L'incontinenza urinaria si verifica in 1 donna su 4 dopo i 30 anni

Il problema dell'incontinenza urinaria, che è timidamente nascosto dalle donne e spesso ignorato, colpisce la psicologia oltre che la vita quotidiana. Incontinenza urinaria osservata nel 28,3 per cento delle donne nel nostro paese; Determinare l'origine del problema può essere prevenuto con approcci terapeutici corretti e misure pratiche. Memorial Ankara Hospital, Dipartimento di Urologia op. Dott. Emrah Yakut ha fornito informazioni sull'incontinenza urinaria e sui metodi di trattamento nelle donne.

Causa problemi di autostima nelle donne

L'incontinenza urinaria si manifesta con la denuncia di incapacità di controllare l'urina a intensità variabile, in modo intermittente o continuo, senza una causa specifica o con attività che possono aumentare la pressione interna dell'addome. Questo problema, che colpisce soprattutto la vita quotidiana delle donne, crea insicurezza con la sensazione di incontinenza e può causare limitazione nelle attività sociali per la necessità di utilizzare assorbenti o pannolini protettivi.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata dopo i 30 anni

L'incontinenza urinaria si osserva soprattutto nel periodo postmenopausale e nelle donne con un elevato numero di parti. Nel nostro Paese è un problema grave e comune che può essere riscontrato in una donna su quattro di età superiore ai 30 anni. Nell'incontinenza urinaria da stress, l'aumento della pressione intra-addominale non può essere compensata dai costrittori della vescica e l'incontinenza urinaria involontaria si osserva quando si tossisce, si starnutisce, si solleva oggetti pesanti, si fa esercizio. L'incontinenza urinaria prima di raggiungere il bagno dopo un'improvvisa sensazione di minzione è un'incontinenza urinaria di tipo urgente. Le situazioni in cui il tipo di stress e il tipo di urgenza sono visti insieme sono chiamate incontinenza urinaria di tipo misto, incontinenza urinaria continua di tipo gocciolante a causa dello svuotamento incompleto della vescica.

Identificare l'origine del problema è importante

Situazioni come infezioni delle vie urinarie, costipazione, consumo eccessivo di liquidi, uso di alcuni farmaci causano incontinenza urinaria temporanea. Alcune malattie neurologiche come l'eccesso di peso, la trasmissione familiare, la gravidanza e il parto, la rimozione dell'utero, il morbo di Parkinson e la sclerosi multipla sono anche fattori di rischio che possono causare incontinenza urinaria permanente.

Ho assolutamente bisogno dell'aiuto di un esperto

È possibile trattare il problema dell'incontinenza urinaria, che viene diagnosticata con metodi come esame fisico, esame addominale ed esame neurologico, moduli di questionario (la dimensione del reclamo viene interrogata con domande come lo stato di incontinenza, il suo tipo, come molto influisce sulla vita quotidiana) e urodinamica e ultrasuoni.

Oltre a esercizi per la vescica, svuotamento programmato, dieta liquida e regolazione delle abitudini vitali, esercizi per il pavimento pelvico e trattamenti comportamentali che includono la stimolazione elettrica; Sono disponibili anche trattamenti farmacologici per aumentare la ritenzione di urina nella vescica. Metodi interventistici come l'applicazione di botox, l'uso di materiale occlusivo e la stimolazione del nervo sacrale vengono utilizzati anche per l'incontinenza urinaria.

Possono essere applicati anche trattamenti chirurgici come imbracatura a bassa tensione, sollevamento dei muscoli dello sfintere della vescica, sistema di controllo dell'incontinenza urinaria artificiale.

Rafforza i muscoli deboli del pavimento pelvico

Una delle principali cause di incontinenza urinaria nelle donne è la debolezza dei muscoli del pavimento pelvico. Quando questi muscoli, che supportano gli organi del tratto urinario inferiore, sono forti, mantengono chiuso il tratto urinario fino al momento di urinare. In caso di debolezza dei muscoli del pavimento pelvico, situazioni che aumentano la pressione interna dell'addome provocano l'apertura delle vie urinarie e l'incontinenza urinaria. Le donne dovrebbero assolutamente consultare uno specialista per rafforzare i muscoli del pavimento pelvico. È possibile sbarazzarsi del problema dell'incontinenza urinaria con un regolare esercizio fisico.