Tipi di consegna: parto normale, parto cesareo, parto epidurale

Uno dei problemi più curiosi per le future mamme è il "metodo di consegna". Infatti, mentre le ostetriche dicono che le prime settimane sono troppo presto per parlare del tipo di parto, alcune future mamme hanno già dichiarato di voler avere un parto naturale e alcune future mamme vogliono avere un taglio cesareo. Il metodo di parto è senza dubbio una delle esperienze più uniche della vita della futura mamma, ma potrebbe essere meglio godersi un lungo periodo di 40 settimane e seguire la gravidanza passo dopo passo sia per il tuo bambino che per la tua salute in questo processo e decidere il tipo di consegna con il proprio medico.

Tipi di nascita

  • Nascita naturale
  • Parto cesareo
  • Parto epidurale
  • Nascita in acqua

NASCITA NATURALE-NORMALE

Gravidanza 37-42. La nascita può avvenire tra settimane

Secondo la definizione dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), il parto inizia spontaneamente, il rischio è basso all'inizio del travaglio e continua in questo modo durante il parto. La gravidanza è in media di 40 settimane. Nelle gravidanze multiple, il parto può avvenire nelle prime settimane. Tra 37-42 settimane di gravidanza completa, il bambino nasce con le contrazioni spontanee nell'utero della futura mamma. Quando si determina il metodo di consegna, è molto importante che la futura mamma e il medico collaborino. Si raccomanda il parto vaginale, il taglio cesareo pianificato e / o non pianificato, il parto epidurale e il parto in acqua.

Non tutte le "nascite vaginali" sono nascite naturali

La nascita è un processo naturale. È la nascita del bambino per via vaginale con i dolori spontanei della madre. La caratteristica più importante dei veri dolori del travaglio è che si verificano a intervalli regolari. Il travaglio a volte termina entro poche ore, a volte può prolungare il travaglio mettendo alla prova la resistenza fisica ed emotiva della futura mamma. Non tutti i parto vaginale sono un parto normale e naturale. Affinché un parto vaginale sia normale, il travaglio deve essere regolare e la madre e il bambino devono rimanere sani alla fine del parto.

Vantaggi e svantaggi della nascita naturale

Il vantaggio più importante del parto naturale è che è naturale e fisiologico. Dopo la nascita, la madre può tornare alla sua normale attività entro poche ore, può iniziare ad allattare il suo bambino in pochissimo tempo e la degenza in ospedale è estremamente breve. Oltre a questi vantaggi, il parto vaginale presenta alcuni rischi. Questi rischi sono divisi in due in termini di madre e bambino.

Se guardiamo il parto naturale dalla finestra della futura mamma ...

Quando la testa del bambino (o la parte podalica) esce dalla camera, è possibile praticare un'incisione chiamata episiotomia in modo che l'area del perineo non sia tesa eccessivamente e non provochi lacrime irregolari e profonde. Nei casi in cui l'episiotomia non viene aperta, possono verificarsi lacrime, soprattutto nelle prime nascite. La dimensione di questa lacrima dipende dalla tecnica di protezione del perineo applicata dal medico quando la testa sta emergendo, dal numero di nascite della futura mamma, dalle caratteristiche strutturali del perineo e dalle caratteristiche strutturali della testa (o culatta) del bambino. Le lacrime che si verificano sono generalmente superficiali. Tuttavia, in alcuni casi, specialmente nei casi in cui il tessuto perineo è duro e / o la circonferenza della testa del bambino è relativamente grande, l'apertura dell'episiotomia è ritardata o non si apre affatto, può causare lacrime che si estendono fino alle profondità del il serbatoio materno, rottura della parete intestinale e dei muscoli dell'ano, deterioramento della struttura e danni ai nervi.

Parto difficile, esposizione del serbatoio della madre a più tensioni del necessario, incontinenza, incontinenza delle feci, cedimento della vescica e della parete intestinale nelle donne a causa delle lacrime. Pertanto, quando si decide che non è necessario aprire un'episiotomia, si tiene conto del rapporto profitto / perdita e se lo strappo sarà peggiore dell'incisione da eseguire, viene eseguita un'episiotomia. L'altro nostro obiettivo è preservare il più possibile l'aspetto estetico del perineo.

Se guardiamo la nascita naturale dalla finestra del bambino ...

Durante i nostri rischi per il bambino, quando siamo sulla buona strada, il bambino potrebbe improvvisamente stressarsi e il suo battito cardiaco potrebbe rallentare. Per questo motivo, il parto normale deve essere effettuato in condizioni ospedaliere e in un ambiente in cui la sala operatoria verrà trasferita il prima possibile. Una delle condizioni più temute e rare nella nascita normale è la spalla del bambino, che è più comune nei bambini grandi. Ciò può causare danni permanenti ai nervi del bambino e situazioni che comportano condizioni pericolose per la vita del bambino.

Fattori che determinano la modalità di consegna

  • Prolungamento del travaglio
  • Mancata apertura della cervice nonostante contrazioni regolari o irregolari
  • Variabilità della postura del bambino nel grembo materno
  • Bacino stretto
  • Grande sospetto da bambino
  • Casi in cui la testa (o culatta) del bambino ha difficoltà a schiudersi
  • Malattie sistemiche o legate alla gravidanza della futura mamma
  • Situazioni emorragiche attive

NASCITA CESARESE

Il parto cesareo viene eseguito in situazioni in cui riteniamo che il parto addominale del medico e del paziente fornirà un risultato migliore per la madre o il bambino rispetto al parto vaginale. Negli ultimi anni c'è stato un enorme aumento dei parti cesarei. Il fattore più importante in questo aumento è la paura di un parto normale da parte delle future mamme e la loro preferenza basata sui propri desideri.

Fattori che determinano la decisione del taglio cesareo

Le ragioni più efficaci per prendere decisioni cesarei sono l'incapacità di progredire nel travaglio, lo stato insicuro del bambino e la variabilità della postura del bambino nell'utero. Oltre a queste situazioni; placenta previa anormale del bambino, infezione nella gestante che ha un alto rischio di trasmissione al bambino durante il parto vaginale, sospetto di un bambino grande (4,5 kg nelle donne senza diabete, 4 kg in quelle con diabete), ostruzione meccanica nel parto vaginale (ad esempio, fibromi di grande massa), frattura dell'osso pelvico, accumulo di liquidi in eccesso nelle cavità della testa del bambino, rottura dell'utero, interventi chirurgici che coinvolgono la parete uterina, prolasso del midollo.

Il cesareo riduce al minimo i rischi per il bambino

Il tasso di cesareo medio in Turchia è di circa il 55-60%. Naturalmente, non esiste un'unica opzione per il parto vaginale. Tuttavia, è ideale determinare il tipo di nascita con il rischio più basso valutando la salute della madre e del bambino. Il parto normale o il parto cesareo non sono entrambi innocenti. Entrambi i metodi hanno risultati positivi e negativi. Il vantaggio più importante del taglio cesareo è che riduce al minimo il rischio per il bambino. Di solito ci vogliono 3-4 giorni perché la madre torni alla sua vita normale. A causa delle contrazioni uterine postoperatorie, il dolore può essere maggiore e più lungo del parto normale. Come per i rischi di qualsiasi intervento chirurgico, durante il parto cesareo i rischi includono infezione della ferita, vasi principali, lesioni agli organi adiacenti, formazione di ernia nel sito della ferita postoperatoria.

NASCITA EPIDURALE

Uno dei desideri più importanti delle nostre future mamme è che il parto sia indolore. Per ottenere ciò, esiste un tipo di parto epidurale.

Il dolore non è completamente eliminato alla nascita

Prima che inizi la fase attiva del travaglio nella gestante che decide di avere un parto normale, viene inserito un ago speciale dalla parte della vita e viene somministrato un antidolorifico nell'area esterna alla membrana che circonda il midollo spinale e la sensazione della parte inferiore indietro è impedito. La nascita indolore è anche chiamata nascita della principessa tra le persone. L'anestesia epidurale spesso fornisce un controllo del dolore senza pari per il travaglio e il parto. Tuttavia, questa situazione non dovrebbe essere percepita come un'eliminazione completa del dolore. Molti studi hanno riportato che l'analgesia epidurale prolunga il travaglio e aumenta il fabbisogno di stimolazione dell'ormone ossitocina, che provoca l'inizio del travaglio. A causa del prolungamento della fase attiva del travaglio nel parto epidurale, può aumentare la necessità di parto interventistico.

Svantaggi del parto epidurale

Sebbene non provare dolore durante il parto epidurale sia considerato un vantaggio, l'indebolimento e / o l'arresto dell'utero, dell'intestino e della contrazione della vescica, che sono uno degli svantaggi, raramente possono portare a gravi problemi. Nel parto epidurale, può esserci un sanguinamento vitale dovuto al rilassamento dei muscoli uterini, se questa situazione persiste, il paziente perde l'utero, se la vescica urinaria non si contrae, deve essere inserito un catetere per 7-10 giorni, se il la membrana durale viene perforata durante l'anestesia epidurale, ci sarà una fuoriuscita di liquido cerebrospinale durante il periodo di recupero spontaneo e c'è la possibilità di forti mal di testa durante tutto il periodo.

NASCITA IN ACQUA

Un altro tipo di nascita è la nascita in acqua. Il parto in acqua è il parto riempiendo una vasca da bagno o una piscina con acqua calda (37 ° C). La teoria principale della nascita in acqua può essere descritta come quella in un ambiente simile, la nascita è più morbida per il bambino e meno stressante per la madre, poiché il bambino è già nel sacco del liquido amniotico per 9 mesi. L'acqua calda è rilassante e calmante. Durante le fasi del travaglio, l'acqua aumenta l'energia della donna, riduce il peso corporeo della madre con il suo effetto di galleggiamento e le permette di muoversi liberamente. Il galleggiamento serve a ossigenare meglio l'utero, contrazioni uterine efficienti con conseguente minor dolore per la madre e più ossigeno per il bambino e aumento della circolazione sanguigna. L'acqua riduce gli ormoni legati allo stress, consentendo al corpo della madre di produrre endorfine che agiscono come antidolorifici. Allo stesso tempo, l'acqua fa sì che il perineo diventi più elastico e rilassato, riducendo il numero e la gravità delle lacrime, dell'episiotomia e della necessità di punti di sutura. Mentre la donna in travaglio è fisicamente rilassata, la sua capacità di concentrarsi sulla durata del travaglio può concentrarsi mentalmente e ridurre l'ansia e le paure. I benefici per il bambino possono ridurre lo stress alla nascita fornendo un ambiente simile a un sacco amniotico.

Anche la nascita in acqua ha dei rischi

Negli ultimi anni, con l'aumento della popolarità della nascita in acqua, si è concluso che sono state fatte poche ricerche sui rischi della nascita in acqua. Alcuni studi in Europa hanno mostrato tassi di mortalità neonatale simili tra le nascite in acqua e le nascite normali tradizionali. Secondo un articolo scritto a seguito di una ricerca, la teoria che si verifica quando l'acqua entra nel sangue della madre è un'embolia fluida, se il cordone ombelicale si rompe, potrebbe esserci il rischio di embolia gassosa. In studi condotti da pediatri, è stato riscontrato che i tassi di malattie infettive polmonari nei neonati sono aumentati in modo significativo.

In quali circostanze non viene eseguita la nascita in acqua?

Il parto in acqua non è raccomandato in presenza di herpes genitale (herpes labiale), sanguinamento eccessivo, presentazione podalica, infezione materna, rischio di parto prematuro, gravidanza gemellare, meconio grave.

Per un parto sano e confortevole ...

Al fine di creare un'esperienza di parto soddisfacente, ci sono 4 fattori importanti nel determinare la soddisfazione della futura mamma con l'esperienza del parto; aspettative personali, qualità e quantità di supporto, relazione personale-paziente (es. rispetto, empatia, comunicazione, continuità assistenziale) e coinvolgimento nel processo decisionale. Vengono organizzati corsi di preparazione al parto per informare le donne e i loro partner sul travaglio e su cosa aspettarsi alla nascita e fornire una base per lo sviluppo di piani personali per l'esperienza del parto. La maggior parte dei preparativi per il travaglio e il parto avviene naturalmente con il progredire della gravidanza.

La nascita del bambino, che è vista come un'esperienza molto importante nella vita delle donne, e la soddisfazione della donna durante questo periodo sono estremamente importanti anche per la salute della madre e del bambino e per i rapporti familiari positivi.