Gli alimenti ad alto contenuto proteico in Suhoor forniscono sazietà

La dieta, che consiste in 3 pasti principali, è ridotta a 2 pasti principali durante il Ramadan. La fame a lungo termine aumenta la tendenza a mangiare cibi ipercalorici dopo l'iftar e in seguito. Questo cambiamento nella dieta può causare problemi allo stomaco e all'intestino.

È possibile trascorrere il Ramadan in modo sano creando una dieta equilibrata ed esercitandosi per un breve periodo dopo l'iftar.

Gli esperti del dipartimento di nutrizione e dieta dell'ospedale Memorial Diyarbakır hanno fornito suggerimenti per un Ramadan sano.

Mangia cibi ricchi di proteine ​​invece di sale e spezie in suhoor.

Il Sahur, che è il pasto più importante del Ramadan, non dovrebbe essere saltato. Perché non alzarsi per il sahur indebolisce il metabolismo e provoca più fame durante il giorno. Occorre prestare attenzione anche ai cibi consumati in suhoor. I cibi molto piccanti e salati causano più bisogno di acqua durante il giorno. Pertanto, il consumo di questi alimenti non è raccomandato. Possono essere preferiti alimenti con un alto contenuto proteico come latte, uova e formaggi che forniranno sazietà a lungo termine e molti salumi. Puoi preferire 5-6 cucchiai di fiocchi di mais preparati con yogurt alla frutta o 1 bicchiere di latte parzialmente scremato.

L'ebollizione dovrebbe essere preferita al posto della frittura

Anche i metodi di cottura del cibo consumato durante il Ramadan stanno acquistando importanza. La scelta di cibi alla griglia, al forno, bolliti e al vapore invece del metodo di frittura protegge da crampi allo stomaco, reflusso, bruciore di stomaco e indigestione.

Il piatto principale non dovrebbe essere iniziato immediatamente

Dopo una lunga fame, il consumo di cibi pesanti e ad alto contenuto energetico all'iftar provoca un aumento della glicemia. Il digiuno può essere aperto con frutta come datteri e albicocche secche. Successivamente, può essere continuato con 1 ciotola di zuppa e insalata e può essere passato al pasto principale dopo 15-20 minuti. Nel piatto principale possono essere preferiti alcuni cibi come farina di verdure con carne, carne alla griglia, farina di verdure con olio d'oliva, yogurt, latticello.

Fai una passeggiata dopo l'iftar

Si dovrebbero consumare almeno 2 spuntini tra iftar e sahur. Il melone, l'anguria, nota come frutta estiva o la composta preparata con poco o nessun zucchero possono essere consumati in cima al pasto. Una piccola porzione di dolce al latte può essere preferita 1 ora dopo il pasto. In media 1,5-2 ore dopo l'iftar, una camminata leggera aiuterà la digestione del cibo e accelererà il metabolismo indebolito.

Bere molta acqua contro la stitichezza e fare uno spuntino con frutta secca

La fame a lungo termine può causare un aumento della stitichezza. Per evitare che l'intestino diventi pigro, di tanto in tanto si può fare uno spuntino con la frutta secca dopo l'iftar. Inoltre, anche il consumo di acqua è molto importante per evitare problemi di stitichezza, che diventa ancora più importante quando fa caldo. Mentre il fabbisogno giornaliero di acqua del corpo è di 1,5-2 litri, questo fabbisogno dovrebbe essere aumentato a 2,5-3 litri in estate. Poiché il mese di Ramadan coincide anche con l'estate, è necessario soddisfare il fabbisogno di liquidi specificato.

Attenzione a pazienti affetti da pressione sanguigna, diabete e colesterolo

Dovrebbe essere deciso in consultazione con i loro medici se i pazienti con pressione sanguigna, zucchero e colesterolo possono digiunare o meno. I gruppi di pazienti il ​​cui digiuno non è desiderabile dovrebbero agire secondo le raccomandazioni dei loro medici. Le madri incinte e che allattano dovrebbero anche consumare una quantità sufficiente di cibo senza la tentazione dei tavoli iftar.