Bere poca acqua quando fa caldo stanca i reni

Le perdite di liquidi possono essere viste nel corpo a causa del caldo estremo sperimentato negli ultimi giorni. Secchezza delle fauci, vertigini e colore scuro delle urine sono i primi segni di disidratazione. La sete, che influisce negativamente sulla salute di tutti gli organi interni, invita anche alle malattie renali. Dipartimento di Urologia dell'Ospedale Memoriale di Antalya Op. Dott. Egemen İşgören ha fornito informazioni sull'importanza del consumo di liquidi nella stagione calda.

È importante sostituire l'acqua persa con la sudorazione.

Il fabbisogno idrico del corpo aumenta notevolmente a causa delle perdite di liquidi causate dalla sudorazione, soprattutto nella stagione calda. Al giorno d'oggi, è necessario valutare l'acqua di cui il corpo ha bisogno con la quantità di urina prodotta, non la quantità di liquido prelevato. La diminuzione della quantità di urina aumenta il rischio di malattie come calcoli renali e infezioni del tratto urinario. L'insufficiente consumo di acqua, inteso come termostato dell'organismo, inizia a incidere negativamente sulla funzione di molti organi, compreso il rene. Tuttavia, essere consapevoli delle perdite di liquidi e prendere precauzioni pratiche nella stagione calda aiuta a rimanere in buona salute in estate.

La mancanza d'acqua può causare gravi disagi

Circa il 60-70% del nostro corpo è costituito da acqua. Anche una variazione dell'1% della quantità totale di liquidi si manifesta con la sete, mentre una maggiore perdita può portare a gravi disagi. Tutti i sistemi, organi e cellule del corpo non possono funzionare senza acqua a sufficienza. L'acqua contribuisce alla regolazione della temperatura corporea evaporando attraverso i pori della pelle. Quella; Fornisce nutrienti e ormoni come minerali, vitamine, proteine, carboidrati e grassi di cui le cellule hanno bisogno per le cellule, i tessuti e gli organi di cui hanno bisogno. Trasporta i materiali di scarto generati a seguito delle attività metaboliche agli organi escretori. Oltre a tutto ciò, riequilibra il volume del sangue e aiuta la digestione dei nutrienti. Se non si consuma una quantità sufficiente di liquido durante i mesi estivi; Possono verificarsi sintomi come spasmi muscolari, nausea, affaticamento, secchezza oculare, perdita di elasticità della pelle, costipazione. I reclami avvertiti variano a seconda del livello di perdita di liquidi.

Consumare abbastanza acqua protegge anche dal cancro

Il consumo regolare e adeguato di acqua riduce il dolore alla schiena e alle articolazioni dell'80%, il rischio di cancro intestinale del 45%, il rischio di cancro al seno del 79% e il rischio di cancro alla vescica del 50%. Affinché le normali funzioni del corpo possano continuare in modo sano, l'assunzione di liquidi e la perdita di liquidi devono essere in un certo equilibrio. Perché quando questo equilibrio si rompe, iniziano a verificarsi problemi di salute. Mentre puoi vivere per 4 settimane senza mangiare, puoi durare solo 3-4 giorni senza acqua.

Raccomandazioni per ridurre la perdita di liquidi nella stagione calda

  • Se non è necessario, non uscire per strada tra le 11.00 e le 16.00.
  • Indossa abiti di cotone di colore chiaro e larghi, soprattutto nelle giornate calde
  • Non fare esercizio al sole
  • Bere molta acqua, latticello, soda o bevande sportive
  • Mangia frutta, verdura e insalate
  • Mantieni in equilibrio il consumo di alcol
  • Limita il consumo di caffè e tè
  • Per 2,5-3 litri di acqua al giorno

Per proteggere la tua salute, evita anche un consumo eccessivo di liquidi.

Per quanto sia importante un consumo di acqua adeguato, anche il consumo di troppa acqua è pericoloso. Quando si consuma acqua in eccesso, la capacità funzionale del rene può essere superata e può essere influenzata negativamente. Improvvisa diminuzione dei livelli di sodio ed elettroliti nel sangue a causa di un consumo eccessivo di acqua; Può portare a edema cerebrale, nausea, vomito, debolezza e cambiamenti nella coscienza. Se non vengono prese precauzioni, può causare malattie potenzialmente letali e persino la morte. Il fabbisogno giornaliero di acqua di ogni individuo è diverso. Consultare un esperto; Il fabbisogno giornaliero di acqua può essere determinato considerando malattie croniche, gravidanza, età e fattori di genere.