Il controllo dello zucchero è fornito con una corretta alimentazione

Il controllo della glicemia è di grande importanza per i diabetici. I farmaci orali o la terapia insulinica costituiscono il 50% del trattamento, mentre il 50% del trattamento è fornito dalla terapia nutrizionale. I diabetici dovrebbero mantenere il controllo della glicemia seguendo un programma di nutrizione sana. Per questo motivo, è possibile proteggerli da molte malattie croniche che si verificano a causa dell'alto livello di zucchero nel sangue e aumentare la loro qualità di vita.

La dietista Berna Ertuğ, del dipartimento di nutrizione e dieta del Memorial Antalya Hospital, ha fornito informazioni su ciò a cui i diabetici dovrebbero prestare attenzione nei loro programmi nutrizionali.

La glicemia dovrebbe essere controllata

La ragione principale dell'aumento della glicemia è l'assenza, la carenza o l'inefficacia dell'ormone insulinico nel corpo. Negli individui sani, lo zucchero nel sangue è bilanciato dall'ormone insulina. Tuttavia, nei pazienti diabetici, la glicemia aumenta perché il corpo non può secernere una quantità sufficiente di ormone insulinico o l'ormone insulinico secreto non mostra un effetto sufficiente sull'uso dello zucchero nel sangue da parte del corpo.

È importante sapere quanto cibo consumare

Il trattamento principale del diabete è un programma nutrizionale appropriato che controllerà il livello di zucchero. Nel trattamento nutrizionale del diabete non è importante quale alimento scegliere ma quanto da quale alimento consumare. A questo punto, è molto importante per i diabetici avere il controllo delle porzioni e ricevere la necessaria formazione nutrizionale a questo proposito. Per esempio; una caramella

Il suo paziente; Se consuma più del necessario cibi contenenti carboidrati come pane, pasta, riso, pasticceria, frutta, zucchero, miele, avrà difficoltà a bilanciare il livello di zucchero nel sangue. Per questo motivo, un individuo con diabete dovrebbe conoscere molto bene la quantità di carboidrati di cui ha bisogno e da quali alimenti può ottenere tale quantità. Tuttavia, nel controllo della glicemia, oltre al consumo di carboidrati, è opportuno considerare anche il consumo di alimenti contenenti grassi e proteine ​​e gli orari dei pasti.

Il tessuto adiposo dovrebbe essere ridotto prima nei diabetici obesi

Quando si programma la nutrizione delle persone con diabete di tipo 1 e di tipo 2, è necessario innanzitutto ottenere informazioni sul trattamento medico della persona. Il meccanismo di effetto dell'insulina utilizzata dal paziente nel corpo, il fabbisogno nutrizionale e le malattie che accompagnano il diabete; Gli orari e il contenuto dei pasti dovrebbero essere determinati in base alle abitudini di vita. La stragrande maggioranza delle persone con diabete di tipo 2, che assumano o meno la terapia insulinica, sono in sovrappeso o obese. Per questo motivo, è imperativo che questi pazienti determinino prima un programma per sbarazzarsi del loro peso in eccesso. È importante indagare le cause dell'eccesso di peso nei pazienti con diabete obeso e produrre soluzioni di conseguenza al fine di ottenere risultati positivi dalla terapia nutrizionale.

Il dietologo dovrebbe decidere il programma nutrizionale

Gli spuntini sono particolarmente importanti nel diabete. Numero e contenuto di snack; Dovrebbe essere determinato in base alla dieta dell'individuo, allo stile di vita, ai risultati del sangue e al trattamento applicato. Inoltre, occorre prestare attenzione al fatto che il cibo da consumare a merenda non deve avere un indice glicemico elevato, che aumenta rapidamente la glicemia. Perché questi gruppi di alimenti hanno la capacità di aumentare la glicemia in breve tempo. Gli alimenti con un alto indice glicemico aumentano la sazietà nel sangue.

Gli alimenti che non aumentano lo zucchero nel sangue dovrebbero essere preferiti.

I principali alimenti a basso indice glicemico e le loro proprietà sono elencati di seguito:

Il pane integrale aumenta lo zucchero nel sangue più tardi e più lentamente del pane bianco. L'indice glicemico dei biscotti integrali è inferiore ai normali biscotti zuccherini. Il pompelmo e la mela hanno un indice glicemico inferiore rispetto ad altri frutti. La pasta integrale è una scelta più sana rispetto al pilaf bulgur, alla pasta con farina bianca e riso. Un frutto immaturo fa aumentare lo zucchero nel sangue più tardi e più lentamente di un frutto maturo. Ciò che si intende con il concetto di indice glicemico non è scegliere cibi a basso indice glicemico; il più basso è preferito rispetto a quello alto. L'opzione con l'indice glicemico più basso potrebbe non essere preferita in modo continuo o la sua applicazione potrebbe non essere salutare.