7 Precauzioni contro il cancro alla prostata

Il cancro alla prostata, uno dei tumori più comuni negli uomini, ha fattori di rischio immutabili come età, razza ed effetti genetici. Oltre a fattori di rischio immutabili, esistono misure efficaci che possono ridurre il rischio di cancro alla prostata, dall'alimentazione allo stile di vita. Prof. Dott. Turhan Ça┼čkurlu ha fornito informazioni sulle misure da adottare contro il cancro alla prostata.

1 - Scudo rosso

Il licopene, che dà colore ai frutti rossi come il pomodoro, l'anguria, la rosa canina, il pompelmo rosa e la papaia, è un potente antiossidante. Oltre ad essere ringiovanente della pelle, disintossicante e amico del cuore, il licopene funge da scudo rosso contro la prostata. L'assorbimento di prodotti cotti come salse di pomodoro, zuppa, passata e concentrato di pomodoro è maggiore ed è una migliore fonte di licopene. Poiché non può essere immagazzinato nell'organismo, è necessario consumare alimenti contenenti licopene a intervalli regolari.

2 - sia soddisfacente che protettivo

Ci sono molti studi che suggeriscono che l'isoflavone, che ha proprietà antinfiammatorie, fornisce protezione contro il cancro alla prostata. La maggior parte dei prodotti a base di soia sono; Gli isoflavoni presenti in prodotti come il tofu, il latte di soia, il tempeh, il miso, il natto e la soia cotta fermentata con salsa di soia possono essere ottenuti anche consumando ceci, fagioli e lenticchie. Allo stesso tempo, l'uso a lungo termine ed eccessivo di prodotti a base di soia, che sono una buona fonte di fitostrogeni, dovrebbe essere fatto sotto la supervisione di un medico, a seconda dello stato di salute della persona.

3 - Non perdere i broccoli dalla tua tavola

I broccoli, che contengono sostanze fitochimiche che riducono lo stress ossidativo oi radicali liberi dall'ossigeno nel corpo, hanno proprietà protettive sia contro l'ingrossamento benigno della prostata che contro il cancro alla prostata. Oltre ai broccoli contenenti sulforafano, che viene utilizzato nel trattamento del cancro alla prostata, dovrebbero essere aggiunti alla dieta cavolfiori, cavoletti di Bruxelles e cavoli.

4 - Succo di melograno ai pasti

Il succo di melograno, in particolare il succo di melograno, che è un buon antiossidante, mantiene sotto controllo il livello di PSA e ha proprietà protettive contro il cancro alla prostata. Gli studi hanno anche rivelato che i composti chiamati llagitan, che si trovano nel melograno, inibiscono la crescita di nuovi vasi sanguigni, necessari per nutrire i tumori della prostata.

5 - La spezia magica è la curcuma

La curcuma, una delle spezie indispensabili della cucina asiatica, è un ottimo protettore contro l'ingrossamento della prostata e il cancro alla prostata grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e alla sostanza della curcumina che contiene. Gli studi hanno dimostrato che la curcuma ha risultati efficaci nella lotta contro le cellule tumorali della prostata, che è un bene per l'ingrandimento della prostata e l'infiammazione associata alla prostatite. La curcuma, il cui effetto sull'infiammazione è noto da anni, può essere consumata in polvere, ma può anche essere aggiunta ai pasti.

6. Rendi l'attività fisica parte della tua vita

L'esercizio, che ha molti effetti positivi sulla salute come la salute delle ossa, le malattie cardiovascolari, il controllo del peso e i benefici psicologici, fornisce anche protezione dalle malattie della prostata. Gli studi dimostrano che un'attività fisica regolare riduce la probabilità di sviluppare il cancro alla prostata. Coloro che vengono curati per il cancro alla prostata; Dovrebbe prestare particolare attenzione a mantenere una buona forza del pavimento pelvico per ridurre gli effetti collaterali del trattamento, migliorare la minzione e la funzione sessuale. In questa fase, è importante scegliere i programmi di esercizi da scegliere in consultazione con il medico.

7 - Non trascurare i tuoi controlli di routine

È opportuno iniziare i controlli di routine dopo i 50 anni per il cancro alla prostata. Tuttavia, le persone con cancro alla prostata nella loro famiglia dovrebbero iniziare i controlli prima. Dopo queste età, i test del PSA dovrebbero essere aggiunti ai controlli sanitari di routine degli uomini. Gli intervalli di controllo in base all'esame e ai valori di PSA devono essere determinati dal medico. Nonostante l'esame digitale della prostata, il PSA e la biopsia, non è stato possibile diagnosticare il cancro, ma se il sospetto continua, vengono studiati diversi marker tumorali nel sangue, nel tessuto prostatico e nelle urine. Recentemente, la risonanza magnetica della prostata aiuta la diagnosi.