Il tuo battito cardiaco può essere un avviso di malattia

Il corpo umano può dare informazioni sulla salute anche con alcuni numeri. Uno di questi numeri è correlato alla frequenza cardiaca. La frequenza cardiaca, che dovrebbe essere compresa tra 60-100, in altre parole, la frequenza cardiaca superiore al normale può indicare alcuni problemi cardiaci, polmonari e anemici. Uz. Dal dipartimento di cardiologia dell'ospedale Memorial Şişli. Dott. Deniz Şener ha spiegato cosa è necessario sapere sulla frequenza cardiaca.

Misura regolarmente la tua frequenza cardiaca e la pressione sanguigna

Normalmente la frequenza cardiaca è compresa tra 60 e 100. Chi pratica sport regolarmente o esercizio continuo può avere una frequenza cardiaca inferiore a 60 in un minuto. Tuttavia, meno di 50 è inaccettabile. Tuttavia, un valore superiore a 100 è anormale. A volte, anche se non c'è malattia a causa di caratteristiche strutturali, alcune persone possono avere una frequenza cardiaca di 80 o più di 80. Alcuni possono avere una frequenza cardiaca inferiore a 60 e 60 durante il riposo. Pertanto, non sarebbe giusto che le persone prendessero una decisione su se stesse. Una frequenza cardiaca elevata può indicare alcune malattie. Le malattie che mostrano sintomi con frequenza cardiaca elevata possono essere elencate come segue:

  • Disturbi delle valvole cardiache
  • Problemi al muscolo cardiaco
  • Un blocco o restringimento dei vasi cardiaci
  • Bloccare disturbi nel circuito elettrico del cuore, raramente
  • Anemia
  • Problemi ai polmoni
  • Ipertiroidismo
  • Febbre alta
  • Alcune infezioni

Essere sazi può anche aumentare la frequenza cardiaca

Tuttavia, non è possibile prendere una decisione sulla malattia con una misurazione del polso una tantum. Anche l'eccitazione istantanea, la stanchezza o l'essere sazi possono causare un aumento della frequenza cardiaca. Devono essere effettuate diverse misurazioni per diagnosticare una malattia dipendente dalla frequenza cardiaca. Queste misurazioni possono essere effettuate anche con dispositivi per la pressione sanguigna alla caviglia o sfigmomanometri da braccio. Un tempo prolungato tra l'aumento e la diminuzione della frequenza cardiaca dopo uno sforzo può essere un segno di compromissione. Per questo motivo è necessario monitorare il numero di battiti cardiaci durante i periodi di riposo, durante lo sforzo, durante il periodo di recupero della frequenza cardiaca dopo lo sforzo. Questi follow-up, alcuni sintomi, alcune diagnosi possono fornire prove sulla presenza o meno di una malattia.

Se il polso è veloce, potresti essere suscettibile alle malattie

È possibile affermare che alcune persone con un polso più veloce hanno una bassa resistenza e sono più suscettibili alle malattie, e ci sono studi in questa direzione. Allo stesso modo, nel problema del polso basso, il cervello e gli altri organi della persona non ricevono abbastanza ossigeno. Oltre a svenimento o svenimento; Si possono riscontrare problemi come vertigini, debolezza, affaticamento, problemi respiratori, dolore toracico, problemi di memoria e affaticamento durante le attività fisiche.

L'esercizio fisico regolare abbassa la frequenza cardiaca

Mentre il cuore si rafforza nelle persone che si allenano regolarmente e negli atleti, la funzionalità del sistema circolatorio aumenta. Con l'aumento delle condizioni, il cuore di queste persone può fare lo stesso lavoro lavorando meno di altre persone. È noto che la frequenza cardiaca può scendere a 50 negli atleti con condizioni molto elevate. Una bassa frequenza cardiaca è un indicatore di salute nelle persone che si allenano regolarmente e fanno sport. È noto che l'esercizio riduce la frequenza cardiaca e influisce positivamente sulla salute del cuore in questo senso.

Cammina per almeno mezz'ora al giorno

L'esercizio è di grande importanza in termini di frequenza cardiaca e salute del cuore. Tuttavia, non dovrebbe essere pensato come "mi sono esercitato per un mese, la mia frequenza cardiaca non è cambiata". Ci vuole un po 'prima che una condizione si sviluppi. Gli sport regolari dovrebbero essere considerati come una ginnastica venosa. Mentre lo sport influisce positivamente sull'elasticità delle vene, rafforza anche la struttura vascolare. Gli sport regolari forniscono una migliore ossigenazione del corpo e una migliore nutrizione dei tessuti. È inoltre sufficiente camminare almeno 3 giorni alla settimana, almeno mezz'ora ad una velocità media di 5 km. Tuttavia, non dovrebbe essere eccessivo nell'esercizio. Esercizi faticosi sollevando pesi per oltre un'ora hanno gli effetti di ispessimento del muscolo cardiaco, allargamento delle cavità cardiache e usura del cuore.

Limita zuccheri e grassi

La nutrizione è molto importante per la frequenza cardiaca e la frequenza cardiaca. Evita i dolci pesanti ricchi di zucchero, i cibi grassi e le bevande a base di panna zuccherina. Questi alimenti causano aumento di peso e l'aumento di peso è un rischio per il cuore. Con il peso, il cuore subisce uno sforzo maggiore. Inoltre, verdure e frutta ricchi di magnesio, sodio, potassio dovrebbero essere consumati nella dieta. Inoltre, è necessario prestare attenzione all'assunzione giornaliera di liquidi.

L'acqua minerale fa bene al cuore, ma consumala in una dose.

Le bibite naturali dell'acqua minerale sono utili. Tuttavia, è necessario prestare attenzione al contenuto di soda qui. Le bibite minerali, che vengono consumate come provengono dalla natura e contengono cromo e ferro, sono efficaci nel proteggere la salute del cuore.