Questi suggerimenti alleviano il metabolismo durante il Ramadan

È di grande importanza prendersi cura di un'alimentazione adeguata ed equilibrata durante il mese di Ramadan, per prevenire malattie e prevenire l'aumento di peso. È necessario non affaticare il metabolismo, soprattutto perché si digiuna per lunghe ore. Gli specialisti del dipartimento di nutrizione e dieta del Memorial Bahçelievler Hospital hanno fornito informazioni sulla sana alimentazione durante il Ramadan.

Il Ramadan è uno dei periodi in cui le abitudini alimentari delle persone e i cibi preferiti cambiano periodicamente. In questo periodo, come sempre, è richiesta un'alimentazione adeguata ed equilibrata. Soprattutto negli ultimi anni, la coincidenza del mese di Ramadan nei mesi estivi porta con sé una fase di fame di lunga durata. Per questo motivo, durante i pasti sahur e iftar viene consumato più cibo. Tuttavia, il sovraccarico di cibo causa alcune malattie acute e croniche. Il metabolismo tende a rallentare a causa della fame a lungo termine, della scomparsa degli snack e della diminuzione del numero totale di pasti e il controllo del peso diventa difficile. Tuttavia, è possibile trascorrere il mese di Ramadan sano e senza peso prevenendo il metabolismo lento con una dieta corretta ed esercizi adeguatamente pianificati.

Il numero dei pasti è ridotto a due

Il numero di pasti varia principalmente durante il Ramadan. Una pratica comune nel Ramadan è consumare un pasto abbondante all'iftar e un pasto leggero al sahur. In generale, sebbene vi sia una diminuzione dell'assunzione totale di cibo, la varietà di cibo nei pasti aumenta durante il Ramadan. Tuttavia, mentre la varietà di cibo aumenta, l'assunzione giornaliera di carboidrati, grassi, proteine, vitamine e minerali dovrebbe essere adatta a una dieta sana.

Il pasto più importante è il sahur

Sahur è il pasto più importante che prepara le persone al digiuno. Sahur è un must per mantenere in equilibrio lo zucchero nel sangue. In suhoor; È necessario evitare prodotti di gastronomia come arrosti, salame, salsiccia, soudjouk, cibi fritti, cibi molto piccanti e salati. Questi tipi di alimenti rendono difficile digiunare perché provocano sete. Invece di mangiare troppo in suhoor, dovrebbero essere preferiti cibi con proteine ​​e fibre che vengono digeriti più lentamente e forniscono una sensazione di sazietà per un periodo di tempo più lungo.

Formula salutare

Prodotti integrali, pane integrale, pane di segale o crusca, latticini, uova, noci, nocciole crude, mandorle, frutta secca, menemen con pomodori cotti in olio d'oliva, composta o composta senza zucchero, verdure fresche e frutta dovrebbe essere consumato in suhoor. Prodotti raffinati, pasticcini come torte di farina bianca, pasticcini, biscotti e cibi zuccherini dovrebbero essere evitati. Chi vuole consumare la Ramadan pita in sahur ha diritto a un totale di 4 fette di sahur e iftar. Mentre si consuma la pita, è necessario fare attenzione a non essere calda.

Passare al pasto principale 15 minuti dopo il digiuno

Quando arriva il momento della rottura rapida, lo stomaco vuoto tutto il giorno non dovrebbe essere caricato rapidamente. Se il cibo viene mangiato rapidamente, possono verificarsi problemi di stitichezza e problemi come pesantezza allo stomaco, nausea, gas, bruciore, reflusso. Per evitare ciò, il digiuno dovrebbe essere aperto con acqua o datteri. Inoltre lo stomaco va preparato per il cibo con una fetta di formaggio, 2 olive o 2 pezzi di noci da trovare in tavola. Dopodiché, si dovrebbe consumare mezza ciotola di zuppa. In questo processo si può consumare una fetta di pane integrale. Sarà opportuno che la salute passi al pasto principale almeno 15 minuti dopo il consumo iftariat.

Piatti di carne alla griglia o olio d'oliva adatti per iftar

In Iftar; Da preferire carne alla griglia, bollita o al forno, pollo o verdure con olio d'oliva, piatti di carne e verdure, legumi secchi. Questi alimenti dovrebbero essere integrati con yogurt, ayran, tzatziki, kefir, abbondante insalata verde, qualche fetta di pane integrale / di segale. È necessario evitare pasticcini pesanti, friggere, arrostire, pasticcini fritti con sorbetto. Sarebbe opportuno utilizzare frutta fresca, non frutta secca, nel consumo di frutta.

Il sonno regolare è essenziale

Con una dieta equilibrata, un sonno regolare, il corpo si purifica dagli eccessi dannosi durante il Ramadan, il sistema digestivo riposa e gli organi si rinnovano. Durante il Ramadan, è necessario essere consapevoli e attenti ai cambiamenti nel corpo e ad una dieta sana. Nei primi giorni di digiuno, a causa del cambiamento nella dieta, individui sani possono affrontare alcuni problemi di salute come costipazione, bruciore di stomaco, sonnolenza, dimenticanza, incuria, vertigini, mal di testa, ipoglicemia e aumento di peso durante il Ramadan.

Assicurati di soddisfare il tuo fabbisogno idrico tra iftar e sahur.

Un adulto dovrebbe consumare 1,5-2 litri di acqua al giorno. Tuttavia, poiché la stagione è calda e durante il periodo in cui l'assunzione di cibo non è possibile, saranno necessari 2-2,5 litri di acqua al giorno, quindi questa quantità dovrebbe essere soddisfatta tra i pasti iftar e sahur. Per questo motivo, coloro che digiuneranno dovrebbero mangiare molti cibi acquosi. I complimenti preparati con frutta fresca o secca e senza zucchero possono aiutare in questo senso. Previene il rallentamento del metabolismo con 30-45 minuti di camminata a passo leggero mentre si è leggermente sazi dopo cena.

Bevi il tè almeno 1 ora dopo l'iftar

Le tisane dovrebbero essere preferite dopo i pasti in termini di assorbimento del ferro nell'organismo e del suo utilizzo nell'organismo. Tè e caffè dovrebbero essere bevuti almeno un'ora dopo l'iftar. Il tè dovrebbe essere leggero e limone, se possibile. Il caffè turco dovrebbe essere consumato senza zucchero.

Il digiuno riposa il corpo

Ci può essere 2-3 volte più del cibo sufficiente per una persona ai tavoli iftar. Poiché lo zucchero nel sangue è molto basso nell'iftar, c'è il desiderio di consumare grandi quantità di cibo in breve tempo. Uno dei più grandi errori commessi è consumare quantità molto elevate di cibo molto rapidamente. Il cervello comanda la sazietà 15-20 minuti dopo aver mangiato. Quando si mangia molto velocemente, durante questo periodo è possibile consumare elevate quantità di cibi ad alto contenuto energetico, e questa situazione prepara anche il terreno per l'aumento di peso nei giorni successivi. Il digiuno è un culto salutare e rilassa il nostro corpo, a patto che rispettiamo le regole e la dieta.

Quelli con l'anemia, attenzione!

Quelli con anemia non dovrebbero consumare prodotti integrali durante sahur e iftar. Invece, si consiglia di consumare pane integrale e farina di segale. Inoltre, è opportuno consumare cibi ricchi di vitamina C, insalata verde vuota e piatti di carne e verdure. I pazienti con artrite reumatoide non dovrebbero consumare cibi contenenti sale, pane bianco, zucchero, invece di consumare cibi senza sale oa basso contenuto di sale, grano integrale, pane di segale o pane di crusca. Inoltre, è importante che questi pazienti stiano lontani dal fumo. A quelli con ipoglicemia si consiglia di mangiare 2 datteri al sahur e all'iftar. Le persone con colesterolo alto dovrebbero anche avere cibi a basso contenuto di grassi sulle loro tavole il più possibile.