Saponi e bolle da bagno che lavi il tuo bambino possono causare infezioni del tratto urinario

Le infezioni del tratto urinario sono il problema di salute più comune nell'infanzia, dopo le infezioni del tratto respiratorio superiore. Questi reclami, che si possono riscontrare frequentemente nei bambini di entrambi i sessi e di tutte le fasce d'età, non vengono determinati in tempo e non viene fornito il trattamento necessario; Può causare molti danni permanenti dall'insufficienza renale all'ipertensione, dall'anemia al ritardo della crescita. Questi disturbi possono essere prevenuti prendendo alcune precauzioni per la toilette e il bagno, come lavare la zona genitale con acqua, non sapone e non usare saponi schiumosi prima della pubertà.

Cos'è un'infezione del tratto urinario?

L'infezione del tratto urinario è un'infiammazione dei reni e della vescica. L'infiammazione della vescica è chiamata "cistite" e l'infiammazione dei reni "pielonefrite". Sebbene la pielonefrite sia meno comune della cistite, è più dannosa. Si verifica spesso quando i batteri della pelle all'esterno dell'uretra (il canale in cui viene scaricata l'urina) raggiungono la vescica. Il trattamento dell'infiammazione delle vie urinarie è importante per proteggere i reni.

Qual è la frequenza delle infezioni del tratto urinario?

Le infezioni del sistema urinario vengono rilevate nel 2% dei bambini febbrili di età inferiore ai 5 anni, nei bambini di età inferiore a 1 anno, nell'8% delle ragazze e nel 3% dei ragazzi, la causa della febbre sono le infezioni del sistema urinario.

Quali sono le cause delle infezioni del tratto urinario?

I batteri sono la causa delle infezioni del tratto urinario. I batteri entrano nella vescica attraverso il canale in cui viene espulsa l'urina. In generale, i fattori che irritano l'ingresso dell'uretra (noti irritanti sono bagnoschiuma e shampoo) facilitano anche l'ingresso dei batteri da qui.

Alcuni fattori di rischio predispongono alle infezioni delle vie urinarie nei bambini. È possibile osservare un riflusso anormale di urina dalla vescica al rene attraverso gli ureteri, ostruzioni del sistema urinario, vari disturbi anatomici e funzionali e suscettibilità alle infezioni. Corpi estranei, cateteri inseriti nella vescica, ureteri, costipazione, bagnoschiuma e fimosi nei ragazzi non circoncisi (il prepuzio non si arricciava) fanno sì che la vescica entri in contatto con i batteri. La conservazione dell'urina a casa, che è comune nei bambini in età scolare, è anche una delle cause delle infezioni del tratto urinario.

Quali sono i sintomi delle infezioni urinarie nei bambini?

I sintomi e i segni delle infezioni del tratto urinario nei bambini variano a seconda dell'età del bambino. I risultati nei neonati e soprattutto nei bambini di età inferiore ai 2 anni di età non sono generalmente correlati al sistema urinario e possono essere facilmente trascurati. I sintomi più comuni nei neonati e nei bambini di età inferiore a 2 anni sono:

  • Disordini
  • Vomito e diarrea
  • Gonfiore
  • Ittero prolungato nel neonato
  • Mancanza di appetito e disturbi nutrizionali
  • Lento per aumentare di peso
  • Temperatura corporea irregolare
  • Febbre che sale e non scende senza motivo

I sintomi sono più pronunciati nei bambini più grandi e negli adulti e i risultati variano a seconda della posizione dell'infezione. I sintomi osservati nelle infezioni del tratto urinario inferiore (cistite) sono:

  • Bruciore, dolore doloroso durante la minzione
  • Minzione frequente
  • Urgente bisogno di urinare
  • Dolore all'addome inferiore
  • Incontinenza prima di raggiungere il bagno
  • Urina maleodorante, di colore anormale, con sangue

Tra le infezioni del tratto urinario superiore, la pielonefrite acuta è la più grave infezione del tratto urinario e la malattia più dannosa per i reni. Soprattutto i bambini piccoli hanno maggiori probabilità di subire danni permanenti. Un danno renale permanente può svilupparsi nel 10% dei bambini con infezioni del tratto urinario, nel 25% dei bambini con infezioni ricorrenti del tratto urinario e nel 30% dei bambini con reflusso vescico-uretrale (incontinenza urinaria ai reni). I sintomi più comuni sono brividi, febbre, dolore al fianco, nausea grave e vomito. Oltre a questi sintomi, possono essere osservati anche sintomi di cistite (i sintomi sopra elencati).

Come viene fatta la diagnosi?

Per la diagnosi di infezione del tratto urinario, devono essere eseguite analisi delle urine e urinocoltura. L'urina viene esaminata principalmente al microscopio. La diagnosi definitiva è data dalla crescita di una quantità significativa di batteri nell'urinocoltura.

Quando l'infezione delle vie urinarie è dimostrata dall'urinocoltura, è necessario decidere se è coinvolto il rene. Possono comparire febbre alta, dolorabilità al fianco, dolore addominale, nausea, vomito e brividi.

Come vengono valutati i bambini con infezioni del tratto urinario?

I bambini con infezione del tratto urinario provata dalla coltura devono essere valutati radiologicamente il prima possibile. Poiché più giovane è l'età della diagnosi nell'infezione, maggiore è il rischio di recidiva, la valutazione radiologica non deve essere ritardata.

Come viene trattata?

Il trattamento antibiotico deve essere iniziato immediatamente per i bambini con infezioni del tratto urinario. Un trattamento efficace riduce al minimo il rischio di danni al sistema urinario. Nelle infezioni gravi, il trattamento dovrebbe durare 10-14 giorni. Nei bambini. A causa della difficoltà nel rilevare i sintomi urinari e della possibilità di recidiva dell'infezione, specialmente nelle ragazze, nonostante i normali esami radiologici dopo un appropriato trattamento antibiotico, deve essere effettuato un follow-up regolare dopo il trattamento.

Cosa si dovrebbe fare per prevenire le infezioni del sistema urinario nei bambini?

  • Ai bambini deve essere somministrato liquido sufficiente per garantire che l'urina sia di colore chiaro.
  • Il bambino dovrebbe essere autorizzato a urinare 3-4 volte al giorno.
  • Il bambino deve rimanere nella toilette per un tempo sufficiente. Non dovrebbe sbrigarsi.
  • L'area genitale deve essere lavata con acqua pura, non con sapone o shampoo.
  • La pulizia dell'area genitale nelle ragazze dovrebbe essere dalla parte anteriore a quella posteriore.
  • Devono essere prese misure contro la stitichezza.
  • Soprattutto per le ragazze, il tempo del bagno non dovrebbe essere prolungato e non si dovrebbero usare sapone e shampoo schiumosi irritanti.