Evita la caduta della neve in 3 fasi

Forti nevicate e gelate causate dagli effetti delle condizioni invernali portano anche condizioni avverse per i pedoni, soprattutto nelle grandi città. I pavimenti scivolosi su marciapiedi, vicoli, cavalcavia e scale rendono difficile camminare. Le fratture del polso, dell'anca, della circonferenza della spalla e della caviglia possono verificarsi a seguito di cadute dovute allo scivolamento. Professore Associato di Ortopedia e Traumatologia, Memorial Ankara Hospital. Dott. Hakan Özsoy ha fornito informazioni sulla protezione dalle fratture in caso di neve e soprattutto mentre si cammina su un terreno ghiacciato e scivoloso.

Scegli bene le tue scarpe lungo la strada

Prima di uscire di casa, è necessario controllare le condizioni meteorologiche all'esterno e scegliere vestiti e scarpe di conseguenza. Le scarpe con suola in gomma e fondo zigrinato sono resistenti allo scivolamento grazie alle loro proprietà di tenuta. Le scarpe con i tacchi alti e in pelle non sono adatte per le condizioni costiere e soprattutto per le strade ghiacciate. Questi tipi di scarpe sono adatti per ambienti asciutti. Per questo motivo, quando si cammina all'aperto è preferibile indossare scarpe con suola antiscivolo. Anche le scarpe prodotte per condizioni di neve corrono il rischio di scivolare su strade ghiacciate. Indossare calzini sulle scarpe, soprattutto nei punti in cui c'è troppa glassa, riduce anche il rischio di scivolare. Oltre alla caratteristica antiscivolo della scarpa, è opportuno indossare stivali che stringano la caviglia contro le lesioni alla caviglia.

Prova la passeggiata del pinguino

È anche una precauzione molto importante cambiare lo stile di camminata per non scivolare sulla neve. È anche importante assicurarsi che i piedi siano ben saldi a terra e camminino più lentamente del normale. Piccoli passi in stile pinguino mentre si cammina, bilanciare sinistra e destra, piegare leggermente le ginocchia e mantenere l'equilibrio in un altro modo renderanno la camminata più facile. Le mani non dovrebbero essere nelle tasche, l'equilibrio dovrebbe essere fornito con supporto per le braccia su entrambi i lati. Perché le mani nelle tasche al momento della caduta provocano il rischio di trauma cranico e la persona non può mostrare il riflesso per proteggere il proprio corpo con l'appoggio delle mani. Soprattutto negli anziani, i rischi di frattura dovuti alla caduta nella neve sono maggiori rispetto ai giovani. Poiché anche una semplice caduta provoca il rischio di fratture, le persone anziane non dovrebbero uscire in caso di neve a meno che non sia necessario.

Fai attenzione ai cavalcavia o alle scale

Uno dei modi più importanti per ridurre la neve che cade è camminare prestando attenzione al suolo. È molto importante controllare il terreno per non ferirsi improvvisamente in luoghi in cui si forma la formazione di ghiaccio durante le nevicate o in seguito a eventi di gelo. Soprattutto i pavimenti in marmo e granito diventano molto più scivolosi quando nevica. Anche i cavalcavia e le scale sono luoghi in cui il rischio di scivolare e cadere è maggiore. Per questo motivo, quando si utilizzano cavalcavia o scale con tempo nevoso; l'appoggio deve essere preso dai corrimano, i gradini devono essere affiancati, in altre parole, in modo che la suola della scarpa sia a terra. Se c'è un parapetto nel punto in cui cammini, tenendolo o ricevendo supporto da un luogo può ridurre il rischio di scivolare.

Se cadi nonostante tutte le precauzioni ...

• Non cercare di alzarsi in piedi in modo incontrollabile.

• Aspetta aiuto, prova a muovere braccia e gambe. Se la parte superiore del corpo è ferita, alzarsi da terra lentamente e contattare la struttura sanitaria più vicina.

• In caso di lesioni in aree come gambe, fianchi, ginocchia, non cercare mai di alzarsi in piedi, chiedere aiuto alle équipe sanitarie. Fai attenzione a non calpestarlo, soprattutto se c'è una gamba rotta.

• In caso di gonfiore e lividi dovuti a dolore, deformità, edema e sanguinamento dopo una caduta o un impatto, si deve sospettare la frattura.

• In caso di lesioni al braccio, rimuovere oggetti come anelli e orologi. Se c'è una frattura al polso, alla caviglia, alla circonferenza della spalla, rivolgersi al servizio di emergenza con fissazione temporanea, applicare ghiaccio senza contatto diretto con la pelle per prevenire il gonfiore.