Che cos'è l'apnea notturna e come viene trattata?

L'apnea notturna è definita come russare e arresto respiratorio durante il sonno. Il sonno, che rappresenta un terzo della vita umana, è di grande importanza per una vita sana. Mentre uno scarso sonno provoca disturbi come vagare mentre si dorme continuamente durante il giorno, mancanza di concentrazione; Può anche causare apnea notturna, che può causare ipertensione, disturbi del ritmo cardiaco, paralisi o morte notturna improvvisa.

Cos'è l'apnea notturna?

L'apnea notturna è una delle malattie più importanti causate dal russare e può essere espressa come interruzione della respirazione durante il sonno. L'apnea notturna, il che significa che la respirazione si arresta e diventa superficiale durante il sonno, può ripresentarsi più e più volte durante la notte. Durante l'apnea notturna, i muscoli che mantengono aperte le vie respiratorie superiori sono rilassati. L'incapacità di respirare per almeno 10 secondi a causa dell'ostruzione della radice della lingua o del palato molle o delle tonsille eccessivamente ingrossate è chiamata apnea notturna.

Sebbene lo sforzo respiratorio continui durante l'apnea notturna, questo sforzo crescente stimola il cervello dopo un po 'e le vie aeree si aprono. La persona che russa continua a respirare e russare di nuovo con un forte grugnito fino a quando il suo respiro si ferma.

È noto che quando non vengono prese le necessarie precauzioni, l'apnea notturna porta alla disattenzione, aumentando il rischio di incidenti stradali 7-8 volte e provocando infortuni sul lavoro. Sebbene l'incidenza dell'apnea notturna sia dell'1-4%, considerando che il diabete è del 3% e la frequenza dell'asma è di circa il 5%, si può meglio comprendere quanto sia importante un problema.

Cause dell'apnea notturna

La causa dell'apnea notturna è quando i muscoli della gola si rilassano per coprire l'area in cui passerà l'aria. Le stenosi del tratto respiratorio superiore possono causare l'usura delle vie respiratorie fin dall'infanzia, che può causare la sindrome da apnea notturna. Anche il sovrappeso, le grandi tonsille e la carne nasale possono essere tra le cause dell'apnea notturna. L'apnea notturna può verificarsi non solo negli adulti ma anche nei bambini.

In una persona con sindrome da apnea notturna, il russare si verifica 3-4 volte di più, molto ruvido e rumoroso. Oltre al russare, nelle persone con sindrome da apnea notturna si osservano anche mancanza di respiro, sospiri frequenti, tentativi di svegliarsi fappando con movimenti delle mani e delle braccia, pause respiratorie frequenti e prolungate e risvegli stanchi al mattino. Sebbene non sia considerata la causa esatta dell'apnea notturna, il 30-50% dei pazienti con sindrome da apnea notturna soffre di ipertensione.

>

Sintomi di apnea notturna

Il sintomo più importante dell'apnea notturna è la cessazione della respirazione durante il sonno. Altri sintomi di apnea notturna possono essere elencati come segue:

  • Irrequietezza durante il sonno
  • Russare
  • Minzione frequente
  • Sudorazione
  • Bocca asciutta
  • Riflusso
  • Testimoni pause respiratorie

Inoltre, mal di testa, dimenticanza, disturbi della concentrazione, depressione, incapacità di svegliarsi vigorosamente al mattino, sonnolenza eccessiva e affaticamento sono tra i sintomi dell'apnea notturna che si possono osservare durante il giorno.

Le persone con sintomi di apnea notturna possono sperimentare molte immagini gravi durante il giorno. Morte improvvisa durante il sonno, ictus, infarto e insufficienza cardiaca, difficoltà a perdere peso se il paziente è obeso, insufficienza respiratoria nei pazienti polmonari, riluttanza sessuale e impotenza, diabete incontrollato possono essere citati come esempi di queste negatività. Inoltre, l'apnea notturna può causare incidenti stradali e sul lavoro in quanto causa continua stanchezza e mancanza di concentrazione durante la giornata.

Test di apnea notturna

Il test dell'apnea notturna è il passo più importante per l'individuazione e il trattamento della malattia. Il test dell'apnea notturna, chiamato "polisonnografia", è un test in cui l'attività cerebrale e gli eventi respiratori vengono registrati per tutta la notte.

La polisonnografia, che è il test dell'apnea notturna, si basa sulla misurazione delle onde cerebrali, dei movimenti oculari, del flusso d'aria dalla bocca e dal naso, del russamento, della frequenza cardiaca, dei movimenti delle gambe e dei livelli di ossigeno durante il sonno. Per poter effettuare il test dell'apnea notturna, i pazienti devono rimanere in camera da letto per una notte. Durante il test, i segnali ricevuti dai cavi collegati a varie parti del corpo vengono trasferiti al computer esterno alla stanza. Esaminando queste registrazioni effettuate fino al mattino, è possibile esaminare molti parametri come quante volte la respirazione si interrompe durante il sonno, per quanto tempo si ferma, come vengono influenzati i valori di ossigeno e la frequenza cardiaca quando si ferma e se si tratta di sonno profondo.

Come prevenire l'apnea notturna?

L'apnea notturna può essere prevenuta adottando semplici precauzioni. Il più importante fattore di rischio modificabile per la malattia è l'obesità. L'apnea notturna può essere ridotta del 50% perdendo peso. Inoltre, evitare alcol e sonniferi, smettere di fumare e non dormire sulla schiena riduce anche il disagio. Spray o elastici che riducono il russare e forniscono l'apertura nasale non sono sufficienti per il trattamento dell'apnea notturna.

Trattamento dell'apnea notturna

Se l'obesità è in questione, la prima cosa da fare nel trattamento dell'apnea notturna è superare questa situazione. In caso di stenosi anatomiche significative nel tratto respiratorio superiore, il paziente deve essere valutato da un otorinolaringoiatra in termini di intervento chirurgico.

Nel trattamento dell'apnea notturna grave, deve essere applicata la terapia a pressione positiva (CPAP). Il paziente deve essere monitorato effettuando regolazioni automatiche in base all'effetto del trattamento e alle preferenze del paziente o passando a un dispositivo a pressione costante. Nei casi che hanno difficoltà nell'utilizzo di un dispositivo CPAP o nei casi lievi, la mascella inferiore può essere portata in avanti con un apparecchio intraorale per evitare che la lingua ricada e ostruisca le vie respiratorie superiori.

Il trattamento specifico dell'apnea notturna è assicurato dall'utilizzo di dispositivi ad aria compressa che mantengono sempre aperte le vie aeree. I dispositivi PAP (pressione positiva delle vie aeree) prevengono l'apnea notturna mantenendo aperte le vie aeree superiori durante il sonno. Questi dispositivi, che erogano aria compressa con una maschera in silicone che si adatta perfettamente al viso durante la notte, possono inizialmente apparire scomodi per il paziente. Tuttavia, i pazienti che si svegliano al mattino riposati e assonnati accettano prontamente il dispositivo. È necessario trascorrere una seconda notte nel laboratorio del sonno per determinare quale dispositivo è adatto al paziente e per vedere se le apnee sono scomparse o si sono ridotte al minimo. Dopo il trattamento dell'apnea notturna con il dispositivo, la qualità della vita delle persone che si sono riprese dal problema dell'apnea notturna aumenta nuovamente.

Clicca qui per il nostro articolo intitolato L'apnea notturna può causare malattie cerebrali e cardiache!