Presenta i tuoi figli alla natura in giovane età

Le malattie allergiche sono aumentate rapidamente negli ultimi anni. Oltre il 30% delle malattie allergiche pericolose per la vita come lo shock anafilattico si osserva nei bambini, così come malattie che influenzano negativamente la vita sociale come allergie alimentari, asma allergico, raffreddore da fieno. Sebbene il motivo dell'aumento delle malattie allergiche non sia stato determinato con esattezza, negli ultimi anni è venuta alla ribalta l '"ipotesi Igiene". Una delle misure principali che si possono adottare è introdurre i bambini alla natura fin dalla tenera età mangiando in modo naturale. Specialista in malattie infettive pediatriche del dipartimento di salute e malattie pediatriche del Memorial Ata┼čehir Hospital. Dott. Ahmet Soysal ha fornito informazioni sull'ipotesi dell'igiene.

Ogni genitore vuole proteggere i propri figli dal male e dalle malattie del mondo. In effetti, le mani dei medici si rafforzano ogni anno che passa per proteggere i bambini dalle malattie rispetto all'anno precedente. In particolare, la scoperta di antibiotici, vaccini e il miglioramento visibile degli standard igienici sono le armi più importanti nella lotta alle infezioni. Ma la distanza percorsa nella lotta alle infezioni provoca un aumento delle malattie allergiche? solleva la domanda. Insieme allo sviluppo sociale, alla vita in stile occidentale, i cambiamenti nello stile di vita quotidiano delle persone e i fattori ambientali possono causare un aumento della prevalenza delle malattie allergiche. Nell'ultimo secolo l'ipotesi dell'igiene è venuta alla ribalta per spiegare l'aumento della frequenza delle malattie allergiche dovuto al miglioramento delle condizioni igieniche parallelamente agli sviluppi economici e scientifici.

I germi sono necessari per la salute?

L'esposizione precoce dei bambini ai germi è importante per lo sviluppo del sistema immunitario. Dal primo giorno in cui il bambino prende vita, entra in gioco l'ipotesi dell'igiene. L'uso frequente di antibiotici nei giorni successivi di un bambino nato da taglio cesareo può influire negativamente sulla flora intestinale, creando un fattore di rischio per lo sviluppo di allergie. Parlando in generale; Con la facilità di accesso alle risorse di acqua pulita, la riduzione della malaria e delle infezioni parassitarie con la clorazione dell'acqua, la riduzione delle infezioni da epatite A, la scoperta di antibiotici, la prevenzione e il trattamento delle infezioni batteriche e l'applicazione diffusa di vaccini, le persone hanno iniziato per vivere una vita più sterile e pulita. Di conseguenza, il sistema immunitario può rivolgersi a meccanismi allergici.

Non allevare i bambini lontano dalla natura

L'ipotesi igienica che cerca di spiegare l'aumento delle malattie allergiche non si limita ai farmaci. Anche allontanare le persone dalla natura può aumentare le reazioni allergiche. Trascorrere più tempo al chiuso o al chiuso a causa dei cambiamenti nello stile di vita e il minore contatto con l'aria pulita sono tra i fattori di rischio in termini di malattie allergiche. Mentre la privazione della luce diurna causa una diminuzione del livello di vitamina D, più spazio interno, più mobili e il contatto con oggetti domestici forniscono un ambiente adatto per allergeni come la polvere domestica. Non va dimenticato che i bambini lontani dal suolo e gli animali che crescono in città sperimentano più disturbi allergici.

Prenditi cura di te e della dieta naturale di tuo figlio

Anche i cambiamenti nelle abitudini alimentari nel corso degli anni possono essere un fattore scatenante per disturbi allergici. Negatività come consumare meno frutta e verdura fresca, aumentare le abitudini di fast food, il consumo di bevande acide possono disturbare la flora intestinale e preparare il terreno sia per l'obesità che per le malattie allergiche.