Suggerimenti importanti contro l'ansia da esame

Durante il periodo degli esami universitari, che è un punto di svolta importante per il futuro degli studenti, alcuni studenti possono soccombere all'ansia da esame indipendentemente da quanto si preparino per l'esame. In questo processo, è necessario prendere alcune precauzioni per rimanere in buona salute e proteggere la psicologia dagli effetti di questo periodo di pressione. Prof. Dott. Ercan Abay ha fornito suggerimenti per affrontare l'ansia da esame.

L'ansia da esame è più comune negli individui perfezionisti

L'ansia da esame è un intenso stato di ansia che impedisce l'utilizzo delle conoscenze apprese durante l'esame e provoca una diminuzione del successo. I significati attribuiti all'esame, le immagini create nella mente e l'importanza data al successo dopo l'esame causano ansia da esame. È comune nelle personalità perfezioniste e competitive. Anche le aspettative e la pressione dell'ambiente sociale sono efficaci. Irrequietezza, ansia, ansia, angoscia, paura di fallire, riluttanza a lavorare, bocca secca, dolore addominale, nausea, vomito, palpitazioni cardiache, tremori, sudorazione, disturbi del sonno, difficoltà a concentrarsi sull'attenzione e sulle informazioni, insicurezza, inadeguatezza e sentimenti di inutilità in questo periodo sono frequenti i reclami. Significativa diminuzione del successo, ritardo nello studio, rifiuto di parlare dell'esame, disagio nel porre domande, difficoltà di attenzione e concentrazione, disturbi fisici (dolore addominale, nausea, vomito, sudorazione, disturbi del sonno, anoressia o eccesso di cibo), infelicità ed essere oberati di lavoro, anche se una scarsa prestazione indica ansia. Gli effetti principali dell'ansia da esame sono l'incapacità di trasmettere ciò che ho imparato, l'incapacità di capire ciò che leggo, l'incapacità di organizzare i pensieri, la diminuzione dell'attenzione, l'incapacità di concentrarsi sul contenuto dell'esame, la debolezza delle capacità mentali, la mancanza di energia e disturbi fisici.

Sii consapevole dei pensieri automatici negativi che causano ansia e stai alla larga

"Non sono pronto per l'esame.", "Queste informazioni non sono necessarie, ridicole, dove e quando le userò?" "A cosa servono gli esami?" "Queste informazioni non funzioneranno per me in futuro." "Non ho tempo per prepararmi per l'esame." "Non capisco le cose, devo essere stupido." "Lo so, non potrò superare questo esame." "L'esame andrà male." "Ci sono troppi argomenti, su quale dovrei lavorare?" e pressioni ambientali come modelli di pensiero e pressioni ambientali porteranno a una rapida transizione verso la strada verso il fallimento causando ansia da esame.

Riduci la tua ansia e aumenta la tua motivazione con pensieri alternativi:

"Posso fare del mio meglio?" "Qual è la cosa peggiore che potrebbe succedere?" "Non è la fine del mondo, c'è un risarcimento". "Fallire questo non significa che sarò sempre." "Come posso utilizzare il mio tempo in modo efficace?" "Anche se non posso studiare tutte le risorse, posso prepararmi per l'esame dando priorità alle parti importanti, almeno posso rispondere a queste parti." “Se ci riesco, supererò una svolta importante nella mia vita. Fallire non significa che sono pigro e incompetente. Devo completare le mie mancanze. ”… Questi pensieri, a cui la persona prima crederà e poi convincerà la sua cerchia ristretta, sono molto importanti per combattere l'ansia da prova.

Per affrontare l'ansia da esame;

  • Pensieri di domanda. Rivalutare le abitudini di pensiero non realistiche da una prospettiva diversa,
  • Pratica regolarmente esercizi di respirazione e rilassamento,
  • Cerca di riconoscere, non di sopprimere la tua ansia,
  • Pratica le tecniche per fermare i pensieri e focalizzare l'attenzione su altri punti e
  • Se non riesci a far fronte al livello di ansia, puoi ottenere l'aiuto di un esperto.

Impara a gestire l'ansia

L'approccio alla gestione dell'ansia aiuta a concentrarsi sull'esame e su domande, organizzare pensieri e concentrarsi, previene pensieri negativi e confusione e contribuisce al successo sviluppando un senso di controllo. Le abitudini di studio pre-esame dovrebbero essere riviste. Anche migliorare la gestione del tempo è importante. Si dovrebbe prestare attenzione alla nutrizione e al sonno. Gli studi d'esame non dovrebbero essere lasciati all'ultimo giorno. Dovrebbero essere fatti piani gratificanti, piacevoli e futuri.

Sai cosa fare durante l'esame?

Dovrebbero essere sviluppati pensieri alternativi positivi invece di pensieri automatici negativi. La persona deve ricordare che ha il controllo. Dovrebbe iniziare con le domande a cui può rispondere per l'esame. Le tecniche di rilassamento e esercizi di respirazione per ridurre l'ansia non dovrebbero essere trascurate.

Il ruolo della famiglia è enorme

Il significato dato all'esame dalla famiglia è importante. Di solito le famiglie riflettono le loro preoccupazioni sui figli. È sbagliato avere grandi aspettative dal giovane, entrare nei dettagli estremi e vedere l'esame come un obiettivo piuttosto che come uno strumento. Le famiglie dovrebbero conoscere i confini. Dovrebbe dare fiducia e responsabilità e fornire un feedback positivo. Dovrebbe stare attento nel parlare dell'esame, essere realistico ed evitare confronti con i suoi coetanei. Condividendo emozioni e pensieri, l'empatia è importante. Si raccomanda di non glorificare l'esame, di non creare problemi di vita o di morte e di essere incoraggianti.

Ottieni assistenza da esperti quando necessario

Il supporto di esperti psicologici e psichiatrici è importante se è presente un disturbo mentale, come depressione, disturbo d'ansia e disturbo del sonno, se la funzionalità è compromessa, vengono utilizzati modi inappropriati per affrontare l'ansia e si osservano disturbi comportamentali.