Fai una doccia fredda per le scottature

Molte persone vogliono abbronzarsi e sentirsi più belle durante le vacanze e nei viaggi del fine settimana nei mesi estivi. Tuttavia, a seconda della struttura della pelle, può manifestarsi anche dopo poco tempo dal contatto con il sole; può trasformarsi in immagini negative che possono portare al cancro della pelle. Specialista del dipartimento di dermatologia del Memorial Şişli Hospital. Dott. Füsun Bilgin Karahallı ha fornito informazioni sulle scottature solari e sul loro trattamento.

La solarizzazione di solito inizia con un'eruzione cutanea e raggiunge il picco entro 24 ore. Queste ustioni si manifestano con sensibilità della pelle, aumento del calore, edema e bolle piene di liquido. Dopo alcuni giorni inizia il peeling nelle zone colpite da scottature.

Se ci sono vesciche piene d'acqua

La solarizzazione è causata da un'eccessiva esposizione della pelle ai raggi ultravioletti. La scottatura solare è un danno a lungo termine per la pelle, ma solo l'eruzione cutanea è un sintomo lieve. Tuttavia, se si sono formate vesciche piene d'acqua nell'area bruciata con l'eruzione cutanea, questo è molto più dannoso per la pelle, deve essere trattata.

Più pericoloso per i bambini

Oltre all'esposizione ai raggi ultravioletti, altri fattori che influenzano l'insorgenza di scottature possono essere contati come il tipo di pelle espresso dal colore della pelle del paziente, la durata e l'intensità della luce, il mare e luoghi di alta quota, il riflesso del luce e infanzia. L'eccessiva esposizione al sole e le scottature solari fin dall'infanzia aumentano il rischio di cancro della pelle più volte nel corso della vita. Le persone con pelle chiara, occhi colorati, capelli giallo-rossi sono particolarmente suscettibili alle scottature.

La cura della pelle non dovrebbe essere trascurata

Luce ultravioletta del sole; Provoca allergie, lentiggini e macchie, aumenta la frequenza dei tumori della pelle e scottature. Per evitare tutti questi effetti della luce solare, dovrebbe essere protetto dal sole in modo appropriato ed efficace. Non trascurando la cura della pelle in inverno, anche in estate, previene la formazione di macchie cutanee causate dal sole, dal calore eccessivo o dall'essiccazione della pelle.

Yogurt e dentifricio fanno più danni alla zona bruciata

Coloro che pensano di avere una scottatura solare dovrebbero essere esaminati da un dermatologo. Fino all'esame, gli antidolorifici possono essere utilizzati per il dolore nel corpo. Inoltre, fare docce fredde e applicare impacchi freddi sulle zone bruciate invece di metodi come l'applicazione di yogurt o dentifricio sulla bruciatura, noti alla società per le scottature solari, alleviano il dolore. Anche i prodotti a base di aloe vera oi prodotti per la cura del sole possono alleviare il dolore e il dolore. Inoltre, in caso di scottature solari, le persone dovrebbero assumere molti liquidi. Inoltre, una crema idratante dovrebbe essere utilizzata quando la pelle si sta desquamando dopo una scottatura solare.

Anche se il tempo è nuvoloso, la protezione solare è un must

Vengono forniti alcuni consigli per evitare le scottature. Questi consigli sono elencati come segue:

  • Non è giusto prendere il sole nelle ore in cui i raggi del sole sono ripidi.
  • Se è necessario stare fuori, va tenuto il più possibile all'ombra.
  • Prima di prendere il sole, utilizzare il fattore di protezione solare 50.
  • La crema solare dovrebbe essere applicata una volta ogni 2 ore, anche se il tempo è nuvoloso, non dovresti uscire senza usare la crema solare.
  • I prodotti per la protezione solare devono essere applicati 30 minuti prima dell'esposizione al sole.
  • Sembra che il pensiero di prendere la vitamina D provochi una fuga dall'uso della crema solare. Tuttavia, l'esposizione al sole del viso e delle mani per 10-20 minuti garantisce un adeguato apporto di vitamina D.
  • Cappelli e occhiali dovrebbero essere indossati quando il sole è ripido.
  • Sebbene il rischio di scottature durante l'infanzia sia elevato, i bambini di età inferiore a 6 mesi dovrebbero essere protetti dall'esposizione diretta al sole a lungo termine e quelli di età superiore a 6 mesi dovrebbero utilizzare prodotti con fattori di protezione elevati.