Le corrette abitudini di vita riducono al minimo gli effetti dei reumatismi!

Le malattie reumatiche che accompagnano una persona per tutta la vita, che non sono completamente curabili, riducono il tenore di vita, soprattutto a causa della limitazione dei movimenti che provocano. Negli stadi avanzati della malattia, i pazienti difficilmente riescono a soddisfare anche i loro bisogni obbligatori. Il modo per affrontare gli effetti negativi dei reumatismi il più tardi possibile è cambiare le abitudini di vita. Specialista del dipartimento di terapia fisica e riabilitazione del Memorial Antalya Hospital. Dott. Feride Ekimler Süslü ha fornito suggerimenti ai pazienti con reumatismi.

La "calcificazione" è una malattia reumatica non infiammatoria

Le malattie che causano dolore e limitazione del movimento, a volte gonfiore e deformità nei muscoli, nelle ossa, nelle articolazioni e nei legamenti che collegano queste strutture sono generalmente denominate "reumatismi". Le malattie reumatiche possono generalmente essere classificate come quelle con e senza infiammazione. La malattia da artrosi nota come artrite tra le persone è un reumatismo non infiammatorio.

Il primo sintomo; dolore

La calcificazione può verificarsi nelle articolazioni grandi come fianchi, ginocchia, caviglie e spalle, così come nelle piccole articolazioni come le dita. È più comune nelle donne che negli uomini. La causa principale della malattia è l'assottigliamento, l'erosione e l'eventuale rottura della cartilagine articolare nel tempo. Nell'artrite, i pazienti lamentano principalmente dolore. Il dolore inizia dopo lunghe attività e passa con il riposo e semplici antidolorifici. Nel tempo, il dolore inizia con attività più brevi e dura più a lungo. Man mano che progredisce, il dolore diventa costante e non può essere controllato con alcun farmaco. Con il dolore, si verifica rigidità articolare e il tenore di vita dei pazienti inizia a diminuire. Con il progredire della calcificazione, i pazienti difficilmente riescono a soddisfare anche i loro bisogni essenziali.

Suggerimenti di orientamento

Le questioni da considerare per affrontare il più tardi possibile gli effetti negativi delle malattie reumatiche possono essere elencate come segue:

  • Poiché i pazienti raggiungono il loro peso ideale, diminuisce i carichi sulle articolazioni, diminuendo così la progressione della malattia e aumentando l'efficacia e la durata dei metodi di trattamento applicati.
  • Per prevenire la calcificazione articolare, è necessario evitare esercizi che forzano le articolazioni. Mentre attività come l'esercizio a bassa intensità, camminare, nuotare e andare in bicicletta sono raccomandate per questa condizione, gli sport sotto carico e la corsa a lunga distanza non sono raccomandati. Nuotare e camminare sono gli sport più indicati perché l'acqua riduce il carico sulle articolazioni. L'esercizio dovrebbe essere fatto regolarmente.
  • In situazioni dolorose, un bastone, una ginocchiera o un corsetto dovrebbero essere usati nelle articolazioni e il carico sull'articolazione dovrebbe essere ridotto.
  • In periodi di aumento del calore nell'area del giunto, le applicazioni fredde locali dovrebbero essere eseguite evitando le applicazioni calde. Nel periodo cronico sono utili le borse dell'acqua calda e gli asciugamani caldi.
  • Per prevenire la calcificazione del ginocchio, evitare di accovacciarsi e inginocchiarsi, evitare di sollevare pesi per ridurre il carico sulla vita; I movimenti che si inclinano in avanti non dovrebbero essere effettuati, si dovrebbe prestare attenzione al modo di sedersi, gli strumenti vibranti non dovrebbero essere usati il ​​più possibile per prevenire la calcificazione delle mani e delle spalle, il peso non dovrebbe essere portato con una mano e le attività sopra la testa non dovrebbero essere fatto per molto tempo.
  • Devono essere indossate scarpe leggere e con suola ortopedica, non dovrebbero essere usate scarpe piatte e col tacco alto per prevenire la calcificazione.