Se dici che sto ingrassando in inverno

Dal dipartimento di nutrizione e dieta del Memorial Hospital Gli esperti hanno fornito informazioni sulla "preparazione del metabolismo per l'inverno e sui punti da considerare per il controllo del peso quando si entra nella stagione invernale".

Accelera il tuo metabolismo

Durante i mesi invernali, il corpo e il metabolismo si proteggono e iniziano a lavorare più lentamente. Una persona il cui bisogno di mangiare aumenta in inverno ha bisogno di mangiare troppi cibi a base di carboidrati. Poiché anche la sudorazione è molto bassa, il tasso metabolico è minimo. Pertanto, se non si presta attenzione durante questo periodo, l'aumento di peso diventa inevitabile.

Il sistema immunitario previene la degradazione dei grassi per proteggersi dalle malattie (come influenza, raffreddore, bronchite) dal freddo. In questo caso, è necessario rafforzare un po 'di più il sistema immunitario per avere una stagione invernale sana. Un'alimentazione adeguata ed equilibrata è alla base di un forte meccanismo di difesa. Oltre al rallentamento del metabolismo durante i mesi invernali, la diminuzione dell'attività fisica provoca anche aumento di peso. A causa dei cambiamenti ormonali, possono verificarsi problemi come la stitichezza nel sistema digerente.

Dite "ciao" alla giornata con una colazione decisa

Al fine di ottenere un buon metabolismo, è necessario iniziare la giornata facendo colazione. Iniziare la giornata con una buona colazione proteggerà la tua resistenza, ti aiuterà nel controllo del peso e previene il rallentamento del tuo tasso metabolico.

Bevi acqua senza avere sete

A causa del caldo estivo, non possiamo consumare facilmente l'acqua che beviamo in inverno. L'acqua è il pilastro principale di tutte le reazioni metaboliche nel nostro corpo. Poiché la nostra perdita d'acqua è minore in inverno, la nostra sensazione di sete diminuisce, ma dobbiamo comunque soddisfare il nostro fabbisogno idrico. Anche se non hai sete in inverno, dovresti consumare 2-2,5 litri (10-14 bicchieri) di acqua al giorno per far funzionare il tuo metabolismo.

La tisana è un'opzione migliore per riscaldarti al posto del tè nero e del caffè.

A causa del freddo, le bevande preferite in inverno sono generalmente le bevande calde. Come bevanda calda, sono generalmente preferiti tè e caffè con un alto contenuto di caffeina. Il nostro consiglio a questo proposito è di preferire le tisane. Poiché il tè alla rosa canina contiene vitamina C, il tè al finocchio può essere preferito perché è buono per i problemi di gas.

Pompelmo, cavolo cappuccio e prezzemolo ti proteggono dalle malattie invernali

Per essere protetti dalle malattie invernali e per rafforzare il nostro meccanismo di difesa, è necessaria una nutrizione adeguata con le vitamine A e C. Verdure e frutta invernali ci forniranno vitamina A e C sufficienti a questo proposito. Gli agrumi (arancia, mandarino, pompelmo), carote, kiwi, cavolo cappuccio (cavolfiore, cavolo cappuccio, broccoli, cavoletti di Bruxelles), verdure a foglia verde (prezzemolo, crescione, spinaci) sono alimenti ricchi di vitamina A e C.

Le attività fisiche diminuiscono con l'accorciarsi delle giornate e il raffreddamento del tempo. Il problema di stitichezza si manifesta come conseguenza della diminuzione del consumo di cibi fibrosi. Per questo motivo dovrebbe essere il consumo di legumi secchi, cereali integrali (pane integrale, bulgur, pasta integrale / riso / tagliatelle / farina), che sono alimenti indispensabili della stagione invernale, e soprattutto verdura e frutta ricchi di vitamina C sottolineato.

Riduci il grasso, lo zucchero!

Con l'avvicinarsi dell'inverno, il nostro corpo riduce l'energia che spende per adattarsi ai cambiamenti di temperatura. Parallelamente alla ridotta attività fisica, il consumo di grassi e zuccheri dovrebbe essere limitato.

Mangia pesce 2-3 volte a settimana per garantire la salute del cuore e delle ossa!

In inverno, ci sono problemi nel soddisfare il fabbisogno di vitamina D poiché il sole mostra meno viso. Per questo, nelle giornate di sole, puoi beneficiare direttamente della luce solare per 20-25 minuti (possono essere passeggiate a ritmo leggero) e proteggere la salute del tuo cuore mangiando pesce 2-3 volte a settimana e facendo sentire le nostre ossa meno carenti di il sole (carenza di vitamina D).

Il dessert non ti scalderà!

La fame prolungata dovrebbe essere evitata. Non è giusto rivolgersi a fast food o cibi ricchi di grassi e zuccheri per soddisfare il fabbisogno energetico. Nelle fredde giornate invernali va abbandonata la logica del "Se mangio dolce mi riscalderò", va assicurato che l'equilibrio termico del corpo venga mantenuto mangiando un'alimentazione adeguata ed equilibrata durante la giornata.