Nutrizione durante il periodo dell'esame

Una corretta alimentazione è essenziale per il successo nell'esame

Lo stress da esame che si verifica pochi giorni prima dell'esame universitario può portare con sé molti disturbi del comportamento alimentare. Il disturbo del comportamento alimentare che si sviluppa con lo stress può causare molti problemi di salute come perdita di peso, aumento di peso eccessivo, nausea, costipazione e vertigini. Se durante questo periodo viene applicato un programma nutrizionale corretto, adeguato ed equilibrato, è possibile aumentare il successo sia con la protezione dai problemi di salute che con la giusta selezione alimentare. Allora, quali cibi e quanto dobbiamo mangiare prima, al mattino e durante l'esame?

Gli esperti del dipartimento di nutrizione e dieta del Memorial Hospital hanno fornito informazioni sulla "nutrizione durante il periodo degli esami".

Come sempre, un'alimentazione adeguata ed equilibrata e il consumo di quantità sufficienti di alimenti da ciascun gruppo saranno la chiave del successo. Le persone che si preparano per l'esame saltano la colazione, che è il pasto più importante della giornata, perché non hanno tempo né abitudine. Tuttavia, il cervello lavora con lo zucchero nel sangue e quando ci svegliamo la mattina, il nostro livello di zucchero nel sangue è basso. Inoltre, studi hanno dimostrato che le persone che fanno colazione al mattino hanno tassi di successo e livelli di attenzione elevati. Pertanto, al giorno necessariamente; È importante iniziare mangiando cibi per la colazione ad alto valore nutritivo come latte, pane integrale, formaggio, uova, melassa, farina d'avena. Anche in questo caso, si dovrebbero fare degli spuntini per non diminuire lo zucchero nel sangue e per non assumere troppo cibo al pasto successivo. È vero che gli snack sono costituiti da frutta ipocalorica, yogurt, piccoli panini integrali e ayran, invece di dolci, cioccolato e succhi di frutta istantanei che contengono zucchero semplice, fanno aumentare e diminuire rapidamente lo zucchero nel sangue. Nessun pasto dovrebbe essere saltato e una dieta equilibrata dovrebbe essere consumata. I pasti composti da carne magra, yogurt, insalata, farina di verdure e pane integrale sono equilibrati. Un consumo elevato di cibi zuccherini come dolci e cioccolato è sbagliato per aumentare il successo. Altre fonti di zucchero che non aumentano rapidamente lo zucchero nel sangue, come frutta, pane di crusca, riso, pasta integrale, bulgur, avena dovrebbero essere consumate.

È anche necessario stare attenti alle bevande.

Soprattutto durante questo periodo, bere troppo tè, caffè e cola provoca palpitazioni cardiache, irrequietezza e insonnia, paura e ansia fino a tarda ora. Le bevande alla cola contengono molta caffeina. Invece di questi, è più corretto consumare tisane come rosa canina, camomilla e salvia ad alto contenuto di vitamina C. Anche il consumo quotidiano di tè che hanno un effetto calmante, in particolare il finocchio, è un fattore di riduzione dello stress.

Molti antiossidanti ...

In termini di riduzione dello stress, può essere raccomandato il consumo di antiossidanti presenti negli alimenti. Gli acidi grassi Omega-3, che sono abbondanti nel pesce, nelle noci e nelle nocciole, sono antiossidanti. Può essere accolto con pesce due volte a settimana, 5-6 nocciole e noci 2-3 volte a settimana. La vitamina C, che è abbondante in frutta e verdura come peperoni verdi, prezzemolo, fragole, spinaci e cavolfiore, è anche un antiossidante. È necessario consumare 6-7 porzioni di frutta e verdura al giorno. Il consumo di vitamina A, che si trova in alimenti come uova, latte, spinaci, carote, albicocche, che sono efficaci contro sterili, e vitamina E, che è abbondante nei semi oleosi come tahini, legumi, nocciole e mandorle, sarà efficace nel ridurre lo stress durante il periodo di esame. Lo zinco, che è anche un antiossidante che funziona nelle funzioni cerebrali, si trova nel latte e nei suoi derivati, pollo, uova, pesce, semi oleosi e dovrebbe essere consumato regolarmente.

Inoltre, anche le vitamine del gruppo B, che sono coinvolte nelle funzioni cerebrali e nel sistema nervoso, dovrebbero essere consumate regolarmente durante questo periodo. Le vitamine del gruppo B si trovano nella carne, nel pesce, nei prodotti di crusca di segale e nelle verdure verde scuro. Inoltre, non va dimenticato il magnesio contenuto in crusca, segale, legumi, semi di girasole, che hanno proprietà antistress.

Per ridurre lo stress si raccomandano ore di sonno regolari, programmi di esercizio fisico regolari e una dieta adeguata ed equilibrata.

Consigli nutrizionali prima, al mattino e durante l'esame;

  • Un giorno prima dell'esame, non cercare di consumare cibo che non hai mangiato per la prima volta quel giorno.
  • Se possibile, non mangiare fuori, preferisci i pasti che hai consumato a casa prima.
  • Per regolare la glicemia e aumentare la percentuale di successo, scegli cibi come frutta, pane integrale, latte e prodotti che aumentano lentamente la glicemia invece di cibi come dolci e succhi di frutta pronti al cioccolato.
  • Il giorno prima, scegli cibi leggeri con un equilibrio di proteine, carboidrati e grassi invece di cibi molto grassi e pesanti.
  • Preferisci tisane invece di tè, caffè e cola perché provoca problemi di salute come irrequietezza, palpitazioni cardiache e insonnia.
  • Quando ti svegli la mattina, fai una colazione equilibrata che non aumenti rapidamente il livello di zucchero nel sangue, come latte, uova, formaggio, pane di crusca e farina d'avena.
  • Non consumare cibi che non ti piacciono perché sono benefici e che possono causare problemi al tuo sistema digerente, scegli cibi equilibrati che ami.
  • Non consumare cibi zuccherini durante l'esame. Per evitare che il livello di zucchero nel sangue diminuisca, consumare cibi come piccoli panini integrali, biscotti integrali, latte confezionato e acqua.