:

  • Fornire acqua sufficiente e sana alla regione.
  • Il pubblico dovrebbe essere avvertito di non utilizzare l'acqua la cui fonte è sconosciuta.
  • Se c'è la necessità di utilizzare un'acqua che non è sicura della sua pulizia, deve essere disinfettata e utilizzata. (Il processo di disinfezione può essere eseguito bollendo o utilizzando crema di lime o altri materiali disinfettanti preparati per questo lavoro.)
  • Innanzitutto, determinare quali malattie infettive sono presenti nella regione, che dovrebbero aumentare dopo le inondazioni o causare epidemie.
  • Proteggere le persone che vivono nella regione attraverso la vaccinazione contro coloro che hanno vaccini tra le malattie che rappresentano un rischio.
  • Mantenere gli strumenti diagnostici e terapeutici pronti per essere utilizzati contro queste malattie e inviare il personale sanitario necessario nella regione.
  • Diagnosi precoce di malattie infettive, trattamento e quarantena per il periodo richiesto conducendo studi di screening delle malattie.
  • Combattere i vettori e impedire loro di riprodursi pericolosamente (roditori, zanzare, ecc.)