Lo screening del Parkinson aumenta il comfort di vita dei pazienti

La malattia di Parkinson, nota per i suoi progressi insidiosi e lenti, viene spesso notata in ritardo. La diagnosi precoce del Parkinson, che riduce seriamente la qualità della vita, è di grande importanza in termini di comfort di vita e durata dei pazienti. Grazie alla scansione DAT Scan, che è stata utilizzata in Europa negli ultimi 3 anni e fornisce una diagnosi precoce nel Parkinson, è possibile ottenere un successo significativo nel trattamento della malattia con diagnosi precoce. Prof. Dott. Türker ┼×ahiner ha fornito informazioni sul Parkinson e sul metodo di diagnosi precoce DAT Scan.

Si possono vedere tremori alle mani, difficoltà di parola e di movimento.

Il Parkinson è una malattia del cervello che progredisce gradualmente e progredisce con la perdita di cellule cerebrali. Questa malattia non può essere definita da un singolo sintomo. I pazienti si rivolgono alle cliniche di neurologia per motivi quali tremori alle mani, difficoltà a camminare, linguaggio o rallentamento del movimento. La malattia di Parkinson di solito inizia in modo insidioso ei suoi sintomi progrediscono lentamente ma gradualmente nel corso degli anni. La maggior parte dei pazienti potrebbe non ricordare nemmeno quando sono iniziati i sintomi. I sintomi della malattia di Parkinson possono essere suddivisi in due gruppi: legati al movimento e non (motori e non motori). Tra i sintomi generali del Parkinson vi sono rallentamento del movimento, tremori agli arti a riposo, rigidità muscolare, riflessi alterati che proteggono la postura e l'equilibrio, camminata incoerente, gobbo, dolori articolari, depressione, disturbi del sonno, incapacità di muoversi fluentemente e in armonia tra di loro e dimenticanza.

Raramente può essere visto nei giovani

I sintomi del Parkinson iniziano tra i 40 ei 70 anni. È molto raro nelle fasce di età più giovani. La ragione della sua comparsa nella fascia di età giovane è quasi sempre genetica. Le persone con Parkinson familiare hanno un rischio maggiore di sviluppare il Parkinson rispetto alla popolazione generale. È noto che è più comune negli uomini che nelle donne. Ci sono circa 300-400mila persone che ricevono cure per il Parkinson in Turchia.

Può essere confuso con alcune malattie

La riduzione della dopamina può portare molti sintomi. Palpitazioni, problemi gastrointestinali, depressione, sonno eccessivo e mancanza di attenzione possono essere tra questi sintomi. Ma soprattutto, potrebbero esserci problemi diagnostici nel Parkinson, che inizia con un movimento lento. La lentezza della vecchiaia o la lentezza della depressione possono essere confuse con la lentezza dei movimenti, sintomi del Parkinson. La scansione DAT Scan fornisce risultati di successo nel distinguere la lentezza della depressione e la lentezza della vecchiaia con il Parkinson.

Riconoscimento precoce con Parkinson DAT Scan

La diagnosi di Parkinson si basa sull'esame clinico; La diagnosi è confermata anche se viene data una risposta positiva al trattamento farmacologico iniziato. Tuttavia, il livello di dopamina inizia a diminuire nel cervello, che inizia anni prima che i sintomi si manifestino nei pazienti. È molto difficile diagnosticare la malattia in questa fase silenziosa. Negli ultimi anni, una speciale imaging cerebrale per la diagnosi precoce del Parkinson ha facilitato la diagnosi clinica negli ultimi anni. Con l'approvazione del Ministero della Salute, questo metodo è stato utilizzato in Turchia dal 2018. Il nome del metodo di diagnosi precoce del Parkinson è DAT Scan. Questa tecnologia è un metodo di imaging che mostra quanta dopamina è rimasta nel pool di dopamina del cervello. Le persone hanno un eccesso di dopamina alla nascita e durante l'infanzia. La dopamina diminuisce con l'età. Quando la dopamina diminuisce, iniziano i tremori e i movimenti lenti come nelle persone anziane. Se il Parkinson è dovuto al rallentamento dell'invecchiamento o a diverse malattie può essere compreso più facilmente grazie al nuovo metodo di screening DAT Scan. Inoltre, con il metodo DAT Scan, è possibile prevedere se la malattia di Parkinson progredirà lentamente o rapidamente.

Il trattamento è pianificato in base al risultato

Per questa procedura, il paziente deve essere affamato per almeno 6 ore. La glicemia del paziente che effettuerà una scansione DAT viene misurata per prima. Se lo zucchero nel sangue è al livello desiderato, una sostanza radioattiva viene iniettata nella vena. Il paziente viene tenuto in attesa per un po 'che il materiale radioattivo si dissolva. Viene quindi avviata la scansione DAT Scan. Lo scopo di DAT Scan è fornire una terapia sostitutiva della dopamina nel primo periodo determinando la carenza di dopamina.

Con questa tecnologia di imaging, che è un metodo di imaging ibrido, la diagnosi precoce di parkinsona può essere effettuata in una singola sessione. Le scansioni vengono eseguite prendendo dettagli anatomici di alta qualità. Nel metodo diagnostico, in cui vengono somministrate radiazioni innocue al paziente, si previene una diagnosi errata; È possibile creare una road map per il trattamento del Parkinson.

Lo scopo del trattamento è controllare i sintomi

I sintomi del Parkinson, che viene riconosciuto in una fase iniziale, possono essere controllati. Negli ultimi anni, con l'inizio dei farmaci dopaminergici nei pazienti con Parkinson in una fase iniziale, la qualità della vita dei pazienti è aumentata e l'evidenza che il decorso della malattia è rallentato rapidamente. In questo processo, anche la terapia fisica e le terapie del linguaggio e del linguaggio sono utili. Inoltre, i sintomi possono essere controllati con cambiamenti nello stile di vita come l'esercizio fisico e l'alimentazione. Tuttavia, in alcuni pazienti, i farmaci possono causare disturbi del movimento eccessivo incontrollato chiamati "discinesia" che si verificano entro 5-6 anni. I metodi chirurgici sono raccomandati se i sintomi non possono essere controllati con il trattamento farmacologico progressivo del Parkinson. Risultati estremamente positivi si ottengono con la stimolazione cerebrale profonda (DBS), comunemente nota come pacemaker cerebrale.